[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Latina, aiutata da una alunna di 10 anni

Prof ipovedente lasciata sola alla prova di evacuazione: Ministero condannato

Una maestra di Latina, Maria Concetta Majmone, ipovedente grave, sarebbe stata lasciata sola durante una prova di evacuazione della sua scuola e, costretta a seguire un percorso obbligato con 24 scalini, ad aiutarla sarebbe stata solo un'alunna di dieci anni. Davanti a quella scena immobili, a quanto pare, due colleghe e una collaboratrice scolastica.

Un episodio avvenuto nell'istituto comprensivo "Vito Fabiano" di Borgo Sabotino, che alla richiesta fatta dall'insegnante di accesso agli atti, per fare chiarezza su una simile vicenda, avrebbe risposto negativamente, costringendo la maestra a dare battaglia per sei anni nelle aule della giustizia amministrativa. Ora, però, riconosciute le ragioni della Majmone, il Consiglio di Stato ha anche condannato il Ministero dell'istruzione a pagarle oltre 14mila euro per le spese che ha dovuto sostenere.

I giudici hanno stabilito che l'istituto scolastico non aveva predisposto le misure previste dalla legge in favore dei lavoratori disabili, come l’ubicazione delle classi per loro al piano terra, in una scuola priva anche di ascensore, e non aveva nominato un assistente per le situazioni di emergenza. Il Consiglio di Stato, in prima battuta, ha quindi condannato l’amministrazione scolastica a mettere a disposizione di Maria Concetta Majmone gli atti richiesti e a pagare in suo favore le spese di giudizio e gli oneri accessori. Ma la stessa Amministrazione ha continuato a ignorare quel provvedimento.

L'insegnante ha così fatto un altro ricorso, affinché venisse eseguita la sentenza e, una volta nominato un commissario ad acta, ha ottenuto i documenti richiesti. Per ottenere l’esatta esecuzione di quanto disposto dai giudici, la Majmone si è dovuta infine rivolgere altre due volte a Palazzo Spada.

"Risulta - viene sottolineato nell'ultimo provvedimento del Consiglio di Stato - nonostante le plurime sentenze di questo Consiglio di condanna al pagamento delle spese del giudizio, il persistente inadempimento dell’amministrazione. La Sezione pertanto, a fronte di tale inerzia, nomina, quale commissario ad acta, il Ragioniere territoriale dello Stato di Roma competente, con possibilità di delega, che dovrà provvedere a dare esecuzione a quanto disposto".

“Certamente biasimevole l’accaduto, anche perché la gravità di un comportamento scorretto non si misura solo dalle sue conseguenze - dichiara la maestra - ma anche dal ruolo ricoperto nella società da chi lo pone in atto. La Scuola, che dovrebbe diffondere e garantire i diritti di operatori e di utenti, non solo, in questo caso, non ha ottemperato ai suoi doveri, ma è giunta perfino a disubbidire ai provvedimenti dell’autorità giudiziaria".

Ora però con la nuova dirigenza la situazione nella scuola sarebbe cambiata. "Fortunatamente - assicura proprio la Majmone - ci sono dirigenti che operano convintamente e fattivamente per il rispetto dei suddetti diritti, tenendo alto così il nome dell’istituzione scolastica”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
15/04 1618503300 Reti di Giustizia: “Sentenza Appia, ecco le motivazioni della condanna”
15/04 1618503180 All’ex comando dei Vigili sorgerà il nuovissimo Museo dello Sbarco di Anzio
15/04 1618502940 1000 firme per chiedere al Comune di Anzio di occuparsi delle strade vicinali
15/04 1618499280 Da carrozzeria a fabbrica di ogive per proiettili: la scoperta ai Castelli
15/04 1618497360 Covid, Latina e provincia: altri 161 casi, due decessi. I dati di tutte le città
15/04 1618496940 Coronavirus, nella Asl Roma 6 altri 184 contagi. Quattro persone decedute
15/04 1618493520 «La città non può subire un'altra stagione di incampacità amministrativa»
15/04 1618490700 Vaccino Astrazeneca sospeso nel Lazio? È una fake news
15/04 1618489680 La Virtus Pomezia Basket vuol tornare a stupire
15/04 1618489500 Elezioni a Latina, il giallo delle due liste con lo stesso nome
15/04 1618487160 Più dosi Astrazeneca negli hub vaccinali della provincia di Latina
15/04 1618475700 Anzio, il consigliere Gatti: “Onorato di rappresentare i Consiglieri di FdI”
15/04 1618475580 Alicandri, Pd Nettuno: “Basta discriminazioni, subito si alla legge Zan”
15/04 1618474500 La Polizia Locale revoca 35 autorizzazioni per posto disabili irregolari
15/04 1618474140 1.300 mascherine anti-Covid irregolari sequestrate dai banchi del mercato
15/04 1618473780 3kg di droga spediti per posta: pacco intercettato all’aeroporto di Ciampino
15/04 1618473420 Fermata auto sportiva con documenti irregolari: a bordo c'era anche uno scooter
15/04 1618471020 Genzano, auto prende fuoco in strada. Donna di Aprilia salvata dai Carabinieri
15/04 1618470180 Allieva pilota "discriminata e umiliata": il caso all'attenzione del parlamento
15/04 1618470180 Castel Gandolfo: “Giunta rinunci a ricorso contro le tutele paesaggistiche”
15/04 1618468980 Arrestato il ladro intenditore di cibo: rubava salmone e formaggi costosi
15/04 1618468680 Latina, sfratto dalla casa del combattente: anche Medici si mobilita
15/04 1618468680 I cittadini di Aprilia potranno chiedere i certificati anagrafici in tabaccheria
15/04 1618468140 Il 'nudino' torna a Latina: il dipinto fu rubato dopo l'armistizio del 1943
15/04 1618467180 Non fu un incidente ma un tentato omicidio: chiesta la condanna a 10 anni

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli