[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Ecco dove potrà portare gli scarti

Rifiuti, 2 discariche per servire la Rida, 'madre' della discarica alla Cogna

<
>
La fabbrica di "ecoballe" Rida Ambiente in via Valcamonica, Aprilia
La fabbrica di "ecoballe" Rida Ambiente in via Valcamonica, Aprilia

A gettare una nuova luce – in modo indiretto - sulla discarica prevista dalla Paguro Srl alla Cogna è adesso il Ministero dell'Ambiente. Si tratta di un provvedimento emanato dal Commissario ad acta ing. Laura D'Aprile, direttrice generale del Ministero stesso.

In pratica, è la figura nominata dal Tribunale amministrativo regionale del Lazio l'anno scorso. Nomina giunta a seguito del ricorso della Rida Ambiente Srl, alla quale fa capo la Paguro.

IL PASTICCIO DAVANTI AL TAR

Rida Ambiente chiedeva ai giudici di condannare la Regione Lazio a scegliere e indicare una “rete integrata di impianti” per smaltire i rifiuti speciali derivanti dal trattamento dell'immondizia indifferenziata. In pratica, la società invocava di indicare una o più discariche dove poter smaltire gli scarti del proprio impianto. Vale a dire la fabbrica dove la Rida trasforma in “eco-balle” per cementerie e inceneritori i rifiuti non differenziati. Circa la metà di questi materiali lavorati nello stabilimento Rida Ambiente ad Aprilia sono infatti destinati a discarica. Ma il problema grosso della Rida era proprio il non avere una discarica “di servizio”.

LA DISCARICA PAGURO SULLE FALDE

Nel frattempo, la società “figlia” Paguro Srl ha presentato il progetto per la discarica in zona La Cogna, nel territorio di Aprilia, al confine con Ardea e a due passi da Lido dei Pini. È la seconda proposta per una discarica avanzata dalla Paguro, dopo che l'11 ottobre 2017 la Regione le aveva bocciato un primo progetto di discarica nello stesso sito. La nuova discarica – non è un mistero – servirebbe innanzitutto a chiudere il cerchio per Rida: lì finirebbero gli scarti dell'impianto apriliano. Ma la novità grossa è ora questa: il Commissario ad acta ha indicato due siti a servizio della Rida Ambiente Srl.

I 2 NUOVI SITI A SERVIZIO DI RIDA

Eccoli: la discarica della MAD Srl in località Fosso Crepacuore, a Civitavecchia, e la discarica della Ecologia Viterbo Srl, in località Le Fornaci nel capoluogo della Tuscia.

La MAD è di proprietà di Valter Lozza, l'imprenditore delle discariche ben collegato a certa stampa locale, arrestato lo scorso 16 marzo insieme alla dirigente dell'Area rifiuti della Regione Lazio, ing. Flaminia Tosini. La seconda discarica, invece, fa capo al gruppo di Manlio Cerroni ed ha come amministratore delegato l'ing. Pierpaolo Lombardi, che è anche amministratore della società Ecoambiente (discarica di Borgo Montello, Latina) dello stesso Cerroni.

Quindi è stato sciolto il rebus: l'impianto cosiddetto TMB – trattamento meccanico “bio”logico – di Aprilia - che è il più grande del Lazio con una capacità enorme di ben 409mila tonnellate l'anno - può avere uno “sfogo” sicuro per i propri residui di lavorazione.

IL REBUS RIMANE: SOLUZIONE TEMPORANEA

Tuttavia, la soluzione appare solo temporanea. Infatti, il provvedimento del Commissario ad acta indica volumetrie limitate. 53mila metri cubi disponibili presso la MAD a Civitavecchia e 180mila metri cubi per la discarica di Viterbo.

Approssimativamente, si può immaginare che se queste volumetrie fossero utilizzate solo per sversare gli scarti della Rida Ambiente, la disponibilità si esaurirebbe in circa un anno. E poi?

DIPENDE DALLA REGIONE LAZIO

Se la Regione Lazio approverà la discarica sulla falde idriche in zona La Cogna, la fabbrica di “eco-balle” da bruciare avrebbe un ulteriore spazio dove interrare i propri residui di lavorazione per altri tre anni, secondo le previsioni del progetto Paguro. Le due discariche appena indicate dal Commissario ad acta non per forza escluderebbero l'arrivo della discarica Paguro. Il cerino rimane in mano alla Regione Lazio.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
12:45 1634726700 Ridotti i voli a Ciampino, passeggeri spostati a Fiumicino. Caos negli scali
12:38 1634726280 Stefano Cecchi proclamato sindaco di Marino: festa a sorpresa a Palazzo Colonna
12:33 1634725980 Francesca Sbardella proclamata sindaca di Frascati. Ora si attende la giunta
11:21 1634721660 I due musei di Pomezia finanziati dalla Regione Lazio con 14.000 euro
11:01 1634720460 Concorso letterario Antica Pyrgos: tutti i premiati dell'edizione 2021
11:00 1634720400 Discarica, continua la lotta dei cittadini. Ieri i comitati ricevuti alla ASL
10:53 1634719980 7 mila € dalla Regione Lazio per i luoghi della cultura di Frascati e Albano
09:55 1634716500 Ciampino, giovedì 21 ottobre riapre il doppio senso di marcia su Via di Morena
09:49 1634716140 Stop alla Discarica, "Difendiamo il territorio che lasceremo ai nostri figli"
09:48 1634716080 Festival Fiati Albano, gran finale col primo fagotto dell’Orchestra S. Cecilia
09:06 1634713560 Aperta la sede del comitato di quartiere Fossignano nel locale confiscato
09:04 1634713440 Ardea, effetto green pass: altre 60 persone si vaccinano al camper della Asl
08:46 1634712360 Inizia l'era di Valentino Mantini a Cisterna: proclamato sindaco
08:46 1634712360 Precipita durante un'arrampicata e si ferisce, lo recupera l'eliambulanza
08:39 1634711940 Rubano i telefoni al datore di lavoro in ritardo col pagamento degli stipendi
08:25 1634711100 Albano, comitato in protesta sotto al municipio: "No discarica, no maxi biogas"
08:22 1634710920 Coletta proclamato Sindaco. Attesa per i nomi degli assessori
08:14 1634710440 Sfreccia sulla Pontina a 159 km all'ora: patente ritirata e maxi multa
19/10 1634678760 Blitz della Polizia a Santa Barbara contro l’abusivismo: liberate case occupate
19/10 1634678580 Nettuno piange la scomparsa di un eroe: oggi l’ultimo saluto ad Angelo Licheri
19/10 1634678340 In bicicletta investito a Tre Cancelli a Nettuno: in Ospedale in codice rosso
19/10 1634658240 Giovanissimi picchiano un automobilista "colpevole" di non aver dato precedenza
19/10 1634657460 Pomezia: discarica abusiva a due passi dalla stazione, con pneumatici ed eternit
19/10 1634657040 "Marino ha compiuto un passo decisivo": le prime parole del Sindaco Cecchi
19/10 1634656500 Discarica dietro la stazione di Santa Palomba. I cittadini: "Ora basta!"

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli