[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Grazie allo stop alle attività sportive

Anticipati i lavori del Centro Piscine di Anzio, si realizza la vasca a sfioro

Il progetto della piscina comunale
Il progetto della piscina comunale

Proseguono senza sosta i lavori del Centro Piscine di Anzio, in lavorazione la  vasca a sfioro per completare tutta la struttura.
A causa dell’effetto del nuovo DPCM ed alla conseguente chiusura prolungata della piscine ancora in bilico a causa della pandemia in corso con sviluppi temporali ancora lunghi, l’Anzio Waterpolis ha deciso di accellerare i lavori della struttura anticipando il cronoprogramma che prevedeva di terminare i lavori nell’estate 2021. Decisione impegnativa in una fase economica molto difficile per l’economia in generale ed in particolare per i centri sportivi, attualmente chiusi causa Covid.
L’accelerazione dei lavori consentirà e darà modo alla struttura di presentarsi, prima del periodo estivo,  ai nastri di partenza nel piu’ completo restyling di tutta la struttura sportiva, per riprendere l’attività natatoria.
L’anticipo dei lavori in corso in questi giorni prevede la copertura della piscina esterna da 16 mt. che sarà inglobata nella copertura totale, l’ampliamento strutturale nella precedente area parcheggio interno, il rifacimento totale degli spogliatoi con una disponibilità di 60 docce, della reception, della sala convegni da oltre 50 posti, la realizzazione di un punto ristoro , oltre ad un modernissimo impianto di areazione, di trattamento e monitoraggio continuo delle acque, nel pieno rispetto delle attuali disposizioni anti-Covid ,a totale salvaguardia della sicurezza per gli utenti, un centro all’avanguardia che si porrà come un fiore all’occhiello per la città di Anzio. L’intervento al completo andrà’ ben oltre quanto previsto nel bando di concessione in termini economici ed il completamento in netto anticipo dei tempi previsti di 720 gg dall’autorizzazione lavori. La squadra che partecipa al Campionato di A2 si allena ad Ostia dal mese di Settembre, ha sospeso momentaneamente le attività causa spostamento della data di inizio del campionato inizialmente previsto per Novembre e rinviato a fine gennaio, pronta però a ripartire nel Centro Federale Romano del litorale laziale con gli allenamenti ed eventuali partite, appena ci saranno certezze sulla data di partenza del Campionato da parte della Federazione Italiana Nuoto, ormai imminenti. Quest’anno le partite del campionato della regular season subiranno una nuova formula, saranno articolate in 4 gironi nazionali da 6 squadre territoriali con finali play-off e play-out previste nei mesi di maggio e giugno.
L’obiettivo della società, che non nasconde le sue ambizioni del salto di categoria dopo una campagna acquisti che ha rafforzato ulteriormente l’organico con atleti di categoria superiore , è quello di giocare ad Anzio la fase finale , rappresenterebbe la degna conclusione di una stagione travagliata, sofferta e segnata dal Covid-19.
Anche le giovanili hanno ripreso le loro attività e si stanno allenando presso un altro impianto in zone limitrofe, autorizzato in base al DPCM di Novembre che autorizza soltanto attività agonistiche di interesse Nazionale, sperando di poter iniziare quanto prima i campionati di riferimento che quest’anno verranno disputati a carattere regionale. Si stanno anche perfezionando accordi con una tivu’ privata e radio per trasmettere in diretta le partite.
LE DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE DAMIANI
“Siamo partiti nel periodo peggiore della nostra storia contemporanea, nessuno poteva prevedere una pandemia. La prevista apertura della piscina dai primi di Novembre, ci ha costretti a dare priorità ad alcune opere ma, dopo il DPCM che, ha stoppato le attività’, abbiamo deciso, senza indugi, di procedere con i lavori anzi di accelerare il cronoprogramma stabilito e puntare a terminare i lavori prima dell’Estate 2021. Un obiettivo molto ambizioso, sotto tutti i punti di vista, sia per lo sforzo economico che per l’organizzazione del cantiere.
Se riusciremo in tale impresa avremmo anticipato di oltre un anno i termini di realizzazione previsti dal bando di concessione ed investito un capitale largamente superiore a quanto previsto nel bando. A prescindere i tempi, intendiamo realizzare un centro natatorio all’avanguardia, prendendo in considerazione impianti e materiali nati proprio nell’era del Covid, un impianto natatorio che possa rappresentare per la città’ di Anzio, un fiore all’occhiello per intera cittadinanza e, renderci disponibili nei confronti della Federazione italiana Nuoto, ad ospitare qualsiasi tipo di competizione Nazionale ed Internazionale. Ci tengo a ricordare gli Europei di nuoto, in calendario per l’Estate 2022, NOI vogliamo esserci. Riguardo il Campionato, è slittato l’inizio causa Covid, è stata cambiata la formula, ci adegueremo ad ogni cambiamento, in queste fasi di vita, non si può’ discutere, occorre essere resilienti e soprattutto agire con positività’ e guardare oltre il Covid. Ci siamo iscritti, oltre al Campionato Nazionale di serie A2 a tutti i Campionati giovanili. Il nostro sguardo e’ rivolto al post Covid e quindi, dobbiamo farci trovare pronti con un impianto che può’ consentirci di ripartire ed essere un punto di riferimento per l’intera Regione”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
20:12 1610997120 Il caso Ardea: centinaia di persone non possono essere vaccinate contro il Covid
19:47 1610995620 Anche i fraschettari di Ariccia aderiscono alla protesta del 25 gennaio a Roma
18:07 1610989620 Sabaudia, ignoti appiccano il fuoco agli effetti personali di un senzatetto
17:42 1610988120 Covid: calano i contagi nella Asl Rm6, nelle ultime 24h registrati 83 positivi
17:18 1610986680 Lotta allo spreco: la Caritas ritira frutta e pane in più dalla mensa scolastica
16:14 1610982840 Va sotto casa della ex dopo mesi di minacce: 48enne arrestato ad Aprilia
16:10 1610982600 Calano i contagi Covid19 a Latina e provincia: 124 positivi nelle ultime 24h
15:34 1610980440 Addio allo storico bar Malizia su via dei Lauri: non restano che calcinacci
15:22 1610979720 Metrolatina, reati in prescrizione: prosciolto Zaccheo e altri nove
15:18 1610979480 Studente disabile senza biglietto cacciato dal bus Cotral non va a scuola
15:14 1610979240 Covid19: al via da oggi la seconda campagna di screening al San Raffaele
14:59 1610978340 Vaccinazione agli over 80, nel Lazio si parte il primo febbraio. Come prenotare
14:31 1610976660 Sabaudia, in arrivo altri 88 occhi elettronici. Telecamere anche in periferia
13:45 1610973900 Investito dal treno alla stazione di Latina, accertamenti in corso
13:19 1610972340 Ardea, i vigili avranno addosso le "bodycam": telecamere che riprenderanno tutto
13:17 1610972220 Antica tomba alla De Amicis: al via lo scavo archeologico con gli studenti
13:01 1610971260 Anche gli studenti di Velletri protestano contro il rientro e chiedono sicurezza
13:00 1610971200 Apre domani la delegazione di Tor San Lorenzo: per primo lo sportello Tributi
12:58 1610971080 Controlli su saldi e promozioni: irregolarità in alcuni negozi di Ciampino
11:40 1610966400 Torvaianica, "Pegaso" funziona: in sei mesi registrate 10 nuove specie di pesci
11:36 1610966160 Boccali si congratula coi dipendenti comunali: "In arrivo nuove professionalità”
10:41 1610962860 Addio a Pietro Peri: stroncato dal Covid 19 il direttore del Pomezia Calcio
10:36 1610962560 Gira di sera ubriaco per Frascati: i Carabinieri lo fermano e lui li aggredisce
10:28 1610962080 34enne di Latina trovata morta in California. È caccia al killer
10:23 1610961780 L'ironica protesta degli studenti: "Scuola fino alle 16. Restiamo per il tè?"

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli