[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio a 5

6-3 contro lo Sporting Hornets

Serie B. La Fortitudo Pomezia fa suo il big match: è un’Opa sul campionato

Una vittoria che può valere davvero una fetta importante di stagione quella che la Fortitudo Futsal Pomezia ha conquistato contro lo Sporting Hornets, nella supersfida al vertice del girone B del campionato nazionale di Serie B. 6 a 3 il finale per i ragazzi di mister Stefano Esposito che questo pomeriggio hanno lanciato una vera e propria Opa sul campionato. Il match del Palalavinium infatti, ha chiarito una volta per tutte che è quella di Pomezia la squadra da battere per chiunque voglia staccare il pass diretto per la promozione in A2.

Partenza fulminea delle api di mister Medici che passano dopo appena 30 secondi grazie a Nicolò Ramazio, il quale su schema la mette dentro di sinistro nell’angolino dove Favale non può proprio arrivare. In campo si affrontano due grandi squadre, i ritmi sono altissimi ma i pometini ballano un po dietro correndo qualche rischio di troppo. I romani sfiorano i raddoppio con una clamorosa traversa di Troiano e continuano a mettere apprensione alla retroguardia di casa (sinistro di Armellini di poco a lato) ma nel maggior momento di spinta della compagine ospite il Papu trova il goal del preziosissimo 1-1. Il numero dieci pometino è in questa fase del match il migliore dei suoi e continua a deliziare il (ridotto) pubblico pometino con giocate di alto futsal. La squadra di casa prende coraggio ed inizia ad alzare progressivamente il baricentro. La partita è tosta, basti pensare che entrambe le squadre raggiungono il quinto fallo già a metà del primo tempo e arriva repentino il primo tiro libero per i pometini con il Papu che dopo una rincorsa lunghissima (forse troppo) si fa però ipnotizzare da Apollonio. In chiusura di tempo un 3 contro 2 pometino finalizzato da Fred costringe Apollonio ancora agli straordinari, quindi De Vincenzo sfiora il raddoppio ospite ed una prima frazione assolutamente equilibrata si conclude con il risultato di 1-1.

Si riparte con il secondo tempo e Pomezia (a differenza di quanto fatto in avvio di gara) sembra voler prendere subito in mano le redini dell’incontro. Capitan Zullo scalda le mani all’estremo difensore romano, Fred tiene in scacco da solo mezza difesa in maglia gialla e Cleverson Signori sfruttando una grossa indecisione degli ospiti sorprende tutti e fa 2-1. Lo Sporting Hornets sembra ora in balia dei pometini che iniziano a schiacciare gli avversari mettendoli sotto pressione. Ed è così che la squadra di casa sfrutta ancora un errore dell’Hornets in fase di impostazione e trova il meritato 3-1 grazie a Fred. L’Hornets prova a buttarsi in avanti nel tentativo di rientrare in partita ma in campo c’è adesso un’altra Fortitudo e da situazione di palla in attiva la puntata di Cleverson che vale la sua doppietta personale ed il 4-1 per il team in maglia rossa. Medici schiera il portiere di movimento ma in campo ormai c’è una sola squadra, ed è la capolista: ripartenza veloce della squadra di Patron Bizzaglia, Papu pennella per Cleverson che sotto misura deposita in rete la palla del 5-1 e la sua tripletta personale, quando mancano sei minuti alla fine del match. Gli ospiti a questo punto non hanno più nulla da perdere e provano a riversarsi in avanti, trovando anche il goal del 2-5 grazie ad un’autorete di Mentasti su una palla buttata in mezzo da De Vincenzo. Cambiano ancora gli equilibri ed il tap in di Ramazio a 4.35 dal termine rimette clamorosamente in gioco i romani (5-3) ma ancora Fred quando il cronometro segna meno due alla fine deposita in rete la palla del definitivo 6-3. Non c’è più tempo, Pomezia ha vinto.

 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
07/03 1615134360 Covid, a Latina e provincia altri 151 contagi. Due morti, tra cui un 31enne
07/03 1615131780 Lanuvio, alunno positivo al Covid: sospeso scuolabus del centro urbano
07/03 1615126260 Covid 19, nella Asl Roma 6 altri 122 contagi. Il bollettino di oggi
07/03 1615124580 8 marzo, le iniziative del Comune di Lanuvio per la festa della donna
07/03 1615124340 Vaccino anti Covid: nel Lazio stop alle prenotazioni per i nati nel 1956-1957
07/03 1615112940 Genzano, il percorso dell'imbrattamento: cittadina deturpata dalla volgarità
07/03 1615112040 L’attore di Baby Riccardo Mandolini a spasso per Anzio, le foto con i fans
07/03 1615111920 Raccolti rifiuti di ogni genere a Lido dei Pini, assurda inciviltà delle persone
07/03 1615109700 Covid, nel Lazio da metà marzo il certificato per i cittadini vaccinati
06/03 1615056900 Genzano, inaugurata stamattina nuova sede del centro servizi e caf della Confael
06/03 1615049880 Coronavirus, anche oggi 148 nuovi casi e due decessi in provincia di Latina
06/03 1615048920 Castelli-Litorale: via ai vaccini in studi medici di base, tante le difficoltà
06/03 1615047240 Nuove rassicurazioni sul sottopasso di Casello 45: «Manca poco all'apertura»
06/03 1615044900 Bibite e caffè servite al banco dopo le 18, carabinieri chiudono bar di Ariccia
06/03 1615030140 Tamponamento sulla Pontina all'altezza di Pomezia, traffico verso la Capitale
06/03 1615027680 Andrea Agresti delle Iene a Corso Italia per aiutare le famiglie sfrattate
06/03 1615027560 Al via i lavori al parcheggione di Nettuno, variante da un milione di euro
06/03 1615027440 Edoardo Leo gira un film ad Anzio e Nettuno, riprese anche di notte dal 9 marzo
06/03 1615023120 Sanremo, doppio premio per Wrongonyou: l'artista ringrazia la sua Grottaferrata
06/03 1615021020 Coronavirus: Aprilia sorvegliata speciale, ma per ora i parchi restano aperti
06/03 1615019460 Carabinieri, 11° corso triennale Allievi Marescialli: domande entro il 15 marzo
06/03 1615019160 Il teatro Europa di Aprilia per ora non riapre: «Non ci sono le condizioni»
06/03 1615018800 Il carcere non piega il clan Di Silvio: in un pizzino i progetti criminali
05/03 1614969960 Il Lazio resta in zona gialla. Ecco le regole da sapere
05/03 1614968220 A fuoco il tetto di una abitazione alla periferia di Aprilia: pesanti danni

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli