[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Attraverso le esperienze delle famiglie

Erasmus+, al liceo Picasso i ragazzi di Pomezia e Singen parlano di lavoro

Lontani ma vicini nello spirito. Si è tenuto il 14 aprile il primo incontro del programma Erasmus+, dal titolo "Lavorare e vivere in Europa. L'immigrazione da lavoro ieri e oggi". Protagonisti gli studenti del liceo Picasso di Pomezia e della Hebel Schule di Singen (Baden-Württemberg- Germania), città gemellata con il Comune pometino. L'incontro si è svolto in remoto, a causa delle restrizioni dovute alla pandemia, ma l'auspicio è che presto i ragazzi possano incontrarsi di persona e dare vita a quello scambio culturale che è l'essenza dell'Erasmus+.

Il progetto pone in primo piano una tematica estremamente importante, in passato come al giorno d'oggi: la ricerca di lavoro, per i cittadini europei e non, che desiderano lasciare la propria nazione e vivere un'esperienza di lavoro all'estero, di breve o di lunga durata.

Attraverso le esperienze di vita delle famiglie degli studenti - genitori, nonni, parenti, che hanno intrapreso un viaggio per lavorare - si sono affrontate le tematiche relative alla formazione, alla ricerca di un impiego e alle differenze esistenti tra i vari Paesi in questi campi, in particolare in tema di emigrazione e immigrazione.

Gli studenti sono stati invitati a mettere in pratica alcune attività: realizzare un video che presenti alle scuole coinvolte le città di Pomezia e Singen, le rispettive scuole e gli indirizzi di studio; creare un albero genealogico che individui i paesi di provenienza dei genitori, nonni e parenti più prossimi; intervista ai parenti circa la loro esperienza di ricerca di lavoro all'estero; intervista a cittadini tedeschi residenti in Italia e a Gastarbeiter, italiani in Germania, con una presentazione che ricalchi quanto emerso dall'intervista; ricerca relativa al sistema di formazione e istruzione tecnica e pratica in Italia e confronto con il sistema tedesco. Infine, il momento per forza di cose rimandato a una seconda fase: le reciproche visite, quando possibile, per approfondire la conoscenza dei gruppi classe.

Il progetto si pone come obiettivo principe quello di rendere gli alunni consci dei cambiamenti e delle opportunità lavorative all’estero nonché dell'importanza della diversità e della ricchezza che quest’ultima costituisce all’interno di un mercato del lavoro aperto alla globalizzazione e allo scambio continuo di buone pratiche.

«Il tema del progetto “Vivere e lavorare in Europa. Immigrazione legata al lavoro ieri ed oggi” è di grande importanza perché attraverso le storie delle famiglie degli studenti si fa luce sul prezioso contributo che i lavoratori stranieri hanno apportato in passato e continuano ad apportare attualmente alle filiere produttive dei nostri territori ed allo sviluppo delle nostre comunità», commenta la dirigente scolastica del liceo Picasso di Pomezia, professoressa Valentina Paumgardhen

«Intrecciare nell’ambito del progetto Erasmus+ le vite e i percorsi professionali di persone di diversi Paesi significa inoltre dare ai nostri giovani un alfabeto interculturale, educandoli al dialogo con le diverse culture e ai valori dell’accoglienza, del rispetto, della solidarietà, che sono i pilastri di una società democratica e pacifica, proprio come l’aveva sognata il grande umanista di Rotterdam».

All'incontro introduttivo hanno partecipato anche il sindaco di Pomezia, Adriano Zuccalà, e l'assessore alla Scuola Miriam Delvecchio. Dalla città di Singen era collegata l'assessore ai Partenariati europei, signora Wolf.

«Crediamo molto nell’arricchimento personale e professionale che comportano gli scambi culturali. Pomezia infatti è gemellata dal 1974 con la Città tedesca di Singen. Un’amicizia duratura che ci ricorda ogni anno l’importanza di creare ponti tra culture diverse e stringere alleanze che arricchiscono le comunità», ha detto il sindaco. «I gemellaggi sono un momento importante per la reciproca conoscenza. Promuovendo questo gemellaggio, le nostre due Città esprimono la speranza di far incontrare le nostre realtà, in ogni loro aspetto».

«L’Erasmus - ha aggiunto l'assessore Delvecchio - può essere un momento importante nella vita di una persona non soltanto dal punto di vista dello studio: andare a vivere da soli, per di più in un contesto straniero, ci rende senz’altro più indipendenti, e ci aiuta in parte a capire come sarà la vita dopo il periodo di studi».

«Da assessore, ma prima di tutto da madre, voglio incoraggiarvi ad intraprendere questo percorso formativo. Viaggiare non solo apre la mente, ma le dà forma. Sono certa che superate le diffidenze e le paure iniziali scoprirete in questo progetto una grande opportunità e saprete farne tesoro per il vostro futuro».

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
08:38 1620887880 Covid, si parte con il vaccino ai 40enni: il piano del Lazio
08:05 1620885900 Un positivo alla variante indiana: nuovi tamponi a tappeto a Sabaudia
07:57 1620885420 Nuova carovana rom si stabilisce ad Ardea: è la seconda in tre settimane
07:51 1620885060 In 18 a processo per lo smaltimento illecito del compost inquinato
07:49 1620884940 Coinvolta in un incidente: risultata in stato di ebbrezza alcolica. Denunciata
12/05 1620841980 A Sabaudia linee elettriche più efficienti: benefici per 4.000 utenze
12/05 1620837180 Pomezia: tenta la rapina in farmacia a mano armata, il farmacista reagisce
12/05 1620834960 Pierpaolo Piccioli di Valentino veste le star sul palco dei David di Donatello
12/05 1620834900 Anzio aderisce alla Giornata Mondiale della Fibromialgia e dell’Infermiere
12/05 1620834840 Capolei: “Orgoglioso per la nomina di Vice Presidente della Commissione Sanità”
12/05 1620828660 Coronavirus, 99 contagi in provincia di Latina nelle ultime 24 ore e 5 morti
12/05 1620828360 A Castel Gandolfo il lago tona balneabile: il sindaco revoca il divieto
12/05 1620824580 Open day vaccinale a chi ha più di 40 anni: due le sedi in provincia di Latina
12/05 1620823680 Lazio, anche chi ha 52 e 53 anni potrà prenotare il vaccino
12/05 1620822120 Incidente sulla Nettunense ad Anzio, ferito un centauro di circa 50 anni
12/05 1620820860 Vede i Carabinieri e getta la droga: arrestato un 21enne a Pomezia
12/05 1620819480 Bomba nelle case popolari di Latina Scalo: 12 famiglie evacuate
12/05 1620814680 Pomezia, teatro nell'ex consorzio agrario: al via gara per far partire i lavori
12/05 1620812280 Niente David di Donatello per Gabriel Montesi, in gara col film Favolacce
12/05 1620811980 Grottaferrata: l'ex biblioteca comunale tornerà agibile. Avviati i lavori
12/05 1620811680 Discarica alla Cogna: i 5 passaggi chiave. Dai Sì a Rida alla bonifica mai fatta
12/05 1620811380 Ardea, proposta: intitolare spazi pubblici a chi ha fatto la storia della città
12/05 1620811200 5 milioni per lavori su fiumi Amaseno, Sisto e Torrente Pontone
12/05 1620805740 Controlli del Nas nelle case di riposo, irregolarità con la "scusa" del Covid
12/05 1620805620 Maturità 2021: tesina e protocollo di sicurezza anti-Covid. Ecco come sarà

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli