[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Si ragiona sulla tampon tax

Assorbenti, verso il taglio dell'Iva al 10%. Alcuni comuni si sono già mossi

Nelle farmacie comunali di Latina si applica già una scontistica pari al 22% dell'Iva
Nelle farmacie comunali di Latina si applica già una scontistica pari al 22% dell'Iva

È intenzione del premier Mario Draghi ridurre l'Iva sugli assorbenti dal 22% al 10% a partire da gennaio 2022. Questa una delle novità della manovra 2022 che, per divenire realtà, dovrà avere l'approvazione del Consiglio dei Ministri tra qualche giorno. Per adesso si conosce il documento programmatico di bilancio, che comprende le novità tra cui appunto quella della riduzione dell'Iva sugli assorbenti, richiesta da tempi immemori.

ASSORBENTI: PERCHÈ IL TAGLIO DELL'IVA

Al momento, in Italia, l'Iva sugli assorbenti è al 22%. Una cifra considerata decisamente troppo alta da molte associazioni di categoria che hanno anche raccolto mezzo milione di firme in petizioni. La motivazione per cui il balzello viene considerato troppo caro è semplice: per i prodotti alimentari e di prima necessità l'aliquota è fissata al 4% e per un'altra ampia serie di prodotti ci sono aliquote agevolate al 5 e 10%. Chi protesta si chiede, dunque: perché per gli assorbenti che sono un bene di necessità le donne sono costrette a pagare un prezzo così alto?

GLI ALTRI PAESI

Il paragone con gli altri Paesi fa capire, ancora di più, perché l'Iva sugli assorbenti in Italia era considerata troppo alta. L'Irlanda dal 2006 ha scelto di azzerare l'imposta, in Francia l'Iva è al 5,5%, in Portogallo e nei Paesi Bassi al 6%, in Regno Unito era al 5% ed ora è allo zero. La richiesta era di portare l'Iva sugli assorbenti in Italia al 4%, come per gli altri beni di prima necessità, ma il Governo ad oggi sembra orientato a passare dal 22% al 10%. Si attende l'ufficialità, ma già da ora più parti politiche festeggiano e fanno “a botte” su chi è stato il primo a proporre l'iniziativa.

ALCUNI COMUNI SI SONO GIA' MOSSI

Alcuni comuni in Italia, e anche nel Lazio, si sono mossi prima delle novità in arrivo dal Governo. A Latina e a Ciampino, ad esempio, nelle farmacie comunali già non si paga più l'Iva sugli assorbenti grazie all'interessamento delle forze politiche e all'ok dei consigli comunali. Viene infatti applicato su tutti i prodotti igienici femminili come assorbenti, tamponi, coppette mestruali e simili venduti esclusivamente nelle farmacie comunali uno sconto del 22% per eliminare il pagamento dell’Iva. A Pomezia è stata presentata una mozione a riguardo, che ancora deve essere portata in consiglio comunale.

COSA HA FATTO IL LAZIO FINO AD ORA

Saputa la novità, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti si è affrettato a sottolineare che «il Lazio è la prima Regione in Italia ad aver avviato l'iter per avere una legge regionale che pone fine a una grande ingiustizia sociale. La nostra legge, a firma della consigliera regionale Sara Battisti, permetterà di far rientrare i prodotti igienici femminili nei cosiddetti beni necessari, riducendo drasticamente l'IVA, restituendo alle donne la differenza tra l'IVA al 22% e quella al 4%. Si tratta di una norma di civiltà che non riguarda solo le donne ma che tocca il portafoglio anche delle loro famiglie». La proposta di legge del Lazio prevede un indennizzo per tutte le ragazze tra i 14 e i 35 anni con un Isee inferiore ai 20 mila euro pari alla stima dell'Iva aggiuntiva pagata sui prodotti igienici femminili.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
06/12 1638816060 Al Teatro degli Audaci “Stasera mi butto!” con Mario Zamma e Alessia Fabiani
06/12 1638815640 Diffamazione social al sindaco di Aprilia, ex consigliere comunale condannato
06/12 1638814440 Lieve calo dei contagi ad Aprilia, ma non basta: ancora obbligo di mascherine
06/12 1638814140 Associazioni e cittadini ripuliscono via Carroceto e via Rossellini ad Aprilia
06/12 1638813780 La storica funicolare di Rocca di Papa ancora ferma: ne parla anche la tv
06/12 1638813720 Il Comune e la scuola Garibaldi aderiscono al progetto ambientale "Ossigeno"
06/12 1638811920 Lanuvio in lutto per Sandro Iagnocco. Lo piange anche il Latina Calcio
06/12 1638810840 Frascati, test covid gratuiti per categorie fragili e alunni delle scuole
06/12 1638809220 Green pass: a Latina serrati controlli dei carabinieri in attività commerciali
06/12 1638806400 Ecco il bando della prima edizione del Concorso "L'Olio delle colline a Norma"
06/12 1638805200 Meriti sportivi, premiati in consiglio comunale i nettunesi Eccellenti
06/12 1638804900 Sosta selvaggia la sera in via Cattaneo a Nettuno, la rabbia dei residenti
06/12 1638804720 L’opposizione di Anzio presenta un Odg per modificare il Piano regolatore
06/12 1638803580 La magia del Natale anche a Genzano con mercatini natalizi e spettacoli
06/12 1638801000 Marino partecipa alla Giornata per la disabilità con Assohandicap e Artecolab
06/12 1638800340 "Ringhiera danneggiata e arrugginita, un rischio per gli alunni della scuola"
06/12 1638798780 Consumo di suolo: Anzio, Castelli Romani e Pomezia tra i 10 comuni "peggiori"
06/12 1638797160 5,6 mln per il distretto di Aprilia, Cisterna di Latina, Cori e Rocca Massima
06/12 1638796560 Marino festeggia Santa Barbara: S. Messa al distaccamento dei Vigili del Fuoco
06/12 1638793260 Pomezia, da giovedì lavori sulla rete idrica: quando e dove mancherà l'acqua
06/12 1638788580 Discarica di Albano, 2 comitati pressano la Commissione Rifiuti sul maxi-biogas
06/12 1638784920 L'ex vicesindaco Briganti torna in Comune: assunta nello staff del Sindaco
06/12 1638784440 Grande successo del concerto di Santa Cecilia con la Banda Musicale "M. Mecheri"
06/12 1638783840 Auto in fiamme, l'incendio si espande e una famiglia resta intrappolata in casa
06/12 1638783420 Biblioteca Genzano, Luigi Manfreda (Università Tor Vergata) ricorda Perniola

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli