[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

la decisione del commissario ad acta

La tomba di Giacomo Manzù trasloca ad Aprilia: Ardea perde la battaglia

La salma di Giacomo Manzù andrà via da Ardea per essere cremata e trasferita nella casa di famiglia ad Aprilia. Lo ha deciso il commissario ad acta nominato dal Tar. A nulla è valso l’ultimo, disperato appello del sindaco di Ardea Mario Savarese: secondo il commissario, solo impedimenti di natura giuridica avrebbero potuto impedire il trasferimento. Impedimenti che tuttavia non ci sono: il regolamento di polizia mortuaria legittima i parenti prossimi a disporre dei resti dei propri cari come credono. I figli di Manzù, Giulia e Mileto, hnno intenzione di riunire le ceneri di Gacomo e Inge, moglie e musa dello scultore nella casa di via Apriliana sede della Fondazione Manzù.

IL TESTAMENTO

Secondo il commissario, “La volontà testamentaria del Maestro Manzù, in merito al trattamento del suo corpo defunto, appare molto chiara: “riposare” nella casa dove ha vissuto dal 1964 fino alla sua morte nel 1991. Il riferimento ad Ardea è chiaramente frutto di una errata convinzione del Maestro in merito alla collocazione geografica e alla pertinenza comunale della sua abitazione”.

Successivamente, il 17 maggio 2018, viene depositato il testamento olografo redatto il 14 luglio 2014 da Ingeborg Katharina Schabel, vedova Manzù, deceduta il 6 maggio 2018. “In tale documento – spiega ancora il commissario – la Signora Schabel dichiara testualmente che “la salma di mio marito Giacomo deve essere trasferito alla Fondazione Giacomo Manzù sul Colle Manzù” e che “per me sarebbe un grande onore …di essere sepolto insieme al mio adorato Giacomo per tutta l’eternità”.

TUTELARE L’INTERESSE PUBBLICO

“Anche l’interesse della comunità di Ardea può e deve essere opportunamente tutelato. Si tratta di un interesse pubblico di enorme significatività per gli abitanti di Ardea, da tutelare perché espressione di una appartenenza ad un territorio che costituisce, anche sotto un profilo storico-culturale, un polo attrattivo di particolare importanza nel Lazio e non solo. Il fatto che l’interesse privato alla base del diritto personale alla scelta del luogo di collocazione del defunto e delle modalità di trattamento del corpo o di quel che ne rimane, prevalga su altri interessi, in particolar modo quelli pubblici, non significa che questi ultimi, soprattutto perché così profondamente radicati nella cultura e nella tradizione di una comunità, come quella ardeatina, debbano completamente soccombere e non siano invece degni e meritevoli di attenzione, soprattutto nella fase successiva alla presente decisione”. L’idea del commissario è di “ avviare dei concreti percorsi di collaborazione tra il Museo Manzù e l’omonima Fondazione, finalizzati a favorire eventi e scambi culturali che possano ulteriormente celebrare la grandezza del Maestro Manzù ed onorarne debitamente la memoria, in primis con una collocazione dei suoi resti o delle sue ceneri in un luogo così prossimo a quello di attuale sepoltura”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
11:47 1610794020 Una nuova sede per il commissariato di Velletri entro un anno
11:15 1610792100 Palestra aperta (e allenamenti in corso) nonostante i divieti: multa e chiusura
11:00 1610791200 Tragedia in una casa di riposo: almeno 5 ospiti morti, gli altri privi di sensi
09:36 1610786160 Rapina e tentato omicidio, 38enne di Nettuno arrestato in una comunità Ciociaria
09:36 1610786160 I giudici: demolire le opere realizzate per ospitare la statua del Santo a Sezze
09:32 1610785920 Il Tar salva lo stabilimento balneare di Torvaianica chiuso dal Comune
08:01 1610780460 Va avanti a Pomezia il progetto Pegaso: barriere contro la pesca a strascico
07:52 1610779920 Gli uffici postali di Monticchio e Doganella riaprono 6 giorni la settimana
15/01 1610734140 No alla riapertura della discarica di borgo Montello: incontro coi comitati
15/01 1610732580 A Genzano parte il progetto "Io faccio l'archeologo" con la soprintendenza
15/01 1610732220 Arrestato marito violento: programmava la fuga all'estero col figlio minorenne
15/01 1610732100 Senzatetto trovato morto in un ex ristorante abbandonato alle porte di Latina
15/01 1610730780 Aggredisce 4 agenti di polizia locale al centro di Anzio, fermata una donna
15/01 1610728560 A Latina un servizio diurno di accoglienza per le persone senza dimora
15/01 1610726940 Il Sindaco di Nettuno illustra in commissione il protocollo con le Ferrovie
15/01 1610726820 Bomba carta a Nettuno, tre persone all’interno al momento dell’esplosione
15/01 1610725980 Covid, Asl Roma 6: nelle ultime 24 ore 200 nuovi casi. Cinque i decessi
15/01 1610725080 Maltrattamenti sulla convivente: 58enne arrestato dopo un'indagine lampo
15/01 1610723940 Nel Lazio iniziata la vaccinazione degli over 80, «da febbraio si può prenotare»
15/01 1610723400 Coronavirus, a Latina e provincia altri 173 casi. I dati città per città
15/01 1610721660 Aprilia, sharing monopattini elettrici: il servizio parte lunedì. Tutte le info
15/01 1610719500 I docenti del Joyce lanciano un appello "Riaprite le scuole sì, ma in sicurezza"
15/01 1610716500 Erosione, tavolo tecnico permanente e interventi nei punti critici
15/01 1610716260 56enne sparito dopo l'incidente, stop alle ricerche: trovato morto in una grotta
15/01 1610715120 15 nuove case popolari a Cori. L'Ater di Latina attiva le procedure di gara

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli