[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Velletri: lettera al Sindaco

Sfilata di moda a Porta Napoletana: dubbi sul rispetto delle norme anti-Covid

Assessore alla cultura Alessandro Priori di Velletri con la ragazza vincitrice della kermesse. I consiglieri chiedono le sue dimissioni
Assessore alla cultura Alessandro Priori di Velletri con la ragazza vincitrice della kermesse. I consiglieri chiedono le sue dimissioni

È stata spedita nel pomeriggio, indirizzata al Sindaco di Velletri Orlando Pocci e al direttore generale della ASL Roma 6 Narciso Mostarda, una nota firmata dai consiglieri comunali Faliero Comandini, Andrea D’Agapiti, Chiara Ercoli, Paolo Felci e Giorgio Greci in merito alla questione della sfilata di moda svoltasi ieri a Porta Napoletana e patrocinata dal Comune di Velletri (era presente l’Assessore allo Sport e Turismo Alessandro Priori). Nel documento, scaturito a seguito dell’indignazione che alcuni materiali audio-video diramati sui social ha suscitato, si chiede sia al primo cittadino che al direttore della ASL “se siano state rispettate le normative anti-covid emanate con il DPCM del 14 gennaio 2021 prima, dopo e durante la manifestazione in oggetto (da un video pubblicato sui social network si evince chiaramente che non veniva rispettata la distanza di sicurezza tra le persone presenti, miss, organizzatori, pubblico, giuria, anche minori, e neanche veniva indossata la mascherina come da prescrizione).

Nella stessa nota congiunta di Lega, FDI e Paolo Felci, i consiglieri chiedono di sapere “se sono stati generalizzati tutti i nominativi dei partecipanti all’evento, nessuno escluso, per limitare, grazie al tracciamento, la diffusione dell’infezione da SARS COV-2 a seguito di una eventuale positività accertata dell’infezione da parte di uno dei presenti con la formazione di un apposito registro”. Gli stessi consiglieri sollecitano inoltre notizie riguardo la misurazione della temperatura, la differenziazione di ingresso/uscita, la presenza di prodotti igienizzanti, la sanificazione dei locali prima e dopo la manifestazione e in generale il rispetto delle precauzioni.

Il sindaco Orlando Pocci ha scritto una nota sollecitando un riscontro dell'effettivo rispetto delle norme Covid: 

OGGETTO: Contestazioni in merito alla manifestazione “Regina del Carnevale”

In merito alla manifestazione denominata “Regina del Carnevale” che si è svolta, con la presenza del pubblico, all'interno di Porta Napoletana in data 16/02/2021; Vista la concessione del Patrocinio con Prot. n. 3437 del 18/01/2021, con il quale veniva espressamente indicato che “l'iniziativa da voi proposta dovrà avvenire soltanto nel rispetto delle normative e delle disposizioni in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica, emanate dalle autorità competenti e vigenti al momento dello svolgimento dell'iniziativa”; Venuti a conoscenza della diretta dell'evento pubblicata sui social networks e dalle segnalazioni ricevute che hanno toccato la suscettibilità e la sensibilità della cittadinanza; Nello stigmatizzare le espressioni utilizzate dal presentatore nel corso della manifestazione,

SI CHIEDE

Riscontro dell'avvenuto rispetto delle minime norme di sicurezza e del corretto utilizzo dei DPI. In ogni caso, sarà mia cura far sì che gli amministratori pubblici che di volta in volta presenziano gli eventi e le iniziative per conto dell'amministrazione comunale, come in questo caso l'assessore Alessandro Priori, si attivino in ogni momento con le forze dell'ordine competenti per far verificare l'eventuale mancanza dei requisiti necessari al corretto svolgimento delle stesse.

Il Sindaco

Orlando Pocci

 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
15/04 1618503300 Reti di Giustizia: “Sentenza Appia, ecco le motivazioni della condanna”
15/04 1618503180 All’ex comando dei Vigili sorgerà il nuovissimo Museo dello Sbarco di Anzio
15/04 1618502940 1000 firme per chiedere al Comune di Anzio di occuparsi delle strade vicinali
15/04 1618499280 Da carrozzeria a fabbrica di ogive per proiettili: la scoperta ai Castelli
15/04 1618497360 Covid, Latina e provincia: altri 161 casi, due decessi. I dati di tutte le città
15/04 1618496940 Coronavirus, nella Asl Roma 6 altri 184 contagi. Quattro persone decedute
15/04 1618493520 «La città non può subire un'altra stagione di incampacità amministrativa»
15/04 1618490700 Vaccino Astrazeneca sospeso nel Lazio? È una fake news
15/04 1618489680 La Virtus Pomezia Basket vuol tornare a stupire
15/04 1618489500 Elezioni a Latina, il giallo delle due liste con lo stesso nome
15/04 1618487160 Più dosi Astrazeneca negli hub vaccinali della provincia di Latina
15/04 1618475700 Anzio, il consigliere Gatti: “Onorato di rappresentare i Consiglieri di FdI”
15/04 1618475580 Alicandri, Pd Nettuno: “Basta discriminazioni, subito si alla legge Zan”
15/04 1618474500 La Polizia Locale revoca 35 autorizzazioni per posto disabili irregolari
15/04 1618474140 1.300 mascherine anti-Covid irregolari sequestrate dai banchi del mercato
15/04 1618473780 3kg di droga spediti per posta: pacco intercettato all’aeroporto di Ciampino
15/04 1618473420 Fermata auto sportiva con documenti irregolari: a bordo c'era anche uno scooter
15/04 1618471020 Genzano, auto prende fuoco in strada. Donna di Aprilia salvata dai Carabinieri
15/04 1618470180 Allieva pilota "discriminata e umiliata": il caso all'attenzione del parlamento
15/04 1618470180 Castel Gandolfo: “Giunta rinunci a ricorso contro le tutele paesaggistiche”
15/04 1618468980 Arrestato il ladro intenditore di cibo: rubava salmone e formaggi costosi
15/04 1618468680 Latina, sfratto dalla casa del combattente: anche Medici si mobilita
15/04 1618468680 I cittadini di Aprilia potranno chiedere i certificati anagrafici in tabaccheria
15/04 1618468140 Il 'nudino' torna a Latina: il dipinto fu rubato dopo l'armistizio del 1943
15/04 1618467180 Non fu un incidente ma un tentato omicidio: chiesta la condanna a 10 anni

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli