[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

tutori e protesi personalizzate al 100%

SIRIO: L’ORTOPEDIA E LA ROBOTICA

<
>
Umberto Feliciotti - Titolare della Sirio e tecnico specializzato del settore ortopedico, accanto al nuovo gioiellino super tecnologico
Umberto Feliciotti - Titolare della Sirio e tecnico specializzato del settore ortopedico, accanto al nuovo gioiellino super tecnologico

Sirio costruisce tutori e protesi personalizzate al 100% grazie all’uso di tecnologie d’avanguardia

I Gessi e calchi saranno solo un ricordo del passato. Sirio realizza per i propri clienti protesi, tutori, busti, ortesi e sistemi di postura costruiti su misura e pronti all'uso in un’ora. Grazie ad un innovativo sistema di scannerizzazione digitale 3D,  sicuro, preciso e rapido, effettuato con un tablet professionale, i tecnici ortopedici specializzati di Sirio Medical, ottengono un impronta digitalizzata del corpo del paziente. L'acquisizione potrà avvenire in azienda o, se necessario, direttamente da casa vostra o ovunque vi sia più comodo. In caso di ricovero, dall'ospedale. Lo scanner offre una precisione assoluta ed è in grado di compensare anche i più piccoli e impercettibili movimenti del paziente, anche se involontari. La scannerizzazione non comporta alcun rischio. È possibile eseguire la scansione di qualsiasi parte del corpo.  Sono necessari 40 secondi per un piede o un avambraccio, 60 secondi per un braccio, 90 secondi per un torace o una gamba. Il tablet è il primo del suo genere ad essere utilizzato in ambito ortopedico e costituisce una innovazione tecnologica di livello mondiale.

SIRIO RIVOLUZIONA IL MONDO DELL'ORTOPEDIA
Dopo la procedura di acquisizione delle misure, si passa direttamente alla “stampa” del calco con una fresa Robotica, in pochi realizza il modello.
In questo modo, è possibile abbreviare di circa 72 ore la realizzazione e la consegna delle protesi e ortesi. I campi di applicazione del nuovo strumento sono davvero infiniti. Corsetti, tutori, caschi, protesi, sedili in schiuma e plantari  saranno realizzati sulla base delle misure del singolo paziente, con una precisione millimetrica.

  • Artigiani, ma con un cuore hi-tech

Sirio costruisce su misura nei propri laboratori ogni tipo di prodotto ortopedico, compresi plantari di ogni genere e tipo. Prodotti costruiti attorno alle esigenze cliniche di ogni paziente. Un lavoro artigianale realizzato dai giovani tecnici e artigiani di Sirio all’interno dei laboratori di Cancelliera. Un lavoro certosino che si avvale di tecnici specializzati e di tecnologie sofisticate che viene eseguito nelle officine ortopediche di Sirio esclusivamente su misura. Sirio non utilizza protesi o tutori semi-lavorati, ovvero già costruiti parzialmente o totalmente da altre aziende e poi riadattati al paziente, ma costruisce a mano e per intero i propri prodotti, dall’inizio alla fine.

SIRIO MEDICAL 
Sirio è un’azienda che vanta decenni di esperienza nell'ortopedia e nei disturbi dell'apprendimento e della comunicazione, convenzionata con il Sistema Sanitario Nazionale e l'Inail. Si trova nella frazione di Cancelliera di Ariccia, a due passi da Roma, nel cuore dei Castelli Romani. Grazie ad un lavoro di equipe di altissimo livello, produce artigianalmente e su misura scarpe e ciabatte per il tempo libero, il lavoro, lo sport o da cerimonia. Ma anche prodotti ortopedici di ogni genere e tipo, oltre a scooter e carrozzine, manuali o elettriche, per bambini e bambine, ragazzi e ragazze, uomini e donne con patologie o disabilità di diversa natura e gravità, per facilitarne l’inclusione nel mondo della scuola e del lavoro o anche semplicemente per rendere più semplici le attività della vita quotidiana e sportiva.  

• Ariccia (RM)  
   via Cancelliera, 55
   Tel. 06.93.49.56.79 
   06.93.43.615

• Frosinone 
   via Aldo Moro, 237
   Tel. 0775.18.94.619

www.siriortopedia.com 

[ SFOGLIA IL GIORNALE >>> ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16:06 1561039560 Problemi sulla linea ferroviaria: autobus sostitutivi tra Campoleone e Latina
15:37 1561037820 Malintenzionati si fingono dell'Enel e cercano di entrare in casa: diversi casi
15:30 1561037400 Aprilia, riapre lo sportello di mediazione culturale "One Stop Shop"
15:29 1561037340 In fila in aeroporto ruba Rolex a un'altra viaggiatrice: recuperato dopo 6 mesi
15:19 1561036740 60enne tira dritto a una curva e va fuori strada: in codice rosso in ospedale
14:51 1561035060 38 anni, 15 figli e 43 condanne: di nuovo arrestata la "madame furto" di Ardea
14:12 1561032720 Eco X, trovato un ordigno nel sito dell'incendio. «Non ci facciamo intimidire»
14:09 1561032540 Guasto sulla linea elettrica: stop ai treni tra Cisterna e Latina verso Roma
13:36 1561030560 Pomezia, la denuncia: «Intorno alle case popolari erba alta oltre le macchine»
12:56 1561028160 Denunciato 63enne che vive nel campo rom sulla Pontina: ha 166 veicoli intestati
12:40 1561027200 Polizia Locale, linea telefonica verso il ripristino: i numeri da contattare
12:26 1561026360 Arrestato topo d'appartamento: sorpreso mentre rompe una finestra
11:24 1561022640 Lavori sulla Pontina, altezza incrocio Nettunense. Il traffico impazzisce
11:09 1561021740 Scuola internazionale a misura di bimbo
11:03 1561021380 Tenta il suicidio lanciandosi dal balcone, ma la tenda parasole lo salva
10:49 1561020540 Sermoneta, tornano gli appuntamenti estivi all'insegna del teatro dialettale
10:43 1561020180 Torna alla luce la porta di accesso della città medievale di Ninfa
10:08 1561018080 La polizia locale proclama sciopero generale per venerdì 21 giugno
10:01 1561017660 Marino, domani la sfilata di moda e miss in passerella con la scuola Formalba
09:40 1561016400 Il genzanese Luca Carnevali tenterà la scalata al titolo internazionale Wkn
09:02 1561014120 La proposta del senatore Saccone: “L’ospedale militare di Anzio apra ai civili”
08:36 1561012560 Parcheggi a pagamento: il Tar sospende l'aggiudicazione al nuovo gestore
08:19 1561011540 Festa-concerto per i 50 anni della scuola Carabinieri di Velletri
08:04 1561010640 "Un mare di eventi": la Pro Loco si ritira e annulla tutti gli eventi estivi
07:50 1561009800 Casa popolare di Latina Scalo distrutta dalle fiamme: salvato il cagnolino