[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Pomezia, coinvolti 30 dipendenti

Chiusura hotel Selene, firmato accordo in Regione per ritirare i licenziamenti

Buone notizie per i lavoratori dell’ex Hotel Selene. Pochi giorni fa è stato firmato un accordo tra Regione Lazio, curatore fallimentare della struttura ricettiva e organizzazioni sindacali, che di fatto ritira i licenziamenti per i 30 dipendenti coinvolti. Ricordiamo che il polo alberghiero è stato oggetto di chiusura definitiva e conseguente avvio della procedura fallimentare e che i lavoratori non percepiscono sussidi dal 13 ottobre.

Lunedì scorso una delegazione di lavoratori ha svolto un presidio autorizzato davanti la sede romana dell’Inps ed è poi stata ricevuta dalla direzione per fare il punto sull’erogazione della cassa integrazione, procedura che sarà sbloccata nei prossimi giorni.

“Con l’accordo firmato in Regione – dichiara l’Assessore al Turismo della Regione Lazio, Valentina Corrado –  facciamo un ulteriore passo in avanti affinché i trenta lavoratori dell'ex Hotel Selene di Pomezia, rimasti senza sussidi, possano finalmente ricevere la cassa integrazione, una volta sbloccata la procedura dell’Inps, ma possano avere anche la continuità occupazionale. Ringrazio il Sindaco di Pomezia Adriano Zuccalà, e il mio collega Assessore al Lavoro della Regione Lazio, Claudio Di Berardino, con i quali ci siamo attivati già da ottobre per risolvere il problema di queste famiglie che, a seguito della chiusura definitiva della struttura ricettiva e l’avvio della procedura fallimentare, si sono ritrovate senza un’entrata economica e senza alcun sussidio. L’auspicio è adesso che l’ex Hotel Selene venga rilevato con una nuova gestione che darebbe respiro ai lavoratori, garantendo la ricollocazione per loro, e anche alla città di Pomezia che ha avuto ricadute pesanti, anche in termini di indotto, dalla chiusura di una delle sue più grandi, storiche e rinomate strutture ricettive. Continuiamo a unire le nostre forze per fare in modo di non disperdere il grande patrimonio di esperienza dei lavoratori e l’attrattività turistica di strutture come l’ex Hotel Selene”.

“Vogliamo ringraziare l’Amministrazione comunale di Pomezia e la Regione Lazio – commentano i lavoratori – per l’attenzione che ci hanno dedicato sostenendo le nostre istanze fin dal primo momento”.

“L’accordo firmato in Regione è un passo avanti importante – evidenzia il Sindaco Adriano Zuccalà – che tutela i lavoratori coinvolti scongiurando i licenziamenti collettivi. Secondo quanto previsto dall’intesa, sono ammessi solo i licenziamenti sulla base della non opposizione del lavoratore, lasciando aperta la possibilità a chi lo vorrà di ricorrere alla Naspi. Una volta sbloccata la procedura dell’Inps, i 30 lavoratori riceveranno finalmente anche la cassa integrazione. Ringraziamo la Regione Lazio, e in particolare gli Assessori Valentina Corrado e Claudio Di Berardino, per la sensibilità con cui stanno affrontando questa vicenda. L’hotel Selene rappresenta un punto di riferimento importante del nostro territorio e il nostro auspicio è che a settembre, quando si terrà l’asta fallimentare, ci potrà essere un lieto fine per i lavoratori garantendo loro una continuità occupazionale. Ricordiamo infatti che l’asta coinvolge l’attività alberghiera nella sua interezza, ossia struttura e dipendenti, e riteniamo che le famiglie coinvolte meritino un po’ di serenità”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17:06 1631977560 Frascatiscienza: ad Ariccia arriva il piedibus
17:05 1631977500 Incendiate due automobili in sosta
13:23 1631964180 A caccia nonostante il divieto, denunciato un 50enne a Sabaudia
13:15 1631963700 Pomezia, la Torre Civica si colora di verde per la Giornata Nazionale sulla SLA
13:04 1631963040 Controlli alle minicar a Latina, multe per irregolarità e per musica troppo alta
12:59 1631962740 Importante convention al Diana Park Hotel con i luminari della neurochirurgia
10:30 1631953800 60 anni delle Frecce tricolori, tra i piloti c'è Simone Fanfarillo dei Castelli
10:12 1631952720 Aveva dato fuoco al compagno. Cubana arrestata dalla Polizia ad Anzio
09:17 1631949420 Scandalo sepolture al cimitero di Sezze, in libertà l'ex custode e un dipendente
09:10 1631949000 Sequestrato a Sabaudia il chiosco non autorizzato dello stabilimento balneare
09:03 1631948580 Record mondiale di dislivello, l’impresa di Cristan Nardecchia in cifre
09:00 1631948400 Presentazione sold out per il "Viaggio all’Ariccia tra ‘700 e ‘800"
08:56 1631948160 Si presenta con microtelecamera all’esame per la patente di guida. Denunciato
17/09 1631910000 Il Sindaco di Anzio ed il Consigliere Piccolo, in visita al CFP di Anzio
17/09 1631909640 Domenica 19 giornata di pulizia sulla spiaggia di Tor Caldara ad Anzio
17/09 1631909400 Rissa al Borgo di Nettuno: coinvolti in 30 tra ragazzi e ragazze: denunciati
17/09 1631891580 Al via i lavori sull'Appia per prevenire allagamenti: disagi fino al 7 novembre
17/09 1631891520 Pomezia, ha un malore ma non può uscire per la sua mole: "calata" dal palazzo
17/09 1631891340 È già Halloween a Cinecittà World: dal 2 ottobre nove attrazioni a tema
17/09 1631891040 Un biennio post-diploma per trovare subito lavoro: Aprilia vuole il suo ITS
17/09 1631889360 Sempre più vicino il gemellaggio tra Aprilia e l'isola di Pantelleria
17/09 1631886720 Vescovo di Latina positivo al Covid, è in isolamento. Diocesi: "Era vaccinato"
17/09 1631885100 Ardea: 300mila euro dalla Regione per riqualificare la piazza di Tor San Lorenzo
17/09 1631885040 Ciampino, il liceo “Volterra” brilla al Turing Contest
17/09 1631883360 Pomezia, miasmi dal fosso della Crocetta: si cercano eventuali scarichi illegali

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli