[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Baruchello, il prof delle discariche

Mafia Capitale, indagato il progettista dei "bio"gas a Pomezia e Velletri

<
>
A sinistra l'area dove dovrebbe sorgere il 'bio' gas progettato dall'Ing. Baruchello
A sinistra l'area dove dovrebbe sorgere il 'bio' gas progettato dall'Ing. Baruchello

Nella schiera di indagati (finora 100, di cui 37 arrestati) dell'inchiesta "Mondo di Mezzo" sulla Mafia Capitale c'è anche l'ing. prof, Gian Mario Baruchello, super-consulente di lobby private ed enti pubblici nel settore rifiuti. L'ingegner Baruchello, 67 anni il prossimo febbraio, è uno dei tecnici chiave nel grande affare dei rifiuti, una vera star del settore. Nell'àmbito della bufera giudiziaria che ha travolto politici e funzionari del Comune di Roma, pezzi della Regione Lazio, il Partito Democratico (in particolare il Consigliere regionale laziale Eugenio Patanè, residente a Pomezia), il consigliere della Pisana Luca Gramazio di Forza Italia, la Procura della Repubblica di Roma contesta a Baruchello i reati di corruzione aggravata, turbativa d'asta e illecito finanziamento. Avrebbe in sostanza dato e preso soldi e condizionato indebitamente il regola svolgimento di appalti, secondo l'accusa. Oltre all'avviso di garanzia, il tecnico d'alto rango, è stato destinatario di perquisizioni nella propria abitazione, nei suoi luoghi di lavoro e di frequentazione. In particolare, il suo potente nome è legato all'Agro pontino, al litorale sud di Roma e ai Castelli Romani, anche in merito ad iniziative recentissime, non solo private, sempre nel settore rifiuti. Come risulta dal progetto presentato in Regione lo scorso marzo ed ora al vaglio dell'ufficio Rifiuti dell'Ente, Baruchello è uno dei due progettisti dell'impianto per estrazione di cosiddetto "bio" gas da rifiuti organici che la Volsca Ambiente e Servizi Spa vuole realizzare in località Lazzaria (Velletri). Si tratta dell'impianto che sta sollevando una fortissima contestazione da parte dei residenti e della aziende agricole locali, ma anche di chi vive in altri comuni. Infatti, la struttura sorgerebbe sopra le falde idriche che alimentano anche gli acquedotti di Aprilia, Anzio e Nettuno, oltre a moltissimi terreni coltivati in un'area di circa 3.000 ettari, tra Velletri, Lanuvio, Cisterna ed Aprilia. Lo stesso Baruchello ha progettato un altro analogo impianto "bio" gas, pochi chilometri più in là, nel territorio comunale di Pomezia, in via della Medicina a due passi da Ardea. Questo secondo progetto porta il nome della società Cogea, e prevede una quantità di rifiuti umidi da trattare di 66mila tonnellate l'anno. Vale a dire oltre il doppio di quello targato Volsca Ambiente e Servizi. Inoltre, il progetto che si vuol realizzare tra Ardea e Pomezia prevede anche la lavorazione di rifiuti tossici e speciali, tra cui scorie di inceneritori, fanghi di depuratori civili e industriali, scarti degli impianti TMB (che trattano l'immondizia indifferenziata), scarti industriali ed altro. In passato difese il progetto dell'inceneritore più grande d'Europa ad Albano Laziale, mai realizzato, quando la Regione Lazio era guidata da Piero Marrazzo. L'operazione è diventata l'oggetto del principale filone d'inchiesta della Procura di Roma, che è valsa l'arresto del patron dell'inceneritore Manlio Cerroni, a gennaio scorso, insieme a 4 suoi fedelissimi più due dirigenti regionali. Poi, sotto la giunta regionale capeggiata da Renata Polverini, ha certificato l'ok tecnico per riaprire tre invasi della discarica di Albano, già chiusi e sigillati negli anni '90. Un intervento considerato da altri esperti abbastanza insolito e denunciato alla Procura della Repubblica di Velletri, senza esiti. Su questa discarica un altro filone fondamentale del processo al ras dei rifiuti Manlio Cerroni. A Latina il prof Baruchello si è occupato del cimitero dell'immondizia di Borgo Montello: in particolare, vi ha curato progettazione e direzione lavori della discarica gestita da Ecoambiente, sopra tre invasi che avevano contaminato il vicino fiume Astura. Una sorta di coperchio di rifiuti su altre montagne di rifiuti. È stato consulente di quasi tutti i Comuni della provincia di Latina in tema di rifiuti; per conto della stessa provincia ha redatto un piano per la raccolta differenziata che non ha mai visto la luce. Il suo nome spunta negli atti della Commissione parlamentare d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti, dove si legge che ha avuto incarichi societari nella INES Sud srl, società coinvolta nell’illecito smaltimento delle ceneri della centrale ENEL di Brindisi Nord; inoltre ha avuto un ruolo chiave nella costituzione e nella gestione del consorzio CO.SI.RI, con sede a Palermo e che aveva come soci alcune società palermitane e romane, molto, molto controverse. Tra queste, la SIR srl; questa società era titolare degli impianti di Pontinia dove il 24 ottobre 1997 furono sequestrati 11.600 fusti e due cisterne piene di rifiuti tossico nocivi, provenienti da aziende di rilevanza internazionale. Un personaggio strategico nel business dell'immondizia, ora denunciato a piede libero.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
20/01 1548005640 Pallanuoto, Serie A2. Latina Pallanuoto Anzio, primo Ko stagionale
20/01 1548004980 Ardea, canale pieno di rifiuti, gli ambientalisti: "Comportamento criminale"
20/01 1548004380 San Sebastiano, si celebra domani la festa della polizia locale
20/01 1548001260 Serie D, Girone A. S. Giacomo Nettuno, è tua l’impresa di giornata
20/01 1547998380 Serie C1, Girone A. E’ un Atletico Anziolavinio Settebellezze
20/01 1547997960 Usucapione alla Ex Divina Provvidenza, ecco le ragioni di Rezza e Mastrella
20/01 1547997840 Appalto pulizia scaduto alla Scuola di Polizia a Nettuno, sospesi gli ingressi
20/01 1547997060 Serie C2, Girone A. United Pomezia, pareggio spettacolo con il Flora
20/01 1547995260 Serie C2, Girone B. Troppe assenze, l’Ardea Ca5 crolla nel big match
20/01 1547995260 Sversamento nel canale, acqua rossa e odore "chimico": paura per Rio Martino
20/01 1547994840 Grave incidente all'incrocio a Marina di Ardea: automobilista rifiuta i soccorsi
20/01 1547994060 Serie A2, Girone B. Mirafin, la vittoria è diventata un miraggio
20/01 1547992620 Serie B, Girone E. Remuntada Fortitudo Futsal Pomezia, steso il New Team
20/01 1547982480 Ennesimo incendio al campo nomadi di Castel Romano: fumo nero sulla Pontina
20/01 1547977620 Ciampino, controlli ai distributori di benzina: tre scoperti non in regola
20/01 1547974260 Da Ardea apre un ristorante a Sermoneta, ma finisce vittima di estorsione
20/01 1547973120 Agro romano Patrimonio Unesco: petizione rilanciata da associazioni di Pomezia
19/01 1547915040 Il centrodestra di Nettuno unito sceglie Sandro Coppola sindaco di Nettuno
19/01 1547911200 Controlli dei carabinieri alla circolazione nell'aeroporto di Ciampino, 15 multe
19/01 1547910660 Se la prendono con Zingaretti Davide pensando di parlare con Zingaretti Nicola
19/01 1547909280 Fece un furto a scuola: obbligo di dimora (nella casa che occupa illegalmente)
19/01 1547908980 Sbarco Alleato, a Nettuno mostre, concerti e rievocatori animano il centro
19/01 1547908860 La campionessa Vezzali conquista Anzio: “Date sempre il massimo”
19/01 1547908680 Ex Divina provvidenza, Rezza e Mastrella chiedono l’usucapione dei locali
19/01 1547908020 Detenuto nel carcere di Velletri tenta il suicidio in cella: "Sono innocente"

Sport

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli