[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Come aumentare la propria autorevolezza

Al professionista che pubblicità serve?

La scorciatoia per aumentare la propria autorevolezza senza attendere decenni

L’errore più grave e frequente che fanno i professionisti è quello di trascurare la comunicazione per pigrizia e inerzia.

Un altro errore grave è quello di fare pubblicità solo d’immagine o, peggio ancora, fare quella  creativa. Fare pubblicità con una bella immagine, uno slogan d'effetto, indirizzo e telefono oggi è completamente inutile.

La gente non ne può più di pubblicità, oggi c’è internet e quando si naviga si è sempre disturbati dalla pubblicità. La pubblicità oggi infastidisce più che nel passato. Già in televisione con gli spot che spezzano i film o in radio non erano particolarmente graditi.

Ma oggi, con le persone che navigano su internet anche diverse ore al giorno, la presenza pubblicitaria è talmente pressante che la gente ha un fastidio moltiplicato per dieci e tende ad evitarla come fosse un virus.

Perché ognuno vuole navigare veloce e arrivare subito a quello che cerca, ma la pubblicità rallenta la navigazione e si frappone in tanti modi diversi, più o meno irritanti, fra noi e quello che davvero cerchiamo.

Mettere il nostro nome ovunque non serve proprio a nulla, se non ad infastidire le persone. Oggi la  gente non vuole guardare la pubblicità e stop.

La gente non ne può più di pubblicità... oggi infastidisce più che nel passato

Eppure cerca  molto più di prima informazioni sui prodotti e servizi che gli servono, vuole capire prima di acquistare. La pubblicità che funziona oggi è quella che fornisce le informazioni che i clienti stanno cercando, quelle che argomentano dettagliatamente perché ciò che si propone è meglio di altro. La pubblicità deve informare, differenziare e motivare all'acquisto, non essere semplicemente carina o stupire in qualsiasi modo come la pubblicità creativa.

L’autorevolezza di un professionista si costruisce in decenni di onorevole professione grazie al passaparola. Il passaparola spontaneo è la forma di pubblicità più efficace che esista, ma è lentissima, richiede tantissimi anni.

Come si può ridurre il tempo di creazione dell’autorevolezza da 20 anni a 2 anni? Lavorando sul passaparola. Stimolandolo, moltiplicandolo, guidandolo, velocizzandolo. Tutto questo è possibile farlo in modo formidabile con le tecniche del copywriting sulla stampa locale, che è il mezzo su cui la pubblicità infastidisce di meno e nel contempo fornisce più autorevolezza al professionista di qualsiasi altro mezzo.

Se una persona legge su un giornale locale serio un articolo o un’intervista ben fatta ad un professionista del posto, sta ricevendo delle informazioni precise e utili su quel professionista e quindi se lo ricorderà e si servirà di lui o comunque ne parlerà in modo corretto.

Come si può ridurre da 20 a 2 anni il tempo di creazione dell’autorevolezza?

Il fatto poi che quel professionista sia presente regolarmente nel tempo su quel giornale, lo posiziona nella mente delle persone come ‘quello che sta sul giornale”, differenziandolo già solo per questo in maniera riconoscibile e positiva rispetto alla moltitudine dei suoi concorrenti. Non solo, ma lo rende più autorevole, trasparente e degno di fiducia, quindi preferibile rispetto alla massa di sconosciuti concorrenti. Perché la persona comune non può misurare la competenza di un professionista prima di sceglierlo e spesso non trova nessuno che lo consigli.

Il modo migliore per conquistare autorevolezza in un decimo del tempo è lavorare con la pubblicità stile informazione, meglio ancora se con l’aiuto di un buon copywriting.

Cos'è il copywriting? Beh, è l'arte di scrivere per vendere con cui è nata la pubblicità, prima che i 'creativi' prendessero il sopravvento.  Per rispondere a questa domanda ecco una storiella, sempre attuale.

In una splendida giornata di sole un povero chiedeva la carità con un piattino accanto ad un cartello con scritto: "Sono cieco, per favore aiutatemi".

Come spesso accade, le persone quasi non lo notavano e men che meno gli lasciavano un centesimo. Un Copywriter che passava di lì per caso chiese il permesso di modificare il suo cartello. Il cieco accettò e il Copywriter preparò un nuovo cartello, lo mise al posto del precedente e se ne andò.

Dopo appena un istante il cieco iniziò a sentire il rumore di moltissime monete cadere nel piattino e sentì di essere circondato dal vociare delle persone. Incuriosito chiese loro di leggergli cosa c'era scritto sul suo cartello. Un uomo lo prese e lesse:

"Oggi è il primo giorno di primavera, ma io non posso vederlo".

Questo è il Copywriting.

 

I clienti oggi bisogna andare a prenderli nelle loro case

La pubblicità non è una magia. Funziona solo se c’è un messaggio efficace e se questo arriva in modo ripetuto alle persone. Noi siamo in grado di realizzare con te un messaggio molto efficace e di farlo arrivare grazie al settimanale “il Caffè”, alla maggioranza delle persone. I nostri clienti lo sanno bene quanto è efficace questo tipo di pubblicità. 
Per questo sono fedeli da moltissimi anni.

 

Per informazioni:
Francesca Ferinaio
Numero verde 800 90 92 04
[email protected] 
www.mediumsrl.it
[ SFOGLIA IL GIORNALE >>> ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
03/06 1591201740 Un elicottero per ispezionare le linee elettriche del Lazio: ecco in quali città
03/06 1591200960 Albano Laziale: procedure semplificate per l’occupazione di suolo pubblico
03/06 1591200240 Coronavirus, a Nettuno guarisce una donna di 73 anni e nessun nuovo caso
03/06 1591200180 Ventenni morti in volo a Nettuno, aperte due inchieste per accertare i fatti
03/06 1591193040 Olio del Lazio in picchiata: crollano dell'80% le vendite per l'emergenza Covid
03/06 1591191480 Un solo caso positivo tra Castelli, litorale romano, zero in provincia di Latina
03/06 1591190280 I decreti per aiutare gli italiani? Un mezzo flop, secondo i commercialisti
03/06 1591189920 Sermoneta accreditata dal Consiglio dei Ministri per il Servizio civile
03/06 1591189500 Aggressioni nei confronti della moglie dal tempo della gravidanza: in carcere
03/06 1591188300 Corrado M5s: “Evidente fallimento della Lega nei comuni di Anzio e Nettuno”
03/06 1591186200 Sindaco firma ordinanza per la riapertura delle palestre scolastiche di Aprilia
03/06 1591184820 Canile di Aprilia chiuso da un anno: le istituzioni dimenticano la "promessa"
03/06 1591181940 Gattino usato come bersaglio per il tiro a segno e impallinato: rischia la vita
03/06 1591179960 Intera famiglia di Roma rientra dagli Usa e finisce dritta in quarantena
03/06 1591177620 L'emodinamica attiva 12 ore a Formia, buona notizia per l'intero Lazio
03/06 1591175940 Un nuovo singolo per i Kutso: Ti chiamo lunedì racconta la nostra estate diversa
03/06 1591175280 Dal 5 giugno test sierologici anche per i privati all'ist. Zooprofilattico Lazio
03/06 1591175100 Il Museo Diocesano di Albano riceve il riconoscimento regionale DTC Te2
03/06 1591175040 Frascati, catturato serpente e recuperato un pappagallo nel centro storico
03/06 1591171680 Mogli, figli e locali a Santo Domingo: ecco gli 8 latitanti riportati in Italia
03/06 1591170360 Velletri: auto prende fuoco all'improvviso, salvati una donna e due bambini
03/06 1591169880 A Pomezia due nuovi casi di coronavirus, il Comune: «Famiglia già in isolamento»
03/06 1591165680 San Felice Circeo: tintarella sì, ma bagno no. C'è il divieto di balneazione
03/06 1591165140 Riapertura delle Regioni: nel Lazio non si entra con febbre sopra i 37,5°C
03/06 1591163880 Tragico incidente sull'Appia, non sopravvive un motociclista di 31 anni