[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Elezione raggiunta all'unanimità

Velletri, Fabio Taddei eletto presidente del comitato 'Tutela Ambiente e Salute' FOTO

<
>
Fabio Taddei, primo a sinistra. In primo piano l'ingegner Carla Carnieri
Fabio Taddei, primo a sinistra. In primo piano l'ingegner Carla Carnieri
Lo scontro infuocato di Taddei in Commissione con Guidobaldi e Guidaldi
Lo scontro infuocato di Taddei in Commissione con Guidobaldi e Guidaldi
Una delle sedute memorabili della Commissione
Una delle sedute memorabili della Commissione
Fabio Taddei, neo presidente del comitato
Fabio Taddei, neo presidente del comitato

Fabio Taddei, stimato geologo e politico veliterno, è stato eletto all'unanimità dei consensi nuovo presidente del comitato 'Tutela Ambiente e Salute di Velletri'. Taddei divenne famoso, tra i comitati che si occupano di rifiuti a sud di Roma, nel corso di varie sedute della Commissione d'inchiesta avviata dal comune di Velletri tra fine 2014 e inizio 2015. Il comune veliterno allora era guidato dall'ex sindaco, Fausto Servadio. Taddei rappresentava, dentro alla Commissione, il comitato No biogas-No discarica di Velletri. La Commissione era presieduta dal consigliere Giorgio Greci.

CELEBRI I FACCIA A FACCIA CON CARNIERI, GUIDOBALDI E GUIDALDI

Celebri divennero i suoi scontri, faccia a faccia, con Carla Carnieri, l'ingegnere che si era occupato della presunta bonifica della discarica di Velletri, località Lazzaria-Colle Rosso, nonchè moglie di Gianmario Baruchello, a sua volta considerato molto vicino al monopolista del settore, Manlio Cerroni. Restano negli annali del comune di Velletri anche gli scontri con Bruno Guidobaldi, l'ingegnere nonché tecnico che ha progettato molti invasi della discarica di Albano-Roncigliano, tra quali l'ultimo, il settimo. Ma anche con l'avvocato Piero Guidaldi, allora capo della Volsca Ambiente, la municipalizzata dei rifiuti di proprietà dei comuni di Albano, Velletri e Lariano. 

"Il 17 aprile 2021 - racconta il comitato stesso in un lungo comunicato stampa - presso il piazzale antistante il ristorante “Eugenio ai Cinque Archi” si è tenuto un incontro a cui hanno partecipato i membri promotori del “COMITATO TUTELA AMBIENTE E SALUTE VELLETRI”, per fare il punto della situazione circa il previsto impianto di BioMetano di Via Colle San Clemente. Dal costruttivo incontro è emersa la volontà, unanime, di rendere il comitato, nato spontaneamente, un organismo permanente il cui scopo prioritario non riguarderà più soltanto l’impianto di BioMetano, ma ogni eventuale ulteriore intervento invasivo, inquinante e lesivo del diritto fondamentale dei cittadini alla salute e ad un ambiente salubre. La vicenda dell’impianto di BioMetano di Via Colle San Clemente ha evidenziato la necessità di avere un organismo capace di informare i cittadini, prima che sia troppo tardi, di ogni possibile pericolo per la salute, l’ambiente e quindi dell’economia del nostro territorio. L’iter che ha portato all’ approvazione dell’impianto è in sostanza risultato molto opaco, il coinvolgimento dei cittadini contro la realizzazione di questo impianto non è stato capillare e generale e le aziende che operano in zona ed ogni altro possibile soggetto che potrà avere problemi dalla sua realizzazione sono rimasti sostanzialmente all’oscuro. Il nostro territorio probabilmente in futuro sarà ancora oggetto di ulteriori scorribande predatrici e di cambiamenti urbanistici col risultato di essere stati in sostanza, messi nel mirino di molti pseudo imprenditori asociali che pensano solo a se stessi e non al territorio ed alla sua popolazione. La nostra agricoltura, la nostra aria, la nostra acqua, i nostri paesaggi, potrebbero essere messi in serio pericolo e con loro tutti noi residenti. Il membri del “COMITATO TUTELA AMBIENTE E SALUTE VELLETRI” con sede in Via dei Cinque Archi, 345, il vice presidente ANTONIO BECCIA, il segretario FABRIZIO MUSCEDERE, il tesoriere GINO ANTONETTI ed i consiglieri FILIPPO ORLANDI ed ANDREA FABRIZI, all’unanimità, hanno eletto come Presidente e rappresentante del comitato il DOTT. FABIO TADDEI per la sua esperienza amministrativa comunale, per la sua competenza in materia in quanto dottore in scienze geologiche e per avere già rappresentato negli anni passati il vecchio Comitato NoBiogas nella Commissione Comunale che ha avuto l’ottimo risultato di avere fermato la realizzazione di quell’impianto simile all’attuale. Il comitato organizzerà una campagna di adesione per le prossime settimane, coinvolgendo tutta la cittadinanza di Velletri, al fine di interagire e collaborare con l’Amministrazione del Comune di Velletri che peraltro ha sempre espresso parere contrario, anche con un eventuale ricorso al TAR”. Il “COMITATO TUTELA AMBIENTE E SALUTE VELLETRI” si propone per una proficua e ferma battaglia contro la realizzazione dell’impianto di BioMetano in Via Colle San Clemente con la volontà di coinvolgere anche altre organizzazioni, associazioni e comitati, che hanno a cuore il futuro del nostro territorio, per un’azione di difesa comune riservandosi di procedere attraverso ogni forma legittima e legale di opposizione e protesta alla realizzazione di questo “mostro” nel bel mezzo delle nostre aziende agricole ed allevamenti in un’area tra le più belle e di pregio del nostro territorio comunale. Il neo presidente DOTT. FABIO TADDEI sarà coadiuvato e sostenuto in ogni eventuale iniziativa da tutto il gruppo che attualmente compone il comitato, nella forte speranza che ad esso aderiscano più persone possibili, portatori di varie competenze, entusiasmo e volontà di partecipazione a tutela del luogo in cui viviamo".


 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16/06 1623861540 Coronavirus, a Nettuno muore una donna di 85 anni: è la 65 vittima
16/06 1623861360 Degrado a Corso Italia, i residenti si rivolgono al curatore fallimentare
16/06 1623861240 Denunciata la madre del killer di Ardea: non comunicò il possesso della pistola
16/06 1623857580 Coronavirus, i dati della Asl: a Sezze e Cisterna contagi in crescita
16/06 1623851400 Comune di Anzio, provincia di Latina. Gaffe sul cartello del cantiere comunale
16/06 1623851100 Abusi edilizi in area vincolata, sequestrata un'abitazione a Roccagorga
16/06 1623850440 Pomezia presenta il Piano di Marketing Turistico Strategico e Territoriale
16/06 1623844200 Concorso ordinario per docenti, si parte con le prove delle materie scientifiche
16/06 1623840900 Ripartono le attività di Palazzo Chigi con "Dipinti del Barocco Italiano"
16/06 1623840600 Aprilia: da oggi i certificati anagrafici rilasciati anche in tabaccheria
16/06 1623838920 Ad Ariccia il Gran Galà di boxe con un ring su piazza di Corte
16/06 1623838680 Nuovo gioco a Piazzale degli Eroi. Continua la riqualificazione a Marino
16/06 1623838620 Iniziano i lavori al quartiere Zodiaco, Anzio passa… in Provincia di Latina
16/06 1623838500 La Polizia locale di Anzio sequestra telline mal conservate al Mercato
16/06 1623834960 Ardea senza pace: dopo la sparatoria un uomo accoltellato a Tor San Lorenzo
16/06 1623831060 Strage di Ardea, anche Pomezia oggi osserva un minuto di silenzio per le vittime
16/06 1623830520 Ciampino: approvato regolamento per la concessione delle palestre scolastiche
16/06 1623830160 Inferno di fuoco in autostrada A1: chiusa la corsia in direzione nord
16/06 1623826740 Incidente sulla 148: ferito motociclista. Code nel verso opposto per curiosi
16/06 1623826380 Notte prima degli esami ad Aprilia, festa in piazza Roma e fuochi d'artificio
16/06 1623825120 Si finge badante, fa amicizia con un anziano e gli ruba l'orologio
16/06 1623825120 Commercialista non versa imposte all'Erario: ora rischia la confisca di tre case
16/06 1623825060 La doppia fiaccolata a Colle Romito per ricordare Salvatore, David e Daniel
16/06 1623824040 Ecco il nuovo gruppo di protezione civile di Latina composto da 7 associazioni
15/06 1623771780 Covid: 4 casi positivi e 1 solo decesso tra Castelli Romani e litorale

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli