[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Marasca, la coltura delle cose buone

Il pomodoro come una volta

Marasca, pelati e ciliegini dell’Agro pontino raccolti a mano

Il pomodoro è un gioiello della dieta mediterranea e del Made in Italy. Ma basta che sia italiano per essere davvero un prodotto d'eccellenza? No. 
Conosci i pomodori Marasca? Ciliegini e pelati rigorosamente raccolti a mano, uno per uno. Oppure la polpa in pezzi e la passata. Già dal colore, ti accorgi che sono diversi. Non è questione estetica: più sono rossi e più fanno bene alla salute, grazie ai potenti antiossidanti. 

«SEGUIAMO OGNI FASE DELLA LAVORAZIONE»
Una volta la passata si faceva in casa, con i pomodori coltivati in proprio o presi dal contadino. «Io voglio che questo non sia solo un ricordo. Posso garantire che i nostri prodotti hanno genuinità e qualità, come scoprono i clienti che vengono a trovarci. La nostra è un'azienda che come una famiglia affronta insieme le nuove sfide del futuro, facendo tesoro della sapienza contadina». Parola di Armando Marasca, titolare dell'azienda agricola, giunta coi figli Dalila e Matteo Yuri alla terza generazione. «La coltivazione del pomodoro viene seguita con cura in ogni fase, dal trapianto alla raccolta. Ogni passaggio lo seguo insieme alla mia squadra, perché crediamo in un’agricoltura bella da fare e buona da offrire». 

4 ANNI DI ATTESA PRIMA DI RIPIANTARE
Tradizione sì, ma con tecnologie all'avanguardia per tirare fuori il meglio dalla terra, rispettandone i processi naturali, e abbattere l'uso della chimica. «La nostra filosofia è fare bene il prodotto sul campo: la qualità parte dalla campagna. La nostra produzione, sebbene in crescita, non è mai industriale. Come faceva mio padre, coltiviamo a rotazione e senza forzare: aspettiamo quattro anni prima di ripiantare il pomodoro sullo stesso terreno, così si rigenera anche la flora batterica, utilissima contro le malattie. Lasciamo sul campo il 30% di scarto, che va a nutrire i microrganismi che a loro volta raffrozano le nuove piantagioni». 

CON VERO SUCCO SPREMUTO
Denso, polposo e profumato: un pomodoro che sa di pomodoro. Infatti l'acidità è minima: è quello che ti fa dire “questi pomodori sono dolci”.  Inoltre, il succo della polpa a pezzi, dei pelati e del ciliegino è una vera passata: per farne un chilo ci mettiamo 2 chili e 100 di pomodoro. Lasciamo il 30% della produzione sul campo perché non è perfetta e questo si ritrova nella qualità del prodotto finito». 

IL “SEGRETO” NON È IN FABBRICA, MA NEI TERRENI
«I nostri terreni sono vicino al mare, con microclima mite,  condizioni ottimali per la coltivazione, e sono di tutte e tre le tipologie – prosegue Armando -: sabbioso, medio impasto e argilloso, ognuno con tempi di maturazione diversi». Significa anche questo lavorare nei giusti tempi, senza stressare i terreni, in modo artigianale, mandando al confezionamento materia prima più fresca possibile nel corso dell'intera stagione. Qui, a 5 km dal Parco del Circeo, i romani fanno tappa per prendere i ciliegini e i pelati raccolti a mano.

La testimonianza:
«Esalta la mia pizza»

«Da pizzaiolo ho testato bontà e genuinità del pomodoro Marasca. Da quando lo uso, i clienti apprezzano di più la mia pizza. Ho notato una bella differenza rispetto a quelli di prima: è più denso e più saporito e in più il pomodoro Marasca ha una resa maggiore: riesco a fare il 20% in più di pizza»  (Giovan Battista Silvaggi della Pizzeria Capocavallo - Pontinia).

VENDITA ANCHE AL DETTAGLIO
I pomodori Marasca li trovi nella sede aziendale, dove si può vedere e toccare con mano come vengono coltivati e curati, e nei 70 punti vendita selezionati di Latina e provincia, fra cui i Conad.

Marasca Società Agricola
via Migliara 53, 1/2 - PONTINIA 
Tel. 339.57.05.859 
[email protected] 
www.marascagricola.it

[ SFOGLIA IL GIORNALE >>> ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
07/08 1596829260 Gattina presa a calci ad Anzio Colonia, la bestiola in cura lotta per la vita
07/08 1596829140 In casa una serra segreta per la droga, la Polizia arresta 23enne di Anzio
07/08 1596820860 Litiga col vicino per motivi di confine, la Polizia gli ritira le armi detenute
07/08 1596820560 Rubano la borsa a una donna, fuggono e si schiantano contro due auto
07/08 1596819420 Scuola: protesta dei Presidenti del Consiglio scolastico esclusi dalle decisioni
07/08 1596805680 Due positivi al Coronavirus in provincia di Latina, indagini epidemiologiche
07/08 1596798060 Conclusi i lavori di ampliamento del pronto soccorso dell'ospedale Goretti
07/08 1596797760 Protesta degli operatori sanitari della San Raffaele: rischiano il licenziamento
07/08 1596794220 Aprilia, Amici di Birillo replica al Sindaco e chiede un incontro
07/08 1596793980 Installati sulla Pontina 5 sensori per il rilevamento del traffico
07/08 1596793020 Alberi in fiamme ieri alla stazione di Anzio, indagano i Vigili del fuoco
07/08 1596792900 Nettuno presenta in Regione il progetto della nuova Biblioteca comunale
07/08 1596792780 Giovane di Nettuno perde portafogli a Ponza ristoratore lo restituisce coi soldi
07/08 1596787980 Assistenza sanitaria, a Ferragosto attivo un servizio di ambulanza sul litorale
07/08 1596785700 Gli occupanti irregolari delle case popolari potranno mettersi in regola
07/08 1596784020 Grandi pulizie al Parco Chigi di Ariccia: sabato si riaprono i cancelli
07/08 1596783600 Ex giudice Lollo trasferito in carcere: deve scontare due anni e dieci mesi
06/08 1596731160 Albano, incendio in una azienda agricola: morti alcuni animali
06/08 1596730980 4,6 mln dalla Regione per le Case della Salute a Aprilia, Cori e Minturno
06/08 1596730440 Magistrale in Chimica e tecnologia farmaceutica a Latina: 50 posti disponibili
06/08 1596718380 Venerdì sera Don Backy in concerto da Leolo Beach sul lungomare di Latina
06/08 1596717780 Vende assicurazioni per auto false: scoperto. Sanzionata anche la vittima
06/08 1596717660 Oltre 100 grammi di cocaina in casa: arrestato per spaccio 35enne di Aprilia
06/08 1596717360 Ciak si gira a Torre Astura: Kasia Smutniak sul set. Area interdetta al pubblico
06/08 1596709980 Disattivano l’antitaccheggio e rubano borse e occhiali all’outlet: tre arresti