[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

In piazza anche gli studenti

Anzio e Nettuno ricordano i caduti di Nassyrya a 18 anni dalla tragedia

Inizia con l’alzabandiera e i presenti che intonano l’Inno nazionale la cerimonia di Nettuno per ricordare i caduti di Nassyryaa 18 anni dalla tragedia che colpi tutto il paese. In una missione di pace il feroce attacco che porto alla morte di 28 persone, di cui 19 italiani, 12 carabinieri, 5 militari e 7 civili. In piazza i Sindaci di Anzio e Nettuno, il comandante dei Carabinieri di Anzio e dell’Esercito. Un’ampia rappresentanza delle forze militari e di polizia ha voluto essere presente in piazza per rendere omaggio ai nostri militari caduti per portare la pace in un Paese straniero lontano da casa. E come sempre in questi casi non sono  mancati momenti di commozione, alla lettura in piazza dei nomi dei caduti. Infine don Fabrizio Pianozza ha letto una preghiera in suffragio dei caduti. Quindi a prendere la parola è stato il Sindaco di Nettuno Alessandro Coppola che ha ricordato il compito dei nostri militari: aiutare la popolazione, ripristinare le strade e le infrastrutture. “Dobbiamo fare nostro l’insegnamento di chi si è speso per gli altri, con impegno e abnegazione, fino all’estrema conseguenza”.
Di seguito il discorso del Sindaco di Nettuno Alessandro Coppola:
Sono trascorsi diciotto anni dalla strage di Nassiriya, ma il tempo non potrà mai scalfire il ricordo dei nostri 19 connazionali, tra Carabinieri, militari dell’esercito e civili, che quel giorno persero la vita per mano di un terribile e vile attentato terroristico. Uomini impegnati in una missione di pace che avevano come obiettivi, tra gli altri, quelli di concorre al ripristino di infrastrutture pubbliche ed alla riattivazione dei servizi essenziali e di assistere, addestrare e equipaggiare il comparto di sicurezza iracheno dopo la fine della Guerra in Iraq e il ribaltamento del regime totalitario di Saddam Hussein. Un’operazione di mantenimento della pace, dunque, che ha dovuto fare i conti con i terroristi di Al Queda impegnati in una Guerra Civile per il controllo del Paese con l’obiettivo di impedire che l’Iraq divenisse uno Stato democratico.
Per sempre sarà indelebile in noi il ricordo di questi valorosi uomini che sono caduti nell’adempimento di una missione intrapresa nel pieno spirito che li ha spinti ad entrare nelle nostre Forze Armate.
Uno spirito fatto di generosità, altruismo e dedizione, valori spesi sempre al fianco dei più deboli e di chi ha bisogno. Un insegnamento che dobbiamo fare nostro, donatoci da chi di questi valori ha fatto il suo Credo rispondendo alla vocazione di indossare una divisa della nostra Nazione, onorandola fino al più estremo sacrificio.
Il Sindaco della Città di Nettuno
Alessandro Coppola
***
“Insieme alle Autorità civili, militari e politiche, un particolare saluto ai tanti studenti presenti, insieme ai loro professori, ed un ringraziamento a tutti i Dirigenti scolastici che consentono una partecipazione attiva al percorso della memoria ed a giornate importanti come quella di oggi, 18° Anniversario del vile attentato di Nassyriya”. Queste le parole del Sindaco di Anzio Candido De Angelis questa mattina in piazza Caduti di Nassiriya per le cerimonie commemorative in ricordo delle vittime della missione di pace.
“Quello di Nassyriya – ha detto il Sindaco – era un sito militare difficile da difendere perché pensato per la pace, morirono in tanti… Pochi giorni dopo, ad Anzio, intitolammo questa Piazza ai Caduti, ma anche, idealmente, a tutti gli Italiani che hanno perso la vita in altre missioni. E’ stato un pensiero venuto dal cuore e condiviso da tutti. Noi dobbiamo sempre riflettere, insieme ai nostri giovani, su tutto quello che sta accadendo nel mondo e sullo stato d’animo che vivono i nostri soldati, impegnati in supporto delle popolazioni più deboli e nella difficile opera di ricostruzione. La stessa opera che hanno portato avanti i nostri Padri, dobbiamo ricordare sempre, nonostante attacchi e polemiche, che Anzio è decorata con la Medaglia d’Oro al Merito Civile per quelle sofferenze, la portiamo sulla nostra pelle quella medaglia, noi sappiamo cosa vuol dire”.
Il Sindaco di Anzio, in occasione della celebrazione istituzionale di questa mattina, ottimamente organizzata dall’Ufficio Cerimoniale dell’Ente, per mantenere viva la memoria sulla drammatica strage di Nassiriya e sugli italiani, militari e civili, che hanno perso la vita nelle missioni di pace ed al servizio della Patria ha ospitato le autorità civili e militari. In piazza i Comandanti di Esercito e Carabinieri, i delegati della Polizia, Guardia di Finanza, dei Vigili del fuoco e della Polizia locale. Ognuno ogni giorno impegnato sul territorio per la sicurezza di ognuno di noi.
Accompagnati dai loro docenti, nell’emozionante scenario del Piazzale Caduti di Nassiriya, ubicato nei giardini della Riviera Mallozzi, sono intervenuti centinaia di studenti del Liceo Scientifico Innocenzo XII, a cui sono particolarmente legato per essere stato uno studente, del Chris Cappell College – Scienze Umane e del Centro Formazione Professionale, che hanno attivamente partecipato all’importante evento commemorativo, parte integrante del Percorso della Memoria della Città di Anzio.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
10:43 1642412580 Ospedale di Marino: in Comune l'incontro tra Giunta Cecchi e operatori sanitari
10:38 1642412280 Lanuvio, 50 alberi per villa Sforza col progetto 'Ossigeno' della Regione Lazio
10:24 1642411440 Ventotene, recupero carcere di S.Stefano: progetto intitolato a Sassoli
10:07 1642410420 Albano, cadono frammenti dall'arco di piazza San Paolo: strada chiusa d'urgenza
09:57 1642409820 Rottwailer uccidono gattino ad Anzio, si cercano testimoni per la denuncia
09:54 1642409640 Frascati, in corso i lavori di potatura degli alberi (anche) in piazza Marconi
09:39 1642408740 Cluster Covid all’Ospedale di Anzio, nove pazienti positivi a Medicina generale
09:30 1642408200 Smarrita la fede nuziale al reparto pediatria del Goretti: «Restituitemela»
09:17 1642407420 In arrivo una «possibile distinzione tra positivi al Covid e malati»
09:02 1642406520 Più incidenti e più morti sulle strade della provincia di Latina nel 2021
09:00 1642406400 Ladri nella scuola primaria di Pomezia. Il Sindaco: «Un atto grave»
08:53 1642405980 Alessandro Mammucari nuovo presidente MovAp. «Dialoghiamo con l'Amministrazione»
08:25 1642404300 Via Nascosa: tra buche e radici è impraticabile. La mozione per sistemarla
08:08 1642403280 Velletri, tori e mucche attraversano la strada e provocano un incidente
07:56 1642402560 Oggi è il BLUE MONDAY, il giorno più triste dell'anno. Siete d'accordo?
16/01 1642346280 31esimo anniversario della morte di Manzù: un evento online in sua memoria
16/01 1642345260 Addio a Barbitto, Sezze e tutta la provincia di Latina piangono il ristoratore
16/01 1642333980 L'ombra del Lazio in zona arancione: quando potrebbe succedere
16/01 1642326780 Open day vaccinale per bambini nelle Asl del Lazio: come funziona
16/01 1642325280 Massimiliano Carnevale lascia il ruolo di capogruppo della Lega
16/01 1642323960 Omicidio a Latina: chi sono la vittima e l'arrestato e le prime ricostruzioni
16/01 1642323300 Clienti di un bar sorpresi a consumare senza green pass: multati
16/01 1642321920 Analisi alla Asl di Latina: impossibile scaricare i referti online
15/01 1642277340 La Tekneko di Nettuno lavora in sicurezza: tamponi al personale ogni 15 giorni
15/01 1642277040 Atterraggio d’emergenza a Nettuno, salvi il pilota e il passeggero a bordo

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli