[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

ALBAMEDICA

INCONTINENZA, PROLASSO, DOLORE ALLA VESCICA?

Spesso dipende da problemi nel pavimento pelvico: ne soffre una donna su 4

Una donna su 4 soffre di disordini del pavimento pelvico: una zona “strategica” di cui spesso si ignorano l'importanza e le possibili problematiche. 
Comprende i muscoli, i legamenti e il tessuto connettivo nella parte più bassa del bacino (pelvi). Tali disordini incidono su vari organi e sulla qualità di vita, anche nella sfera sessuale. Ne risultano disagio fisico e psicologico, imbarazzo e senso di frustrazione. Tra i disturbi più comuni e spinosi ci sono le perdite di urina. Ma solo il 20% di chi ne soffre si rivolge ad un professionista, mentre l’80% nasconde il problema tacendo e perdendo poco per volta la fiducia in sé. Ma si può curare. 
A spiegare disturbi e rimedi è la dottoressa Stefania Cappello, specialista in ginecologia e ostetricia, dottore di ricerca in biotecnologie applicate e medicina traslazionale. Sul pavimento pelvico ha uno specifico diploma in ecografia e un master in chirurgia multidisciplinare.
«In generale, un disturbo del pavimento pelvico è dovuto a muscoli pelvici indeboliti o lassità del tessuto connettivo. Può risultarne compromesso il normale funzionamento dell'intestino, della vescica, dell'utero, della vagina e del retto. La maggior parte di quel 25% di donne che ne soffrono, convive con uno o più dei problemi originati da questo indebolimento pelvico».

Quali sono i sintomi?
«Incontinenza, urgenza e frequenza urinaria, sintomi da svuotamento, dolore vescicale e uretrale. Incontinenza fecale, stipsi o costipazione, dolore ano-rettale, sintomi ginecologici (prolasso degli organi pelvici);  sindromi dolorose e disfunzioni sessuali con dolore all'inizio o durante i rapporti (dispareunia). Una compromissione della funzione sessuale può anche dipendere dalla modificazione della propria immagine corporea legata all’aspetto dei genitali con prolasso, alla perdita di urine, gas o feci associate con l’attività sessuale».

Quali le cause? 
«Innanzitutto l’eccessivo sforzo per far uscire il bimbo durante il parto. In menopausa i muscoli del pavimento pelvico spesso si indeboliscono, e la minore quantità e scarsa qualità del collagene per carenza degli estrogeni possono far prolassare gli organi pelvici. C'è poi la predisposizione genetica/familiare. Le donne obese o in sovrappeso, quelle che fumano o che per lavoro sollevano pesi o compiono sforzi pesanti, hanno un rischio maggiore di sviluppare prolasso degli organi pelvici e incontinenza urinaria. Altre possibili cause sono: i traumi, ad esempio a seguito di incidenti automobilistici o interventi chirurgici come l'isterectomoia (asportazione dell'utero) o l’episiotomia non appropriata (taglio del perineo nel parto). E ancora: le lesioni nervose, le patologie polmonari e la tosse cronica, il diabete, il morbo di Parkinson, l'ictus, la chirurgia pelvica del compartimento posteriore, la stenosi spinale». 

Come trattare i disordini del pavimento pelvico?
«È necessario non trascurarli e presentarli al proprio ginecologo per una corretta diagnosi. Diverse sono le opzioni per correggere e migliorare il problema: la riabilitazione pelvi-perineale è considerata la prima scelta terapeutica. Generalmente è utile una terapia prevalentemente a base di estrogeni dopo la menopausa o terapia con anticolinergici nei casi di vescica iperattiva. Ulteriore valida opzione innovativa è la laserterapia, nei casi di atrofia vaginale severa e incontinenza urinaria lieve. Soprattutto nei casi di prolasso di grado moderato/severo e nell’incontinenza urinaria da sforzo è utile la terapia chirurgica». 

ALBAMEDICA
Centro polispecialisitico 
e fisioterapico 

ALBANO - via G. Verdi, 10/12 
Tel. 06.93.69.074 - www.albamedica.it [email protected] 

 

[ SFOGLIA IL GIORNALE >>> ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
12/05 1620841980 A Sabaudia linee elettriche più efficienti: benefici per 4.000 utenze
12/05 1620837180 Pomezia: tenta la rapina in farmacia a mano armata, il farmacista reagisce
12/05 1620834960 Pierpaolo Piccioli di Valentino veste le star sul palco dei David di Donatello
12/05 1620834900 Anzio aderisce alla Giornata Mondiale della Fibromialgia e dell’Infermiere
12/05 1620834840 Capolei: “Orgoglioso per la nomina di Vice Presidente della Commissione Sanità”
12/05 1620828660 Coronavirus, 99 contagi in provincia di Latina nelle ultime 24 ore e 5 morti
12/05 1620828360 A Castel Gandolfo il lago tona balneabile: il sindaco revoca il divieto
12/05 1620824580 Open day vaccinale a chi ha più di 40 anni: due le sedi in provincia di Latina
12/05 1620823680 Lazio, anche chi ha 52 e 53 anni potrà prenotare il vaccino
12/05 1620822120 Incidente sulla Nettunense ad Anzio, ferito un centauro di circa 50 anni
12/05 1620820860 Vede i Carabinieri e getta la droga: arrestato un 21enne a Pomezia
12/05 1620819480 Bomba nelle case popolari di Latina Scalo: 12 famiglie evacuate
12/05 1620814680 Pomezia, teatro nell'ex consorzio agrario: al via gara per far partire i lavori
12/05 1620812280 Niente David di Donatello per Gabriel Montesi, in gara col film Favolacce
12/05 1620811980 Grottaferrata: l'ex biblioteca comunale tornerà agibile. Avviati i lavori
12/05 1620811680 Discarica alla Cogna: i 5 passaggi chiave. Dai Sì a Rida alla bonifica mai fatta
12/05 1620811380 Ardea, proposta: intitolare spazi pubblici a chi ha fatto la storia della città
12/05 1620811200 5 milioni per lavori su fiumi Amaseno, Sisto e Torrente Pontone
12/05 1620805740 Controlli del Nas nelle case di riposo, irregolarità con la "scusa" del Covid
12/05 1620805620 Maturità 2021: tesina e protocollo di sicurezza anti-Covid. Ecco come sarà
12/05 1620805380 Taglio degli alberi sulla SR218 Rocca di Papa, restringimento della carreggiata
12/05 1620804360 L'Ex mattatoio di Grottaferrata diventa un open space per laboratori e startup
12/05 1620802860 Cantieri aperti ad Ardea tra la scuola S.Antonio e l'aula consiliare
12/05 1620802560 Definitive le condanne agli assassini della 24enne Gloria Pompili: sono gli zii
12/05 1620802500 Pomezia, incendio al 6° piano di un palazzo: inquilini evacuati, due intossicati