[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

SIMONE FEDERICI

Portare gli occhiali indebolisce la vista?

<
>
dott. Simone Federici 
Medico chirurgo - Oculista 
Con studio ad Ardea
dott. Simone Federici Medico chirurgo - Oculista Con studio ad Ardea

Sfatiamo subito questo mito, il Dott. Simone Federici, con studio ad Ardea, è chiarissimo: «La notizia che portare gli occhiali indebolisca gli occhi è falsa!». Sulla vista i timori sono tanti. Molte persone non vanno mai dall’oculista, magari per paura di sentirsi dire che devono mettere gli occhiali o fare un intervento. Ma invece è proprio con le visite periodiche di controllo che si possono eliminare tutte le paure e, nel caso di patologia, si riesce ad intervenire in tempo. Per la salute degli occhi due sono i punti determinanti: bisogna sempre rivolgersi ad un medico qualificato e individuare eventuali problemi prima possibile.

VISITE PERIODICHE PER NEONATI, BAMBINI E RAGAZZI
L’arma vincente per tenere in buona salute i propri occhi è il ‘controllo periodico’.
«I bisogni variano in ogni età - ci spiega il Dott. Federici, oculista specializzato anche nella cura di neonati e bambini -. È estremamente importante eseguire lo screening neonatale entro il primo anno di vita: serve ad escludere malattie gravi o individuarle precocemente, così da poter intervenire subito. 
Entro i 3-4 anni di età è raccomandata la prima visita oculistica, per escludere difetti rifrattivi che richiedano l’impiego di occhiali, presenza di ambliopia (“occhio pigro”), strabismo o anomalie della motilità oculare. È poi opportuna una visita il primo giorno di scuola e a 12 anni. Anche nell'adolescenza è importante eseguire una visita oculistica, soprattutto per chi ha la familiarità per il cheratocono, patologia della cornea che può svilupparsi in questo periodo della vita». 

E DA ADULTI?
Quando si diventa adulti cambiano le problematiche, ma non bisogna abbassare la guardia.
«Dopo i 40 anni la visita oculistica è raccomandata ogni due anni - chiarisce il Dott. Federici – età in cui può insorgere la presbiopia ovvero la difficoltà di visione degli oggetti vicini. Ma dopo i 65 anni, meglio ogni 12-18 mesi, poiché aumenta il rischio di glaucoma, cataratta e degenerazione maculare della retina.
Purtroppo mi capita spesso di diagnosticare una malattia già in fase evoluta, perché il paziente ha rinviato per paura. È comprensibile. Ad esempio il glaucoma, seconda causa di cecità nel mondo, non dà sintomi nelle fasi iniziali.
Molti arrivano alla prima visita credendo di vederci bene, anche se in realtà dovrebbero portare gli occhiali. Altri pensano che basti la misurazione della vista al negozio di ottica. Inoltre in tantissimi casi ci si può liberare degli occhiali grazie alla chirurgia rifrattiva laser ».

PAZIENTI SODDISFATTI
Tra i 5 sensi la vista è senza dubbio quello più importante. Il ‘fai-da-te’ con internet o esperti improvvisati può essere dannosissimo. Il Dott. Federici è certamente garanzia di alta professionalità e massima cura del paziente.
«Le più moderne tecnologie, che impiego – spiega il Dottore - sono ormai mini-invasive e consentono risultati eccellenti senza ricovero e con tempi di recupero veloci. Ma il rapporto umano non può essere sostituito dai macchinari, perciò lo curo con la massima attenzione. I miei pazienti sono contenti della meticolosità con cui eseguo il mio lavoro e della chiarezza con la quale mi relaziono a loro. A ogni paziente do il mio numero di cellulare personale». 

Il Laser per liberarsi dagli occhiali
Senza ricovero e senza bisturi. Liberarsi degli occhiali oggi si può, grazie a una tecnica sicura e molto precisa. Miopia, astigmatismo, ipermetropia e presbiopia possono essere corretti con il laser ad eccimeri: un fascio di luce “rimodella” la cornea. È indispensabile la giusta visita per valutare se il paziente è idoneo. 
Il Dott.Federici utilizza queste tecniche. 

Dott. SIMONE FEDERICI 
Tel. 06 91010719 
349 7828018 (Su appuntamento)
Via Laurentina, 25A
(angolo Viale Nuova Florida), ARDEA   

[ SFOGLIA IL GIORNALE >>> ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
24/09 1600961760 Terracina, il ricordo dell'Aeronautica Militare per il pilota Gabriele Orlandi
24/09 1600956960 Scontro tra mezzi pesanti (dove non dovrebbero passare) a due passi dalla scuola
24/09 1600953480 Ballottaggio Terracina, Sciscione appoggia il candidato Giuliani
24/09 1600952760 Si dimette il quinto consigliere M5S di Pomezia: esce Antonelli, entra Maggio
24/09 1600948800 Mascherina obbligatoria all'aperto: ecco in quali comuni della provincia pontina
24/09 1600947360 Tenta di strappare con violenza la borsa a una donna che cammina con la madre
24/09 1600947120 Torna la domenica sportiva: lungomare di Latina chiuso alle auto
24/09 1600944900 Codice della strada sotto esame: ecco le novità. Ma c'è ancora da attendere
24/09 1600943160 Bufera sulla reintitolazione della sala Nenni e della biblioteca Pasolini
24/09 1600942800 Ciampino: approvato il progetto delle opere di urbanizzazione primaria
24/09 1600939980 Reparti chiusi e degrado: la protesta dei dipendenti dell'Ospedale di Velletri
24/09 1600939680 Riaprono le scuole, la visita dell'assessore De Santis alle scuole di Lanuvio
24/09 1600938000 Rinvenuto ordigno bellico a Nettuno, rimosso dagli artificieri della Polizia
24/09 1600937940 Controllo antiprostituzione sulla via Nettunense, identificate 10 ragazze
24/09 1600937820 Il giovane picchiato a Nettuno esce dal coma, i carabinieri in ospedale
24/09 1600937460 Scuole, arrivano 32 medici e infermieri anti Covid in provincia di Latina
24/09 1600935840 Ottobre in arte a Frascati: 15 artisti espongono nello spazio del mercato
24/09 1600933440 Nettuno, bilancio molto positivo del Posto Mobile della Polizia Stradale
24/09 1600933200 Aprilia premiata dall'Istituto Nazionale Urbanistica per piazza Comunità Europea
24/09 1600932240 Piove dentro il supermercato ad Ardea, paura per i dipendenti
24/09 1600929960 Frodi carosello, sequestrati beni per un milione a una società di Lariano
24/09 1600928340 Pioggia in classe e nidi d'ape: chiusa scuola primaria di Latina Scalo
24/09 1600927380 Tamponi, il drive-in di Latina si sposta. Postazione in arrivo ad Aprilia
23/09 1600876260 Ipogeo rinuncia alla richiesta di sospensiva al Tar. Udienza rinviata a marzo
23/09 1600876020 195 nuovi casi positivi nel Lazio: 20 sono alla Asl Roma6, "solo" 4 a Latina