[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Da Grottaferrata ad Albano

Rientro a scuola: tantissimi studenti di tutti i Castelli in strada per protesta

Massiccia protesta degli studenti delle scuole superiori e licei ai Castelli Romani, in migliaia hanno invaso piazze e strade con striscioni e cartelli, per protestare contro le decisioni del Ministero della Scuola e le modalità di accesso a scuola dal 18 gennaio decise dal Governo. Gli studenti hanno avuto anche sulle varie piazze la presenza di numerosi professori. In atto le manifestazioni a Velletri, Genzano, Ariccia, Albano, Ciampino, Grottaferrata, Marino, Frascati e in altri comuni della provincia di Roma, con i licei Landi e Mancinelli (Velletri) Joyce (Ariccia) Foscolo (Albano) Volterra (Ciampino) Amari - Mercuri (Marino-Ciampino)- Cicerone e altri (Frascati) Touscheck (Grottaferrata) Vailati e Pertini (Genzano). In piazza fino alle 13 con interventi e manifestazioni varie, a presidiare le proteste (pacifiche) la Polizia di Stato, i Carabinieri e la Polizia Locale. I ragazzi stanno sfilando in corteo da piazza Pia al liceo via S. Francesco. 

ECCO COSA CHIEDONO I RAGAZZI

La voce ai rappresentanti del consiglio degli studenti: Alessandro Morelli, rappresentante studenti J.Joyce Ariccia, dichiara al Caffè: "Le nuove disposizioni riguardo la scuola sono inaccettabili e inadeguate alla situazione attuale. Le entrate scaglionate sono inattuabili per numerosi motivi: I mezzi di trasporto insufficienti da anni e che, con queste nuove disposizioni, sono messi ancora di più sotto pressione soprattutto per quanto riguarda una scuola periferica come la nostra che ha due sedi Montegentile e Vallericcia; Indisponibilità di aree dedicate al pranzo in cui gli studenti e le studentesse possano mangiare in sicurezza igienico sanitaria e non in classe sui banchi; L’annullamento della vita degli studenti che dovrebbero riadattarsi a un nuovo stile di vita provocando danni alla salute fisica e mentale con stress da compiti a casa fino a sera. Chiediamo quindi alle istituzioni rispetto e considerazione e di coinvolgerci prima di prendere decisioni.  E di collaborare con i presidi che possono fornire un’esperienza sul campo, tutti insieme per risolvere i problemi della scuola".

Laura Manea, studentessa del 5° Liceo Vailati di Genzano, rappresentante del Consiglio degli Studenti: "Siamo in agitazione, in quanto insieme con i miei compagni di classe, riteniamo che possano essere migliorati alcuni lati delle nostre scuole dei Castelli Romani: Ad esempio i trasporti pubblici, che sono già insufficienti e spesso i mezzi strapieni. Quindi per ottemperare agli orari scaglionati di entrata e uscita 8-14 e 10-16 andrebbero prima rafforzati e aumentati questi bus, siano essi del Cotral o delle ditte private; Riteniamo che gli orari in alcuni casi, siano troppo lunghi, con inoltro pomeridiano che non ci permetterebbero di avere anche una vita sociale e familiare diversa da quella della scuola, per via dei compiti a casa, orario tardo di rientro dalla scuola; In questi anni sono stati veramente pochi gli investimenti sulle strutture e gli spazi scolastici che sono in molti casi, vecchi e usurati e in taluni casi anche con spazi ristretti e poco spaziosi rispetto ai distanziamenti anti covid19 che ci vengono richiesti.  

L.S. Foto Giorgia Fagiolo

 

 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
10:45 1611308700 La rivolta di Sabaudia: la discarica serve, ma non in quel punto
10:42 1611308520 Grottaferrata, studenti di tutti i Castelli in piazza del Mercato per protestare
09:47 1611305220 Cisterna, auto prende fuoco e viene distrutta dalle fiamme
09:16 1611303360 Sermoneta torna sulla tv nazionale: domenica in onda su Linea Verde (Rai Uno)
08:43 1611301380 La Provincia di Latina va al Tar contro il piano rom di Roma: no a nuovi nomadi
08:43 1611301380 Sospesa la licenza a due armerie di Aprilia: le armi erano a rischio furto
08:30 1611300600 Nettuno senz’acqua almeno fino alle 10, il Comune ha chiuso tutte le scuole
08:27 1611300420 Incendio in casa: muore intrappolato tra le fiamme. Intossicati i familiari
08:15 1611299700 Cisterna, fissata la data del consiglio per votare la sfiducia al Sindaco
21/01 1611256080 Castello Pratica di Mare: Latium Vetus chiede al Catasto di fare una "rettifica"
21/01 1611246960 Covid 19, Asl Roma 6: altri 138 casi nelle ultime 24 ore. Deceduti tre anziani
21/01 1611243480 Coronavirus, Latina e provincia altri 167 contagi e 5 morti. I dati delle città
21/01 1611238980 Abbandoni abusivi di rifiuti: trovati elementi per risalire all'autore del reato
21/01 1611237540 Asfaltate le strade di Viceré. I cittadini mettono i soldi per la parte privata
21/01 1611236040 Si cappotta con l’auto a Cretarossa a Nettuno, ferito un operaio di 65 anni
21/01 1611235380 Aprilia, Anzio, Nettuno e Lanuvio celebrano i 77 anni dello Sbarco degli Alleati
21/01 1611234960 Cori proclama lutto cittadino per la morte di Don Ottaviano Maurizi
21/01 1611231540 Rocca di Papa: conclusi i lavori di messa in sicurezza della scuola centrale
21/01 1611230220 Pazienti dell’emodialisi di Anzio al freddo, la segnalazione di una cittadina
21/01 1611230040 Impianto di riscaldamento rotto, la scuola di via Cavour chiusa oggi e domani
21/01 1611229920 Stradale denuncia 26enne di Anzio: coca e sconfinamento in cerca di prostitute
21/01 1611228840 Continua la protesta davanti alle scuole, in pochi sono rientrati in classe
21/01 1611227280 Col fucile in auto beccato a perlustrare ville: inseguito sulla 148 e arrestato
21/01 1611223500 Albano, affittuari della discarica: "Condivisibile preoccupazione sulla salute"
21/01 1611222420 Laboratorio di 'ingegneria fiscale' a servizio di evasori: 47 mln di Iva evasa

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli