[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

"Priorità a soluzioni non cruente"

Troppi daini nel bosco del Circeo: Ente Parco pronto a intervenire per ridurli FOTO

<
>
Esempio di brucatura di daino su pungitopo (foto Ente Parco Nazionale del Circeo)
Esempio di brucatura di daino su pungitopo (foto Ente Parco Nazionale del Circeo)

"La biodiversità della Foresta Demaniale del Parco Nazionale del Circeo è in pericolo". Esordisce così il comunicato stampa odierno dell'Ente Parco Nazionale del Circeo, che annuncia di essere in procinto di avviare il "piano gestionale di controllo del daino". 

"I recenti monitoraggi confermano una situazione allarmante che necessita di interventi urgenti per la salute e la conservazione dell'intero ecosistema", prosegue la nota stampa, che spiega: "Come è noto, tra le principali cause dello stato di sofferenza in cui versa oggi la Foresta Demaniale figura l'impatto della popolazione di daino – specie introdotta recentemente, agli inizi degli anni '50 dello secolo scorso - che, allo stato attuale, ha raggiunto una densità di popolazione molto elevata tale da determinare importanti danni al soprassuolo boschivo e alla rinnovazione forestale. Secondo l'ultima stima complessiva realizzata quest’anno la consistenza dei daini all’interno della Foresta demaniale è pari a 1.767 con un aumento del 39% della popolazione rispetto a 5 anni fa. L'elevato pascolo e l'alta pressione di brucatura determinano una riduzione nella ricchezza delle comunità biologiche ed una perdita della qualità dell’habitat che può portare anche a diffuse estinzioni a scala locale di specie vegetali di pregio".

"Gli effetti negativi si ripercuotono, ovviamente, su tutto l'ecosistema, mettendo a rischio varie specie native tra cui la testuggine comune o testuggine di Hermann, l’istrice, il moscardino e, in particolare, la lepre italica, una delle specie di mammiferi di elevato interesse conservazionistico poiché specie endemica dell’Italia centro -meridionale e della Sicilia presente all’interno della Foresta demaniale con una piccola popolazione, che dagli ultimi monitoraggi sembra manifestare un preoccupante declino. Tutto ciò rende quindi necessario e urgente l'intervento dell'Ente Parco la cui priorità è proprio la  tutela della biodiversità, ed è in quest'ottica che proseguono le attività legate al Piano gestionale di controllo del daino nella Foresta Demaniale il cui obiettivo è, appunto, la riduzione della densità di popolazione e che prevede diversi scenari di attuazione".

"L'Ente Parco - precisa il comunicato - darà priorità alle soluzioni non cruente, quali la traslocazione dei capi sterilizzati in recinti a scopo ornamentale (cosiddette "adozioni") o la traslocazione dei capi all'interno di recinti in aziende agri-turistico-venatorie. Se ciò non dovesse essere sufficiente a raggiungere gli obiettivi condivisi anche con il Ministero dell’Ambiente, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale e la Regione Lazio, l'Ente Parco metterà in atto anche altre soluzioni – che seppure sembrino più drastiche - sono, peraltro, già messe in campo in altre Aree Protette per la gestione degli squilibri ecologici causati da elevate densità di alcune specie. Prossimamente saranno pubblicati i bandi per l'attuazione delle diverse attività".

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
09:47 1611305220 Cisterna, auto prende fuoco e viene distrutta dalle fiamme
09:16 1611303360 Sermoneta torna sulla tv nazionale: domenica in onda su Linea Verde (Rai Uno)
08:43 1611301380 La Provincia di Latina va al Tar contro il piano rom di Roma: no a nuovi nomadi
08:43 1611301380 Sospesa la licenza a due armerie di Aprilia: le armi erano a rischio furto
08:30 1611300600 Nettuno senz’acqua almeno fino alle 10, il Comune ha chiuso tutte le scuole
08:27 1611300420 Incendio in casa: muore intrappolato tra le fiamme. Intossicati i familiari
08:15 1611299700 Cisterna, fissata la data del consiglio per votare la sfiducia al Sindaco
21/01 1611256080 Castello Pratica di Mare: Latium Vetus chiede al Catasto di fare una "rettifica"
21/01 1611246960 Covid 19, Asl Roma 6: altri 138 casi nelle ultime 24 ore. Deceduti tre anziani
21/01 1611243480 Coronavirus, Latina e provincia altri 167 contagi e 5 morti. I dati delle città
21/01 1611238980 Abbandoni abusivi di rifiuti: trovati elementi per risalire all'autore del reato
21/01 1611237540 Asfaltate le strade di Viceré. I cittadini mettono i soldi per la parte privata
21/01 1611236040 Si cappotta con l’auto a Cretarossa a Nettuno, ferito un operaio di 65 anni
21/01 1611235380 Aprilia, Anzio, Nettuno e Lanuvio celebrano i 77 anni dello Sbarco degli Alleati
21/01 1611234960 Cori proclama lutto cittadino per la morte di Don Ottaviano Maurizi
21/01 1611231540 Rocca di Papa: conclusi i lavori di messa in sicurezza della scuola centrale
21/01 1611230220 Pazienti dell’emodialisi di Anzio al freddo, la segnalazione di una cittadina
21/01 1611230040 Impianto di riscaldamento rotto, la scuola di via Cavour chiusa oggi e domani
21/01 1611229920 Stradale denuncia 26enne di Anzio: coca e sconfinamento in cerca di prostitute
21/01 1611228840 Continua la protesta davanti alle scuole, in pochi sono rientrati in classe
21/01 1611227280 Col fucile in auto beccato a perlustrare ville: inseguito sulla 148 e arrestato
21/01 1611223500 Albano, affittuari della discarica: "Condivisibile preoccupazione sulla salute"
21/01 1611222420 Laboratorio di 'ingegneria fiscale' a servizio di evasori: 47 mln di Iva evasa
21/01 1611219000 Nella lista delle opere da commissariare c'è anche la Cisterna-Valmontone
21/01 1611218220 Incendio in un edificio a Velletri: intervento notturno dei vigili del fuoco

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli