[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Un passato doloroso e una rinascita

Anzio accoglie la scrittrice Edith Bruck sopravvissuta all’Olocausto… senza odio

E’ stato un incontro toccante, oltre ogni dire, quello di ieri pomeriggio ad Anzio presso il Parco Archeologico, con la scrittrice Edith Bruck, sopravvissuta all’Olocausto e che da 60 fa del ricordo di un periodo drammatico della storia umana la sua missione di vita. Ad organizzare l’evento la Proloco di Anzio. Ad accogliere la scrittrice il Sindaco Candido De Angelis, che ha colto l’occasione per invitarla nelle cerimonie dello Sbarco a gennaio, ad incontrare i nostri ragazzi nelle scuole neroniane, per parlare di quello che ha vissuto.
Edith Brock, esile, gentile, racconta senza fronzoli e senza cercare di abbellire fatti drammatici lo sterminio di parte della sua famiglia, il passaggio in diversi campi di concentramento, quelli di cui tutti conosciamo i nomi, il fatto di essere sopravvissuta perché ragazza povera di campagna, abituata al sacrificio. “Gli intellettuali – spiega – i borghesi, le persone abituate alle comodità sono morte per prime”. Edith racconta quando ha pensato più volte, di morire, della fame, di aver camminato per mille chilometri in cerca di un posto da chiamare casa. “Dopo la guerra – ha detto – ho cercato di tornare in Ungheria, ma non era casa mia, in Israele, ma non volevo fare il servizio militare, poi a Napoli con una finta compagnia di ballo che si è subito sciolta, perchè nessuno ballava. A Napoli la gente era sorridente, accogliente, molto più di quanto lo sia oggi, era povera e affamata ma piena di gioia. Ho capito che potevo vivere in Italia, sono finita a Roma, dove vivo ancora oggi”. Ed è a Roma, frenato poeti come Ungaretti e Montale, che Edith ha trovato la forza di scrivere tutto quello che aveva vissuto.
“Oggi – ha poi detto – in troppi Paesi, in Italia ma soprattutto in Europa, in posti come la Polonia, si nega la storia, quello che è accaduto, ma noi lo abbiamo vissuto e siamo ancora qui per raccontarlo. Il fascino è tremendo, il nazismo ha fatto qualcosa di impensabile, non dobbiamo dimenticarlo mai”. La Brock in nessun momento parla di odio, racconta la sua storia con una serenità impensabile. “Non voglio dire – spiega – perché l’odio distrugge chi lo prova. Mi fa pena chiude gli occhi davanti a queste storie, chi non vuole sapere, chi ci sputava e ci aggrediva. Mi vengono in mente le parole di mia madre, che diceva perdonali, non sanno quello che fanno”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
22:11 1635279060 Ardea, investito sulla via Laurentina in zona Salzare. Pedone in codice rosso
18:15 1635264900 Dopo dieci anni di attesa il Consiglio Comunale di Nettuno approva i Pianetti
18:04 1635264240 Ad Anzio è stato organizzato uno “spaventoso” Halloween per i bambini
18:00 1635264000 La Corale di Nettuno canta in Emilia nei luoghi magici di Giuseppe Verdi
17:56 1635263760 Frana sulla Pontina, Anas annuncia: la strada riapre con 2 settimane d'anticipo
17:07 1635260820 Un defibrillatore salvavita consegnato al Museo delle Navi Romane di Nemi
17:00 1635260400 “Luci in Allegria”: dal 20 novembre si accende Santa Maria delle Mole
16:51 1635259860 Cade dalle scale mentre raccoglie le olive: soccorsa dall'eliambulanza
16:49 1635259740 Street art a Pomezia: inaugurati i tre murales dedicati alla forza delle donne
16:46 1635259560 Asl Roma 5, firmato il protocollo operativo sulla violenza contro le donne
15:33 1635255180 Torvaianica, dormitorio per senzatetto pronto ma il Comune non fa i sopralluoghi
14:07 1635250020 Strade, lavori in corso ad Ardea: litoranea riasfaltata fino a Lido dei Pini
13:11 1635246660 Festa di Halloween a Genzano: musica, giocoleria e laboratori creativi in piazza
13:05 1635246300 Dolcetti, maschere di Halloween e raccolta di giocattoli usati a Frascati
12:33 1635244380 Roncigliano, i sindaci contro la discarica scrivono alla Regione Lazio
11:33 1635240780 Medico 43enne si lancia dal ponte di Ariccia: lo ritrovano i familiari
11:14 1635239640 Pavona, villa Contarini: per la chiusura del Mac arriva Claudio Strinati
10:50 1635238200 Aprilia, Osmosi 2021 dedicato a tutte le discriminazioni: dal 25 al 31 ottobre
10:00 1635235200 Discarica di Albano, UST: “Falde inquinate. Chiesto Consiglio comunale aperto”
09:52 1635234720 Controlli del Nas alle mense ospedaliere. Problemi ad Aprilia, Latina e Fondi
09:29 1635233340 Albano, il comitato Ust chiede un consiglio comunale aperto e straordinario
08:58 1635231480 Più 30% di olio pontino rispetto al 2020. Torna il concorso L'olio delle colline
08:47 1635230820 Al Rosselli il convegno su alimentazione, disturbi alimentari e prevenzione
08:30 1635229800 La "camminata nordica" all'istituto San Benedetto di Latina
08:20 1635229200 Al via i lavori di rifacimento del selciato del centro storico di Ardea

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli