[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Grazie allo stop alle attività sportive

Anticipati i lavori del Centro Piscine di Anzio, si realizza la vasca a sfioro

Il progetto della piscina comunale
Il progetto della piscina comunale

Proseguono senza sosta i lavori del Centro Piscine di Anzio, in lavorazione la  vasca a sfioro per completare tutta la struttura.
A causa dell’effetto del nuovo DPCM ed alla conseguente chiusura prolungata della piscine ancora in bilico a causa della pandemia in corso con sviluppi temporali ancora lunghi, l’Anzio Waterpolis ha deciso di accellerare i lavori della struttura anticipando il cronoprogramma che prevedeva di terminare i lavori nell’estate 2021. Decisione impegnativa in una fase economica molto difficile per l’economia in generale ed in particolare per i centri sportivi, attualmente chiusi causa Covid.
L’accelerazione dei lavori consentirà e darà modo alla struttura di presentarsi, prima del periodo estivo,  ai nastri di partenza nel piu’ completo restyling di tutta la struttura sportiva, per riprendere l’attività natatoria.
L’anticipo dei lavori in corso in questi giorni prevede la copertura della piscina esterna da 16 mt. che sarà inglobata nella copertura totale, l’ampliamento strutturale nella precedente area parcheggio interno, il rifacimento totale degli spogliatoi con una disponibilità di 60 docce, della reception, della sala convegni da oltre 50 posti, la realizzazione di un punto ristoro , oltre ad un modernissimo impianto di areazione, di trattamento e monitoraggio continuo delle acque, nel pieno rispetto delle attuali disposizioni anti-Covid ,a totale salvaguardia della sicurezza per gli utenti, un centro all’avanguardia che si porrà come un fiore all’occhiello per la città di Anzio. L’intervento al completo andrà’ ben oltre quanto previsto nel bando di concessione in termini economici ed il completamento in netto anticipo dei tempi previsti di 720 gg dall’autorizzazione lavori. La squadra che partecipa al Campionato di A2 si allena ad Ostia dal mese di Settembre, ha sospeso momentaneamente le attività causa spostamento della data di inizio del campionato inizialmente previsto per Novembre e rinviato a fine gennaio, pronta però a ripartire nel Centro Federale Romano del litorale laziale con gli allenamenti ed eventuali partite, appena ci saranno certezze sulla data di partenza del Campionato da parte della Federazione Italiana Nuoto, ormai imminenti. Quest’anno le partite del campionato della regular season subiranno una nuova formula, saranno articolate in 4 gironi nazionali da 6 squadre territoriali con finali play-off e play-out previste nei mesi di maggio e giugno.
L’obiettivo della società, che non nasconde le sue ambizioni del salto di categoria dopo una campagna acquisti che ha rafforzato ulteriormente l’organico con atleti di categoria superiore , è quello di giocare ad Anzio la fase finale , rappresenterebbe la degna conclusione di una stagione travagliata, sofferta e segnata dal Covid-19.
Anche le giovanili hanno ripreso le loro attività e si stanno allenando presso un altro impianto in zone limitrofe, autorizzato in base al DPCM di Novembre che autorizza soltanto attività agonistiche di interesse Nazionale, sperando di poter iniziare quanto prima i campionati di riferimento che quest’anno verranno disputati a carattere regionale. Si stanno anche perfezionando accordi con una tivu’ privata e radio per trasmettere in diretta le partite.
LE DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE DAMIANI
“Siamo partiti nel periodo peggiore della nostra storia contemporanea, nessuno poteva prevedere una pandemia. La prevista apertura della piscina dai primi di Novembre, ci ha costretti a dare priorità ad alcune opere ma, dopo il DPCM che, ha stoppato le attività’, abbiamo deciso, senza indugi, di procedere con i lavori anzi di accelerare il cronoprogramma stabilito e puntare a terminare i lavori prima dell’Estate 2021. Un obiettivo molto ambizioso, sotto tutti i punti di vista, sia per lo sforzo economico che per l’organizzazione del cantiere.
Se riusciremo in tale impresa avremmo anticipato di oltre un anno i termini di realizzazione previsti dal bando di concessione ed investito un capitale largamente superiore a quanto previsto nel bando. A prescindere i tempi, intendiamo realizzare un centro natatorio all’avanguardia, prendendo in considerazione impianti e materiali nati proprio nell’era del Covid, un impianto natatorio che possa rappresentare per la città’ di Anzio, un fiore all’occhiello per intera cittadinanza e, renderci disponibili nei confronti della Federazione italiana Nuoto, ad ospitare qualsiasi tipo di competizione Nazionale ed Internazionale. Ci tengo a ricordare gli Europei di nuoto, in calendario per l’Estate 2022, NOI vogliamo esserci. Riguardo il Campionato, è slittato l’inizio causa Covid, è stata cambiata la formula, ci adegueremo ad ogni cambiamento, in queste fasi di vita, non si può’ discutere, occorre essere resilienti e soprattutto agire con positività’ e guardare oltre il Covid. Ci siamo iscritti, oltre al Campionato Nazionale di serie A2 a tutti i Campionati giovanili. Il nostro sguardo e’ rivolto al post Covid e quindi, dobbiamo farci trovare pronti con un impianto che può’ consentirci di ripartire ed essere un punto di riferimento per l’intera Regione”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
06/05 1620319380 Schiuma sospetta sul mare di Nettuno, sopralluogo dell’assessore Dell’Uomo
06/05 1620319200 La Corte d’appello respinge i ricorsi di Marinedi, la Capo d’Anzio è del comune
06/05 1620313680 Casi di coronavirus: a Latina e provincia oggi sono 116. I dati delle città
06/05 1620313440 Covid, 126 casi nella Asl Roma 6. Quattro morti nelle ultime 24 ore
06/05 1620313140 Vittorio Sgarbi a Nemi per la Biennale internazionale d'Arte dei Castelli Romani
06/05 1620311460 Monumento naturale Monticchio all'asta: SOS d'Italia Nostra e del PD in Regione
06/05 1620311220 Genzano, grave incidente sull'Appia Nuova. Motociclista in codice rosso
06/05 1620308760 Discarica Aprilia-Ardea vicino Lido dei Pini: tavolo tecnico il 17 maggio
06/05 1620306420 Vaccino Covid: al via prenotazione per insegnanti. Lazio: da martedì i richiami
06/05 1620304560 L'ex Rossi Sud diventa hub vaccinale: pronto tra qualche settimana
06/05 1620303180 Al lavoro senza autorizzazione ambientale, chiuso autolavaggio a Lavinio mare
06/05 1620302940 Camionisti trasportano rifiuti su strada non autorizzata: denunciati
06/05 1620299400 Genzano: alla scuola Garibaldi incontro e premiazione su storia e archeologia
06/05 1620299220 Multe sulle revisioni, Polizia Locale e Comune chiedono lumi al Governo
06/05 1620296940 Pomezia: al via il progetto di abbattimento delle barriere architettoniche
06/05 1620296700 Latina, via del Lido: c’è l’ok alla maxi struttura commerciale
06/05 1620295260 Maison Valentino, Pierpaolo Piccioli disegna e fotografa la nuova collezione
06/05 1620295140 Il Circolo Legambiente Le Rondini raccoglie fondi per i percorsi di Tor Caldara
06/05 1620293220 Spiagge pulite a Torvaianica: una domenica ecologica con Care the Oceans
06/05 1620291660 Pusher confonde il poliziotto per un amico e gli consegna oltre 1 kg di droga
06/05 1620291420 Agevolazioni e sconti per i commercianti del centro storico di Lanuvio
06/05 1620290880 Investe una 17enne e se ne va in sella alla sua moto, rintracciato il centauro
06/05 1620282540 Di nuovo al mare: quando, dove e come in provincia di Latina
06/05 1620281760 Cavallo della famiglia Di Silvio in un terreno privato: scatta la denuncia
05/05 1620237840 Discarica ad Aprilia, il no di Arpa Lazio: problemi e criticità ambientali

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli