[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Depositato esposto all'Anac

Discarica Albano: dopo l'Antimafia, ora scende in campo anche l'Anticorruzione

Dopo l'Antimafia, ora è la volta dell'Anticorruzione. L'Ufficio Rifiuti della Regione Lazio non sarebbe dotato dei sistemi anticorruzione imposti dal Piano redatto dall'Anac, Autorità Nazionale Anticorruzione, che impone rotazione cicliche dei dirigenti di vertice nei settori della Pubblica Amministrazione particolarmente esposti al rischio corruttivo, come quello dei rifiuti. Almeno questa è la tesi dell'associazione Salute e Ambiente di Albano che stamattina 25 marzo ha presentato un esposto all'Anac con cui chiede di aprire una indagine nei confronti dei quattro dirigenti del settore Rifiuti regionale (Tosini, Franzese, Giorgioli e Manetti) che negli ultimi anni e mesi hanno firmato le autorizzazioni che garantiscono il riavvio della discarica di Albano, rinconducibile al Gruppo dell'ex monopolista Manlio Cerroni. "È forse utile ricordare - ci racconta Amadio Malizia, presidente dell'associazione -  che già prima dell'arresto di Flaminia Tosini, l'Ufficio Rifiuti Lazio era stato stravolto dall'arresto dei suoi predecessori, Luca Fegatelli e Raniero De Filippis, nell'ambito del cosiddetto 'processo Cerroni' (che si è concluso in parte con l'assoluzione e in parte con la prescrizione dei reati, ndr). Evidentemente però, dato quanto accaduto di recente, la Regione non si è dotata di sistemi anticorruzione validi ed efficaci. Speriamo l'Anac faccia chiarezza, ma speriamo anche - conclude Malizia - che il nostro esposto serva da monito all'Ufficio Anticorruzione della Regione Lazio, diretto dalla dottoressa Maria Coletti. Qualche precauzione in più, in tema di antimafia e di anticorruzione, è il caso di prenderla o no? O vogliamo attendere la prossima raffica di arresti? Speriamo che qualcuno ci risponda e prenda provvedimenti!"

Il testo integrale del comunicato stampa:

"𝗟𝗮 𝗻𝗼𝘀𝘁𝗿𝗮 𝗮𝘀𝘀𝗼𝗰𝗶𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗽𝗿𝗲𝘀𝗲𝗻𝘁𝗮 𝘂𝗻 𝗲𝘀𝗽𝗼𝘀𝘁𝗼 𝗮𝗹𝗹’𝗔𝗻𝗮𝗰 (𝗔𝘂𝘁𝗼𝗿𝗶𝘁𝗮̀ 𝗡𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗮𝗹𝗲 𝗔𝗻𝘁𝗶𝗰𝗼𝗿𝗿𝘂𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲): i dirigenti ai 𝘃𝗲𝗿𝘁𝗶𝗰𝗶 𝗱𝗲𝗹𝗹’𝗨𝗳𝗳𝗶𝗰𝗶𝗼 𝗥𝗶𝗳𝗶𝘂𝘁𝗶 𝗟𝗮𝘇𝗶𝗼 che hanno garantito al Gruppo Cerroni il riavvio della discarica di Albano sono rimasti in carica per troppo tempo, in 𝘃𝗶𝗼𝗹𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗱𝗲𝗹 𝗣𝗶𝗮𝗻𝗼 𝗡𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗮𝗹𝗲 𝗔𝗻𝘁𝗶𝗰𝗼𝗿𝗿𝘂𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲.

Flaminia Tosini è stata in carica all’Ufficio Rifiuti Lazio per 6 anni e 8 mesi (dal 29 luglio 2014, giorno in cui è stata assunta a tempo pieno ma determinato per 3 anni, al 16 marzo 2021, giorno del suo arresto) 𝒏𝒐𝒏𝒐𝒔𝒕𝒂𝒏𝒕𝒆 𝒊𝒍 𝑷𝒊𝒂𝒏𝒐 𝒓𝒆𝒅𝒂𝒕𝒕𝒐 𝒅𝒂𝒍𝒍’𝑨𝒏𝒂𝒄 (𝑨𝒖𝒕𝒐𝒓𝒊𝒕𝒂̀ 𝑵𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒂𝒍𝒆 𝑨𝒏𝒕𝒊𝒄𝒐𝒓𝒓𝒖𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆) 𝒑𝒓𝒆𝒗𝒆𝒅𝒂 𝒖𝒏 𝒑𝒆𝒓𝒊𝒐𝒅𝒐 𝒅𝒊 𝒑𝒆𝒓𝒎𝒂𝒏𝒆𝒏𝒛𝒂 𝒑𝒆𝒓 𝒊 𝒅𝒊𝒓𝒊𝒈𝒆𝒏𝒕𝒊 ❞𝒊𝒏𝒇𝒆𝒓𝒊𝒐𝒓𝒆 𝒂𝒊 4 𝒂𝒏𝒏𝒊❞ 𝒆 𝒐𝒑𝒑𝒐𝒓𝒕𝒖𝒏𝒆 𝒓𝒐𝒕𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒊, 𝒔𝒑𝒆𝒄𝒊𝒆 𝒏𝒆𝒊 𝒔𝒆𝒕𝒕𝒐𝒓𝒊 𝒑𝒂𝒓𝒕𝒊𝒄𝒐𝒍𝒂𝒓𝒎𝒆𝒏𝒕𝒆 𝒄𝒐𝒍𝒑𝒊𝒕𝒊 𝒅𝒂𝒊 𝒇𝒆𝒏𝒐𝒎𝒆𝒏𝒊 𝒄𝒐𝒓𝒓𝒖𝒕𝒕𝒊𝒗𝒊, 𝒒𝒖𝒂𝒍𝒆 𝒆̀ 𝒒𝒖𝒆𝒍𝒍𝒐 𝒅𝒆𝒊 𝒓𝒊𝒇𝒊𝒖𝒕𝒊. Per questo motivo, abbiamo chiesto alla stessa Autorità di 𝗮𝗽𝗿𝗶𝗿𝗲 𝘂𝗻’𝗶𝗻𝗱𝗮𝗴𝗶𝗻𝗲 specifica sull’ingegner Tosini, ma anche su altri dirigenti dell’Ufficio Rifiuti Lazio che, insieme a lei, hanno predisposto o comunque contro-firmato le autorizzazioni che consentono al monopolista del settore rifiuti di Roma e dintorni, Manlio Cerroni, il riavvio della discarica di Albano. Prima di tutto, l’architetta Manuela Manetti (assunta insieme alla Tosini il 26 ottobre 2015). Poi anche l’ingegner Maurizio Franzese e l’architetta Paola Giorgioli. Tutti costoro – è utile ricordarlo – hanno ‘dimenticato’ che sulla società Pontina Ambiente, proprietaria della discarica di Albano, pendeva un’interdittiva emessa dalla Prefettura di Roma divenuta definitiva con sentenza del Consiglio di Stato. Quando hanno predisposto il riavvio della discarica di Albano, questi dirigenti permanevano nel loro incarico da troppo tempo ed erano esposti più del dovuto, quindi, al rischio corruttivo. Flaminia Tosini è stata assunta a tempo pieno ma determinato per 3 anni il 29 luglio 2014. Dopo appena 15 mesi, il 26 ottobre 2015 - sfruttando la legge sullo scioglimento delle ex province - è stata assunta a tempo pieno e indeterminato come dirigente in carico alla Giunta regionale, senza mansioni specifiche. Il 7 agosto 2017 poi nominata di nuovo dirigente dell’Ufficio Rifiuti. Il 3 novembre 2017 nominata direttore dell’Ufficio Rifiuti. Ma i documenti che ha scritto e firmato -come ad esempio l’avvio del riesame della vecchia autorizzazione della discarica di Albano, che porta le date del 2 febbraio e ancora 20 aprile 2015 – mostrano che era lei l’unica e vera ‘dominus’ del settore da troppo tempo. Come se non bastasse, dal 4 giugno 2018 al 16 marzo 2021 ha ricevuto 86 (ottantasei) nomine ‘ad personam’ che l’hanno incoronata ‘padrona’ incontrastata di tutti i progetti dei nuovi impianti dei rifiuti previsti nel Lazio. L’Ufficio Prevenzione della Corruzione della Regione Lazio, guidato da Maria Chiara Coletti, ha da dire qualcosa in proposito?"

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17:49 1621352940 Spazi pubblici in più per i commercianti di Pomezia: gratis fino a fine 2021
17:14 1621350840 Vaccini Lazio under 50: da venerdì possono prenotare i nati nel 1974-1977
17:09 1621350540 Casi Covid, 33 positivi in più rispetto a ieri nella Asl Roma 6. Il bollettino
15:07 1621343220 15 nuovi contagi e nessun decesso: i numeri del Covid in provincia di Latina
14:40 1621341600 Albano, 9 associazioni e comitati chiedono l’ampliamento del Parco dei Castelli
13:45 1621338300 Lariano, insediato il nuovo comandante della Polizia Locale Di Bartolomeo
13:43 1621338180 A gennaio hanno rubato denaro in un negozio di animali, denunciata una coppia
12:28 1621333680 Il Sindaco di Anzio ricorda Battiato, l’applauso del consiglio neroniano
12:26 1621333560 Impianto rifiuti ad Anzio, Gruppo Misto – Europa Verde interrogano la Regione
12:24 1621333440 Il Sindaco di Anzio: “Le minacce alla Giannino a orologeria, colpiscono me”
12:23 1621333380 Il consigliere di Anzio Russo lascia i 5 stelle: “Grazie per questi 10 anni”
12:17 1621333020 Antenna 5G in via delle Molette a Marino: protestano i residenti e le famiglie
09:30 1621323000 Genzano: spunta antenna di 20 m. a Monte Cagnolo, i residenti scendono in strada
09:03 1621321380 Ripartono da oggi i concorsi al Comune di Ardea
08:20 1621318800 Rilancio del centro storico: nuova circolazione intorno alle mura di Lanuvio
08:18 1621318680 In provincia di Latina +8% di aziende nel 2021, mai così alto in 10 anni
08:15 1621318500 Sabaudia inaugura una sala lettura per bambini 0-6 anni in biblioteca
08:06 1621317960 Lancia un bicchiere addosso alla vigilessa che gli impone di rispettare le norme
17/05 1621273620 Cadavere nel container pieno di cocomeri: macabra scoperta a Pontinia
17/05 1621269900 Alicandri: “Le Vele ad Anzio sul ddl Zan violente e ignoranti, esterrefatto”
17/05 1621266840 Vaccino ai maturandi nel Lazio: ci sono le date. E nel week end Open day over 40
17/05 1621265820 Sorvegliato speciale al bar con un coltello a serramanico in tasca: arrestato
17/05 1621264560 Asl Roma 6: 32 casi Covid e un decesso tra Castelli e litorale nelle ultime 24h
17/05 1621263840 A Nettuno i positivi scendono sotto 200, sono due 2 i ricoverati in ospedale
17/05 1621259340 Ardea, gruppi di nomadi alle Salzare: la polizia locale allontana le roulotte

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli