[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Dopo la scissione con Fratelli d'Italia

Caos a Cisterna: Carturan non si dimette, la partita si gioca sui numeri

Non ha alcuna intenzione di farsi da parte il sindaco Carturan, concetto ribadito chiaramente nella conferenza stampa flash convocata il 12 gennaio a Palazzo Caetani dopo 15 giorni di colpi di scena. Andando per ordine, il 29 dicembre erano state diramate le nomine assessorili per il completamento della giunta che però erano state seguite, durante il consiglio comunale di San Silvestro, dalle dimissioni di Antenucci, Di Candilo, Esposito e Ceri. «Nessun cambio di rotta rispetto alla giunta precedente. Di fatto è stata ripristinata quella originaria», aveva spiegato l’assessore Alberto Ceri. Le dimissioni sono state respinte dal sindaco chiedendo agli assessori di lavorare a testa basta per Cisterna e riuscendo a ricucire lo strappo. Il nuovo anno non sembra però aver portato tranquillità all’amministrazione. Il 10 gennaio il sindaco Carturan ha “licenziato” il vice sindaco Sambucci attraverso un video facebook al veleno e informando i capigruppo del rapporto ormai compromesso. Sambucci, a detta dell’accusa, sarebbe troppo impegnato a seguire i propri interessi elettorali che, in qualità di segretario comunale di Fratelli d’Italia, andrebbero in direzione opposta all’attuale amministrazione. «È troppo facile fare accaparramento politico nella funzione di vicesindaco – affonda Carturan –. Ci sono state trattative a mia insaputa che hanno regolato il quadro di futuro di Cisterna, partendo dai nuovi assetti amministrativi locali, ovvero per stabilire il nuovo (candidato n.d.r.) sindaco. Dall’inizio della legislatura ho avuto stravolgimenti per la sua insoddisfazione e lo trovo, dopo aver avversato con violenza il gruppo della Lega, ora in accordo con la stessa». Sambucci, tentato di raggiungere più volte al telefono dal Caffé, alla data della chiusura del giornale non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione. Netta la posizione dei vertici di FdI che hanno preso le distanze dal Sindaco. «Siamo estremamente delusi dall’atteggiamento di Mauro Carturan, nella forma e nella sostanza - dichiara il coordinatore provinciale Nicola Calandrini -. Abbiamo dato al sindaco di Cisterna tutto il nostro appoggio, alle elezioni comunali, come alle elezioni provinciali. Da parte sua invece abbiamo visto a più riprese ingerenze interne al partito e al gruppo consiliare, e tentativi di ribaltoni della maggioranza. Tutti atteggiamenti che il sindaco ha fatto ricadere sul nostro portavoce comunale Vittorio Sambucci al quale ha dato e levato le deleghe fin troppe volte in troppo poco tempo. Adesso la misura è colma. Se Carturan non riconosce più la maggioranza con cui è stato eletto ed il partito di Fratelli d’Italia che lo ha sostenuto, noi ce ne faremo una ragione, ma lui si dimetta e restituisca la parola agli elettori che hanno diritto di scegliersi una nuova maggioranza». La reazione di Carturan non si è fatta quindi attendere, dichiarando in conferenza stampa di voler andare avanti, assegnando le funzioni del vicesindaco (in via provvisoria) all’assessore Federica Felicetti (Lega), quasi a voler complicare un quadro già estremamente ingarbugliato. Ora infatti la partita è tutta da definire sui numeri, visto che anche la Lega ha deciso di seguire compatta FdI. «anche gli assessori di riferimento Lega - si legge nella nota - hanno protocollato le loro dimissioni. Siamo pronti a voltare pagina, ridando la parola agli elettori, per restituire alla città la dignità perduta».   

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
09:55 1611132900 Pomezia, alla vista dei carabinieri gira e si allontana: in auto dosi di cocaina
09:16 1611130560 Covid: a Pomezia altri due deceduti. I positivi sono quasi il doppio di Ardea
09:04 1611129840 Pomezia, campetti polivalenti abbandonati: il Comune interviene e li riqualifica
08:53 1611129180 Carcasse di auto - forse rubate - abbandonate in via Tufello ad Aprilia
08:27 1611127620 Pazienti ricoverati, al Goretti via alle videochiamate gratuite su prenotazione
08:14 1611126840 Positivi alla Rsa di Villa Silvana ad Aprilia: «Situazione sotto controllo»
08:03 1611126180 Sulla Pontina in moto dopo aver alzato il gomito: addio patente e maxi multa
19/01 1611075780 A Nettuno sei nuovi casi positivi al Coronavirus, muore una donna di 83 anni
19/01 1611075720 77° dello Sbarco di Anzio: gigantografia permanente dedicata ai Caduti
19/01 1611075600 La vita di Gabriele chiuso in una stanza e la speranza di tornare camminare
19/01 1611075420 Petizione nazionale per il ritorno della musica live: aderisce anche COOP ART
19/01 1611074460 Al bar in centro con fare sospetto e un coltello lungo 30 cm nel borsello
19/01 1611074160 Covid 19: oggi tra Castelli Romani e litorale altri 94 casi e 8 decessi
19/01 1611072840 Lariano: la protezione civile locale cerca due nuovi giovani volontari
19/01 1611070140 Coronavirus, Latina e provincia ancora sopra i 200 nuovi casi: oggi sono 221
19/01 1611067200 Entrò in un forno armato di piccozza per rubare l'incasso: arrestato 2 mesi dopo
19/01 1611066840 Strage nella casa di riposo: le titolari indagate per omicidio colposo plurimo
19/01 1611062880 Zaccheo e la Metro che «può ancora offrire una grande opportunità»
19/01 1611059340 Non sente l'anziana madre da ore e chiama i pompieri: era morta in casa
19/01 1611058260 Ardea, tributi evasi: attivato un indirizzo e-mail a disposizione dei cittadini
19/01 1611054960 Albano, i cittadini: “Asl e comuni confinanti blocchino riavvio della discarica”
19/01 1611053640 La nuova mensa dell’Istituto Scolastico Bernini di Ariccia si rifà il look
19/01 1611052980 Nuova caserma per Finanza: bando per l'ex convento di S. Francesco
19/01 1611052500 Rocca di Papa: investe pedone, poi scappa. Bloccato e denunciato un 47enne
19/01 1611046440 Dà in escandescenza e butta oggetti in strada, poi aggredisce i poliziotti

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli