[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Via libera all'intervento ad Ardea

Salzare, verso la demolizione della palazzina D. Che fine faranno gli occupanti?

La palazzina D del complesso Lido delle Salzare (foto il Caffè - 2017)
La palazzina D del complesso Lido delle Salzare (foto il Caffè - 2017)

La palazzina D del cosiddetto "serpentone" del complesso residenziale Lido delle Salzare, sul litorale di Ardea, andrà giù proprio com'è già successo in passato per gli edifici A, B e C. In questi giorni il Comune di Ardea ha dato il via libera alla demolizione del palazzo "per motivi di igiene e sicurezza pubblica", un intervento che costerà alle casse comunali poco più di 220mila euro.

È stato nel 1997 - anno in cui è stata annullata la concessione edilizia, risalente a 5 anni prima, che permise l'edificazione del complesso immobiliare nonostante l'area fosse gravata da vincolo archeologico e anche da uso civico - che il Comune ha ingiunto alla società "Lido delle Salzare srl" - attualmente sotto curatore fallimentare - di demolire le opere. Da allora tre palazzine sono state rase al suolo dal Comune, mentre ad aprile 2020 l'attuale amministrazione ha diffidato la Soprintendenza archeologica a eseguire la demolizione dell'edificio D, in quanto "realizzato su beni di interesse archeologico". Richiesta per la quale il Comune, che nel frattempo ha acquisito a patrimonio l'intero complesso, afferma di non aver ricevuto risposta. Per questo motivo l'Ente ha deciso di procedere in modo autonomo, addebitando però il costo della demolizione "ai responsabili dell'abuso", come avvenne peraltro per le prime tre palazzine e per cui si aspetta ancora la restituzione dell'importo sborsato. 

Prima di buttare giù la palazzina D, che è la più degradata dal punto di vista socio-ambientale (LEGGI QUI il reportage del Caffè), sarà necessario bonificare l'area che è letteralmente invasa da immondizia. Da chiarire, invece, la situazione dei restanti palazzi E, F e G, per i quali nel 2018 il Comune ha prospettato la possibilità di una "quasi-sanatoria", che avrebbe consentito agli inquilini di acquisire in maniera regolare gli appartamenti. Ora, però, l'intero complesso immobiliare abusivo è stato acquisito a patrimonio pubblico e questa possibilità andrà verificata. 

Altro punto critico riguarda gli attuali occupanti della palazzina D. Nonostante l'edificio fosse stato reso inabitabile con la rimozione dei servizi igienici e dei serramenti, infatti, è stato comunque occupato da persone senza fissa dimora. Che fine faranno? Il Comune dovrà prenderle in carico per trovare loro una nuova abitazione? Che ruolo avranno, se lo avranno, Prefettura ed enti sovraordinati nella gestione del disagio abitativo di queste persone? Domande che lasciamo aperte, nell'auspicio che il Comune non venga lasciato solo a gestire un problema di indubbia complessità e delicatezza.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
09:47 1611305220 Cisterna, auto prende fuoco e viene distrutta dalle fiamme
09:16 1611303360 Sermoneta torna sulla tv nazionale: domenica in onda su Linea Verde (Rai Uno)
08:43 1611301380 La Provincia di Latina va al Tar contro il piano rom di Roma: no a nuovi nomadi
08:43 1611301380 Sospesa la licenza a due armerie di Aprilia: le armi erano a rischio furto
08:30 1611300600 Nettuno senz’acqua almeno fino alle 10, il Comune ha chiuso tutte le scuole
08:27 1611300420 Incendio in casa: muore intrappolato tra le fiamme. Intossicati i familiari
08:15 1611299700 Cisterna, fissata la data del consiglio per votare la sfiducia al Sindaco
21/01 1611256080 Castello Pratica di Mare: Latium Vetus chiede al Catasto di fare una "rettifica"
21/01 1611246960 Covid 19, Asl Roma 6: altri 138 casi nelle ultime 24 ore. Deceduti tre anziani
21/01 1611243480 Coronavirus, Latina e provincia altri 167 contagi e 5 morti. I dati delle città
21/01 1611238980 Abbandoni abusivi di rifiuti: trovati elementi per risalire all'autore del reato
21/01 1611237540 Asfaltate le strade di Viceré. I cittadini mettono i soldi per la parte privata
21/01 1611236040 Si cappotta con l’auto a Cretarossa a Nettuno, ferito un operaio di 65 anni
21/01 1611235380 Aprilia, Anzio, Nettuno e Lanuvio celebrano i 77 anni dello Sbarco degli Alleati
21/01 1611234960 Cori proclama lutto cittadino per la morte di Don Ottaviano Maurizi
21/01 1611231540 Rocca di Papa: conclusi i lavori di messa in sicurezza della scuola centrale
21/01 1611230220 Pazienti dell’emodialisi di Anzio al freddo, la segnalazione di una cittadina
21/01 1611230040 Impianto di riscaldamento rotto, la scuola di via Cavour chiusa oggi e domani
21/01 1611229920 Stradale denuncia 26enne di Anzio: coca e sconfinamento in cerca di prostitute
21/01 1611228840 Continua la protesta davanti alle scuole, in pochi sono rientrati in classe
21/01 1611227280 Col fucile in auto beccato a perlustrare ville: inseguito sulla 148 e arrestato
21/01 1611223500 Albano, affittuari della discarica: "Condivisibile preoccupazione sulla salute"
21/01 1611222420 Laboratorio di 'ingegneria fiscale' a servizio di evasori: 47 mln di Iva evasa
21/01 1611219000 Nella lista delle opere da commissariare c'è anche la Cisterna-Valmontone
21/01 1611218220 Incendio in un edificio a Velletri: intervento notturno dei vigili del fuoco

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli