[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Boom di traumi e infiammazioni

Come iniziare o riprendere l’attività fisica...

La Macchina Isocinetica nel Centro Physioift
La Macchina Isocinetica nel Centro Physioift

Si torna a correre, a pedalare e fare attività fisica. Magari all'aria aperta. Che bellezza! Sappiamo tutti che la sedentarietà è un nemico silenzioso: causa oltre 3 milioni di morti l'anno nel mondo. E la clausura forzata per la pandemia ha purtroppo inasprito il problema. Tuttavia, c'è il rischio di fare una cosa giusta - muoversi - nel modo sbagliato, con brutte conseguenze. 
L'improvvisazione fa danni. Che si inizi per la prima volta fare attività fisica o che si riprenda uno sport dopo il periodo di fermo, c'è una regola d'oro per tutti. 
Per chi ha avuto il covid, poi, occorrono un'attenzione particolare e appositi test, come ora vedremo. In questi casi non si tratta solo di evitare “strappi”, contratture, tendiniti e altre brutte infiammazioni, lesioni ai legamenti... «La regola d'oro è non muoversi alla cieca. Può sembrare banale, eppure arriva da noi tutti i giorni gente dolorante e con risultati opposti a quelli sperati...». 
A parlare è il dottor Roberto Ferrara, specializzato in Medicina dello Sport. 

C'è un boom di pazienti nei centri fisioterapici. Come mai? 
«Mi lasci dire innanzitutto che è lodevole questo fermento. Però occorre stare attenti a non fare come i “week-end warriors”. Ossia i “guerrieri della domenica”, che con buona volontà e desiderio di benessere psico-fisico vanno a correre in modo improvvisato. Altri invece sono sportivi, che però non hanno ben valutato la propria condizione e le modalità di ripresa dell'attività. Risultato: si fanno male perché si allenano male e senza metodo...».   

Come evitare traumi e ottenere invece i massimi benefici?
«In primis, si raccomanda la visita dal medico dello sport. È la prima forma di prevenzione, perché ti fa calibrare l'attività in base alla tua persona, con gradualità. Il paziente non va trattato “a pezzi”, come una macchina, ma nella sua globalità psicofisica di Persona. Ognuno è un caso a sé». 

Come faccio a stabilire la mia gradualità e attività?
«Il punto, spesso sottovalutato è stabilire l'intensità dell'attività per la singola persona e il tipo di sforzo. Si fa con specifici test insieme al medico dello sport, che esegue il fondamentale monitoraggio dell'attività cardiovascolare, non generico ma in vista di quella precisa attività. E quindi prescrive l'esercizio fisico, proprio come un farmaco. Noi applichiamo il Metodo FITT, basato sulle linee guida internazionali dell'American College of Sport Medicine. Indica  il tipo di esercizi e quanto tempo, per quante volte, con quale intensità eseguirli per ottenere i massimi benefici al livello di cuore, respirazione, muscolatura, articolazioni, metabolismo e così via. Senza fare il giro da diversi specialisti. In più, noi misuriamo anche il consumo di ossigeno: significa pianificare gli esercizi in modo ancora più mirato e personalizzato». 

E per chi ha avuto il covid?
«Varie ricerche evidenziano casi di miocardite, anche come causa di morte. Il Ministero della Salute con la Federazione italiana medici dello sport indicano perciò 3 protocolli, a seconda della gravità: asintomatici-lievi, moderati e gravi. Per ognuno dei tre gruppi, si raccomandano test mirati e accertamenti specialistici. Solo dopo tali esami arriva l'ok alla ripresa dell'attività fisica con certificazione». 

E per chi si fa male?
«A Latina abbiamo portato la Macchina Isocinetica, una tecnologia eccezionale utilizzata in Serie A, dagli atleti professionisti e nei grandi ospedali. Permette di valutare, trattare e riallenare in modo mirato al 100% e molto più veloce perché calibra e personalizza l'esercizio con precisione millimetrica e differenziata proprio laddove c'è bisogno. Fa muovere l'articolazione in tutti i suoi angoli e ci dà un monitoraggio passo passo, rilevando dati molto precisi e preziosi sui carichi, sullo sforzo e sugli squilibri osteo-articolari e muscolari. Dati che nessun’altra macchina può dare. Per questo  aiuta molto la prevenzione e riduce al minimo i rischi di ricadute». 

CHIEDI ORA LA TUA VALUTAZIONE

Centro Physiofit


Borgo Podgora - LATINA

Via L. Spallanzani, 2 - Tel. 379.144.51.20

 

[ SFOGLIA IL GIORNALE >>> ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:06 1627833960 Asl di Latina, 46 casi Covid nelle ultime 24 ore. Nessun decesso registrato
18:00 1627833600 Covid, 87 casi nella Asl Roma 6. L'attacco hacker alla Regione blocca i vaccini
17:53 1627833180 Il fuoco divora i castagni sul monte Artemisio: soccorsi al lavoro da ieri
16:22 1627827720 Il presidio contro la discarica di Roncigliano non si ferma neanche la domenica
15:57 1627826220 Spiagge accessibili ai disabili: i tratti di litorale più inclusivi a Sabaudia
15:32 1627824720 Tintarella in sicurezza: a Torvaianica check up gratis per controllare la pelle
15:27 1627824420 Torna il presidio medico sanitario a Torvaianica, sarà attivo fino a settembre
15:16 1627823760 Minaccia di morte la ex e tenta di aggredirla, 40enne sorpreso dalla Polizia
15:12 1627823520 La corrente lo trascina, 70enne rischia di annegare: soccorso dall'eliambulanza
11:25 1627809900 Grave incidente a Velletri, non ce l'ha fatta il 25enne sbalzato fuori dall'auto
10:33 1627806780 Green pass su navi, aerei e treni: la decisione del Governo è sempre più vicina
09:24 1627802640 Terribile incendio sull'Artemisio: ancora attivi altri focolai in zone impervie
31/07 1627741320 Ariccia, visita a sorpresa del cantautore Luca Guadagnini al mercato contadino
31/07 1627740240 Ardea dalla città al mare: ecco il progetto da 3 milioni per Tor San Lorenzo
31/07 1627739580 Ecco l'autobiografia di Paolo Iannuccelli “Paolo a canestro, 60 anni di basket”
31/07 1627738920 Scontro tra 2 auto a San Felice, Smart finisce contro un palo. Grave un ragazzo
31/07 1627738200 Incendio di rifiuti abbandonati sull'Ardeatina, fumo e traffico in tilt
31/07 1627738080 Cade dalla bici elettrica e batte la testa: portato in codice rosso in ospedale
31/07 1627725120 Alicandri e Federici: Lavoro di squadra sui rifiuti, emergenza risolta a Nettuno
31/07 1627725000 Fioritura di alghe a Nettuno, gli stabilimenti liberi attrezzati puliscono tutto
31/07 1627724640 Sospettati di molestie aggrediti in spiaggia ad Anzio, ma nessuno ha visto
31/07 1627719720 A Nemi la sesta edizione di Nemoralia: mostre, passeggiate e spettacoli
31/07 1627719480 Kickboxing, debutto ufficiale per Ginevra Topa figlia del campione di Genzano
31/07 1627719300 Al via i lavori per il Centro di raccolta comunale per i rifiuti di Pontinia
31/07 1627718640 Riapertura della discarica di Albano, anche Fontana di Papa in rivolta