[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Le inchieste sono diventate tre

Rogo Loas ad Aprilia, pubblici funzionari nel mirino della Procura

Da una a tre inchieste sul rogo che il 9 agosto 2020 ha devastato l'azienda di recupero rifiuti Loas Italia srl in via dei Giardini, ad Aprilia. Gli inquirenti hanno stabilito che l'incendio è stato di natura dolosa ma, non essendo riusciti a stabilire chi ha appiccato le fiamme, per tale indagine hanno chiesto l'archiviazione. Sul fronte delle presunte responsabilità che comunque avrebbe avuto l'azienda gli indagati sono invece tre, le indagini preliminari sono state concluse e per gli indagati appunto si profila la richiesta di rinvio a giudizio.

Il procuratore aggiunto Carlo Lasperanza e il sostituto procuratore Andrea D’Angeli hanno inviato ormai da tempo gli avvisi di garanzia al legale rappresentante della società, Alberto Barnabei, e ai soci Antonio Martino e Liberato Ciervo, contestando loro sei capi d'accusa, dall'incendio colposo ai reati in materia ambientale, come quelli sulla gestione dei rifiuti e lo smaltimento delle acque reflue. Un'indagine in cui è già iniziata una battaglia tra gli investigatori, che in base a una stima fatta ritengono che al momento in cui è divampato il rogo fossero presenti nell’azienda più rifiuti di quelli per cui era autorizzata, e la Loas che, documenti alla mano sui materiali conferiti, intende dimostrare il contrario. Senza contare che, un mese prima dell'incendio, la conferenza dei servizi a cui presero parte anche l'Arpa Lazio e i Vigili del fuoco, si concluse sostenendo che il sito di via dei Giardini era perfettamente in regola.

Proprio su questo aspetto emerge però che è in corso una terza indagine, relativa a due pubblici funzionari, per stabilire la correttezza del loro operato e i loro eventuali rapporti con la Loas. L'azienda apriliana è infine finita nel rapporto della Commissione parlamentare d'inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e sugli illeciti ambientali ad essi correlati. Nella relazione sull'evoluzione del fenomeno degli incendi negli impianti di gestione dei rifiuti, presentata alle Camere dall'organismo presieduto dal pentastellato Stefano Vignaroli, è stata posta particolare attenzione al litorale laziale. E proprio rispondendo alle richieste di chiarimenti fatte dalla Commissione, la Procura di Latina ha sostenuto di aver riscontrato "alcune criticità nella comunicazione e nel raccordo tra enti/autorità competenti in ordine al monitoraggio e/o controllo delle autorizzazioni, delle prescrizioni via via impartite e delle reali condizioni del sito con particolare riferimento allo stoccaggio e alla gestione dei rifiuti, anche al fine dell'adozione dei provvedimenti di sospensione o revoca delle autorizzazioni concesse”. L'organismo presieduto da Vignaroli ha infine fatto degli approfondimenti anche sull'incendio nel deposito di pneumatici usati in via di Valle Caia, ad Ardea, nella notte tra il 19 e il 20 agosto 2020, che ha distrutto più di ottomila pneumatici. Un altro rogo doloso, stando agli accertamenti subito eseguiti dalla polizia locale, su cui le indagini della Procura di Velletri sono ancora in corso.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
28/11 1638123660 Cisterna, lite per il traffico degenera in violenza: identificato l'aggressore
28/11 1638109560 Albano, da domani scatta l'obbligo di mascherine all'aperto: ecco fino a quando
28/11 1638099180 Albano-Ardea, residenti della zona della discarica organizzano viaggio dal Papa
28/11 1638098280 Figlio ubriaco aziona la motosega per uccidere i genitori: terrore in provincia
28/11 1638093120 Maltempo, Ardea soffre: super lavoro della protezione civile su alberi e strade
28/11 1638093000 Rapina e aggressione in piazza a Nettuno, 18enne arrestato dalla polizia
28/11 1638092820 Natale a Nettuno: Grande festa in piazza per l’accensione delle luminarie
28/11 1638092460 Tragico malore in strada, anziana donna muore in via Romana a Nettuno
27/11 1638033900 Dopo la petizione dei cittadini, maxi controlli della Polizia a La Gogna
27/11 1638033420 Prima assemblea dei soci per la DMO Castelli Romani a Grottaferrata
27/11 1638024780 18enne molesto invitato a uscire dal pub: aggredisce i gestori e viene arrestato
27/11 1638020700 Ad Ardea l'immondizia intasa le scoline e le strade si allagano
27/11 1638020040 Colpi di pistola in centro a Latina, perquisizioni e indagini in corso
27/11 1638014340 Premio arbitrale Il Broccolo d'Oro allo storico guardalinee Nazzareno Ceccarelli
27/11 1638014220 Castel Gandolfo, Reddito di Cittadinanza: il sindaco Monachesi chiarisce sui PUC
27/11 1638010200 Grosso albero pericolante a Castel Gandolfo: la zona è transennata
27/11 1638009120 Frascati, domenica 28 novembre grande giornata di sport tra podismo e scacchi
27/11 1638005160 Appia-Tor Tre Ponti, strada troppo pericolosa. Il prefetto: subito interventi
27/11 1638004860 Coletta prova a crearsi una maggioranza: «Con Fare Latina c’è unità di intenti»
27/11 1638004380 Nove consiglieri si dimettono, cade l'amministrazione comunale di Grottaferrata
27/11 1638003480 Chiusa la Pontina verso Roma per un incidente. Traffico e deviazioni
26/11 1637947740 Autunno a porte aperte con musica e piatti tipici contadini ad Ariccia
26/11 1637947680 Anche Villa Campitelli a Frascati tra le location scelte per il "Giubileo D'Oro"
26/11 1637947560 Sabato 4 dicembre "I Senza nome" ed "IndomitAlice" allo spettacolo "Oceania"
26/11 1637946720 Record di arrivi alla discarica di Roncigliano: 25 camion pieni di rifiuti

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli