[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Il caso De Nitto e il vuoto comunicativo

Veronica, 34enne di Latina uccisa in America: l'appello del papà a Mattarella

<
>
Veronica De Nitto insieme al papà, nell'ultima vacanza insieme
Veronica De Nitto insieme al papà, nell'ultima vacanza insieme

Sono passati circa tre mesi dalla morte di Veronica De Nitto, la trentaquattrenne ragazza di Latina uccisa il 15 gennaio scorso nella sua casa alle porte di San Francisco, negli Stati Uniti, dove viveva da circa cinque anni. Un caso che ancora oggi presenta molte ombre anche se la pista che porta all’ex compagno quale autore del delitto, un ragazzo messicano di trentasei anni, trova sempre maggiori conferme e su di lui ora pende una taglia di dieci milioni di dollari. Il Caffè ha contattato il papà di Veronica, Luigi De Nitto, un ristoratore del capoluogo, per conoscere gli ultimi aggiornamenti sul caso.

Signor Luigi, qual è il suo attuale stato d’animo?
«Mi sembra di vivere un incubo, una situazione assurda che non riesco a metabolizzare. È tutto inverosimile, sia per quello che riguarda l’accaduto, sia per il dopo, caratterizzato dall’assenza di informazioni sulla morte di mia figlia in America. Viene da pensare che qualcuno voglia far risultare questa storia invisibile tanto che anche al sottoscritto, il papà, non giungono comunicazioni ufficiali. Ora qualcosa si sta muovendo grazie all’interesse dell’onorevole Raffaele Trano che ha portato il caso in Parlamento».

Dal Ministero degli Esteri non ha ricevuto alcuna chiamata?
«Nessun referente governativo, né dagli Esteri tantomeno dagli Interni, si è fatto carico di chiamarmi, neanche per farmi le condoglianze. A livello locale devo ringraziare il sindaco di Latina con cui mi sono incontrato più volte e mi ha dato molta attenzione. Restano i paradossi di una vicenda che ha del clamoroso tanto che allo stato attuale, all’ufficio anagrafe del comune dove mi sono recentemente recato per effettuare un estratto di nascita, Veronica risulta ancora viva. Non so cosa manchi per l’ufficializzazione del suo decesso ma credo ci siano dei passaggi che sono stati affrontati con estrema superficialità. Anche da questo trae origine l’interrogazione parlamentare».

Il 15 gennaio mentre Veronica veniva uccisa, a poca distanza in ospedale l’altra sua figlia Hillary metteva alla luce una bimba.
«Esattamente, nipotina e figlia che non ho ancora visto di persona perché finora mi è stata negata la possibilità di recarmi in America per l’assenza di un visto oltre alle problematiche legate al covid. È potuto partire mio figlio con una mia delega e comunque solo nel mese di febbraio. Allo stato attuale non so quando potrò andare negli Usa visto che anche a livello personale sono sorte diverse complicanze di natura lavorativa e di salute».

Sulle indagini che novità ci sono?
«Sembrerebbe accertato che sia stato l’ex compagno a uccidere Veronica e si presume si sia rifugiato in Messico. Le autorità americane mantengono il riservo ma c’è da riflettere sul fatto che su di lui sia stata emessa una taglia di dieci milioni di dollari, una cifra che fa venire almeno il dubbio che l’uomo non sia accusato solo dell’omicidio di mia figlia».

Secondo lei cosa non ha funzionato nella vicenda e cosa avrebbero dovuto fare le istituzioni?
«Avrebbero dovuto permettermi di partire immediatamente per gli Stati Uniti, non è possibile che per ragioni burocratiche di fronte ad un caso del genere venga impedita la partenza di un familiare stretto. Mi aspettavo di dovermi sottoporre a tamponi e rispettare periodi di quarantena, ma mai un diniego a raggiugere gli Usa. Poi l’assenza di comunicazioni è stata sconvolgente, ancora oggi non me ne capacito; per non parlare delle istituzioni che sono completamente mancate. Nessuno mi ha chiesto se avessi bisogno di un qualsiasi supporto».  

Oggi a chi vuole indirizzare il suo appello?
«Mi rivolgo al Presidente Mattarella che l’8 marzo scorso, in occasione della giornata internazionale della donna, ha menzionato i casi di femminicido di donne italiane ma non mia figlia, per i noti buchi comunicativi. Al Capo dello Stato chiedo che anche a Veronica venga resa la giusta attenzione e sia reso onore alla sua morte». 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
20/04 1618937220 La Corte di Appello di Roma ordina il sequestro delle azioni della Capo d’Anzio
20/04 1618937100 Nettuno, il consigliere Lucia De Zuani annuncia il suo ingresso in Forza Italia
20/04 1618933800 Coronavirus, nella Asl Roma 6 altri 53 positivi e tre decessi. I dati di oggi
20/04 1618929900 Scuola Primaria di borgo San Donato, sopralluogo in cantiere per il sindaco
20/04 1618927560 La grandine imbianca la periferia di Terracina, disagi anche sull'Appia
20/04 1618926900 Inps Pomezia, la medicina legale è salva. Interviene il presidente Tridico
20/04 1618925220 La Virtus Basket Pomezia stende Veroli, Pancrazi: "stiamo diventando gruppo"
20/04 1618922700 50 nuovi contagi e 3 decessi nelle ultime 24 ore in provincia di Latina
20/04 1618922280 Centro vaccinale della Asl di Latina ristrutturato, oggi l'inaugurazione
20/04 1618917840 La balena che si fa accarezzare: avvistata a Ponza e a Sorrento
20/04 1618909680 Undici confezioni di pesce scaduto da oltre un anno: chiuso minimarket ad Albano
20/04 1618907100 Covid 19: a Pomezia +39 casi positivi in una settimana e raggiunge Ardea a 420
20/04 1618906140 Investito un uomo a Lavinio Stazione ad Anzio, accorre l’eliambulanza
20/04 1618905840 Discarica di Albano, i cittadini si appellano al Presidente Sergio Mattarella
20/04 1618902960 Rocca di Papa, nessuna perimetrazione per le sanatorie: l'ira di Equi Diritti
20/04 1618902240 Sale mensa rinnovate e coloratissime per i 110 bambini della scuola Trilussa
20/04 1618899600 Castel Gandolfo, il sindaco Monachesi diventa cittadina onoraria di Crognaleto
20/04 1618899180 Nuovi parcheggi e navette che portano in spiaggia: Latina progetta l'estate
19/04 1618846920 Dirigenti di Meucci e Rosselli: 2 istituti superiori non bastano più ad Aprilia
19/04 1618843140 Carcere, brusca frenata per la vaccinazione di Polizia Penitenziaria e detenuti
19/04 1618842300 Ad Ardea il primo istituto agrario di tutto l'Agro romano? Ora la città ci spera
19/04 1618841880 Coronavirus, altri 116 positivi nella Asl Roma 6. Quattro persone decedute
19/04 1618841460 Asl Latina: 112 casi Covid positivi nelle ultime 24 ore e nessun decesso
19/04 1618835820 Inps Pomezia: medicina legale verso la chiusura. Il caso in Regione e in Senato
19/04 1618835520 Giornata di pulizia Plastic free alle Grotte di Nerone, tanti i rifiuti a riva

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli