[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Olive raccolte e spremute in poche ore

L’olio del Casale San Giorgio

Una nuova produzione che da subito ha stupito gli esperti, ottenendo prestigiosi riconoscimenti anche a livello internazionale.

Terreni fertili e con ottima esposizione, macchinari all'avanguardia, ottima materia prima e spremitura praticamente immediata in loco. Sono gli ingredienti principi che garantiscono oli extravergini d'oliva davvero degni di questo nome. È in aziende come Casale San Giorgio che trovi la migliore risposta all'assalto di prodotti di dubbia qualità ed incerta provenienza, di cui purtroppo le cronache continuano a dare conto. Qui, nell'azienda a conduzione familiare  in via Casalazzara, a nord di Aprilia, i titolari Alessandro, Gioia, Giovannella, Francesco e Greg, stanno tirando fuori davvero sorprendenti frutti. 

Il segreto dell’oro verde di Casale San Giorgio sta nella velocità dei passaggi dall’albero alla spremitura


Per ottenere l'eccellenza - parola inflazionata, ma opportuna in questo caso - hanno scelto di dotare l'azienda di un proprio frantoio, con attrezzature di altissima qualità. «Guardi - spiega l'architetto Alessandro -, di solito si usa un frangitore. Noi ne abbiamo due, uno a coltelli, per una frangitura più morbida e sapori più delicati, ed un altro a martelli, un po' più "aggressivo" che tira fuori sapori più forti». 
Un frantoio all'avanguardia dove si frangono olive anche di altri produttori, su prenotazione, e che si sta facendo notare tra i più attenti olivicoltori della zona. Oltre alla spremitura a freddo e alla qualità delle olive, tutte esclusivamente curate e raccolte nella stessa azienda, il segreto dell'oro verde di Casale San Giorgio sta nella velocità dei passaggi dall'albero alla spremitura. 
«Nel giro di tre ore, grazie alla raccolta meccanizzata con una macchina scavallatrice, raccogliamo e portiamo subito nel nostro frantoio, dove immediatamente avviene la frangitura - spiegano i signori Alessandro e Gioia, con una punta di giustificato orgoglio -. Infatti, meno tempo passa e migliore è il prodotto finale. Ciò impedisce che il frutto (oliva) inizi il processo di ossidazione, ma grazie alla rapidità del sistema (raccolta/frangitura) vengono mantenute tutte le peculiarità organolettiche e sensoriali dell’olio extra vergine, definito di qualità superiore». Peculiarità che la maggior degli oli da scaffale nemmeno si sogna. Quello che viene fuori da qui è il fior fiore delle olive, sapientemente combinate in tre blend, ossia diverse varietà assemblate insieme, tra cui il Ponentino, più delicato, e il Maestrale, dal gusto più intenso. Gli oli del Casale San Giorgio hanno ricevuto molti premi a concorsi nazionali e internazionali dal 2015 ad oggi.
L’olio è il vero protagonista della dieta mediterranea, perché fa molto bene e merita di essere considerato non meno di una buona bottiglia di vino, che dura solo una sera e magari costa anche di più. Se vedi il lavoro che c’è dietro per produrre un olio di qualità, capisci perché può arrivare a costare più dei presunti extravergine venduti nei supermercati.
Ottimo poi anche il terzo olio di Casale San Giorgio, ottenuto da un'accurata selezione di cinque “cultivar”, come in gergo sono definite le varietà d'oliva. Quest'olio è anche la base di altre specialità gastronomiche, come le confetture, lo strepitoso cioccolato e una creativa quanto ghiotta varietà di paté. Infine, Casale San Giorgio ha pensato anche alla bellezza, coi suoi esclusivi prodotti cosmetici, realizzati tutti rigorosamente con il suo extravergine da un'azienda specializzata leader del settore. Quando si ama la natura e si sa fare impresa, il buono e il bello vanno d'accordo.

PROSSIMA APERTURA
PUNTO VENDITA A ROMA 
zona Piazza Venezia

Casale San Giorgio
Via Casalazzara, 13 - Aprilia
Tel. 06.92.56.388 - 346.02.14.349
[email protected] 

www.casalesangiorgio.it

[ SFOGLIA IL GIORNALE >>> ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
19:31 1571247060 Critiche ‘politiche’ ai lavori, l’assessore Ranucci di Anzio si è dimesso
19:29 1571246940 Furgone del supermercato rubato ad Anzio e ritrovato grazie ai sociale
19:27 1571246820 L’assessore regionale promette nuovi fondi per l’Ospedale di Anzio e Nettuno
19:25 1571246700 Il Tribunale boccia il ricorso di Conte niente indennità dall’Agraria di Nettuno
18:36 1571243760 Arrivate a Ciampino le salme dei poliziotti uccisi in Questura a Trieste
18:14 1571242440 Recuperate ad Aprilia e Roma dalla Polstrada due Range Rover rubate
17:15 1571238900 La Fiera del turismo di Rimini lancia "La via dei Caetani" Cisterna-Sermoneta
17:13 1571238780 Il parco di via Ugo Bassi a Marino intitolato a Maura Carrozza
16:59 1571237940 Gli artisti del festival del circo di Latina in udienza da Papa Francesco
16:55 1571237700 Castel Gandolfo illuminata di rosa con l'energia prodotta dall'attività sportiva
16:30 1571236200 ‘I precursori dell’ambientalismo’: scrittore di Ariccia vince premio letterario
14:22 1571228520 Marino, il parco di via Bassi verrà intitolato a Maura Carrozza
13:51 1571226660 Di Silvio guida con patente revocata e dà false generalità: arrestato
11:56 1571219760 Pomezia, intesa Comune - Caf: più servizi e assistenza fiscale per i cittadini
11:44 1571219040 Nostra Madre Terra, lo spettacolo musicale dell'istituto comprensivo Matteotti
11:14 1571217240 Albano, sgominata banda di ladri di auto. 6 arresti e numerose perquisizioni
09:32 1571211120 Open Day ai Castelli il 20 ottobre: visite guidate a musei e beni artistici
09:07 1571209620 20enne litiga con uno straniero: è in coma per le bastonate ricevute
09:02 1571209320 Pomezia, riasfaltatura di via del Mare: da stasera al via il cantiere notturno
08:57 1571209020 Sfruttamento dei lavoratori: il Comune non si costituisce parte civile
08:44 1571208240 Rocca di Papa, esposto in procura sulle perimetrazioni dei nuclei abusivi
08:38 1571207880 Residenti chiedono messa in sicurezza della ciclabile di via Gallerie di Sotto
08:35 1571207700 Botte a un 62enne mentre due donne stanno a guardare: un arresto e due denunce
08:28 1571207280 Sequestrati 300 kg di alimenti avariati al mercato. Minacciati gli agenti
08:23 1571206980 Prostituirsi non è reato: la lucciola vince al Tar e può tornare nella sua città