[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Braccianti sottopagati

Contrasto al caporalato pontino: 6 misure cautelari personali in un'azienda

I militari della Guardia di Finanza di Latina, coordinati dalla locale Procura della Repubblica, a eseguito di indagini, svolte sotto la direzione del Procuratore Aggiunto, Dottor Carlo Lasperanza e dei Sostituti Procuratori, Dottor Giuseppe Miliano e Dottor Valerio De Luca, hanno eseguito una serie di misure cautelari personali per le ipotesi di reato di cui agli articoli 110 e 603bis C.p, mettendo fine ad una collaudata attività criminale dedita al sistematico sfruttamento dei braccianti agricoli di nazionalità prevalentemente indiana.

L’operazione di polizia economico-finanziaria – denominata “δοῦλος” (dal greco antico “servo”, “schiavo”), iniziata da un controllo in materia di lavoro sommerso, eseguito dai Finanzieri della Tenenza di Sabaudia nei confronti un’importante azienda agricola pontina, ha permesso di accertare come la società, grazie all’opera dell’amministratore e di altri soggetti in posizione direttiva abbia impiegato nel lavoro agricolo nelle unità locali operative in provincia di Latina, nel corso degli ultimi due anni, complessivamente oltre 290 lavoratori in condizioni di assoluto sfruttamento e prevaricazione. Nel corso delle indagini, è emerso – grazie alla documentazione extracontabile acquisita all’esito di mirate perquisizioni locali disposte dall’A.G. pontina – che gli indagati, approfittando dello stato di bisogno di numerosi lavoratori stranieri, hanno proceduto non solo alla corresponsione di retribuzioni orarie sensibilmente inferiori a quelle previste dai contratti collettivi di categoria, ma anche all’impiego effettivo della manodopera per un numero di ore di lavoro settimanale di gran lunga superiore a quello formalmente risultante nella documentazione aziendale “ufficiale” (formalmente ineccepibile) concernente i relativi rapporti di lavoro subordinato (contratti di lavoro, buste paghe, registro presenze, etc.). Le condizioni di lavoro e i metodi di sorveglianza pressanti e degradanti, attuati dai responsabili dell’area amministrativa e di controllo del personale, sono stati tali da generare nei lavoratori stranieri – costantemente provati da un profondo stato di bisogno e dalla necessità, spesso, di mantenere economicamente le famiglie d’origine – anche un totale assoggettamento psicologico al “datore di lavoro”. In alcuni casi, infatti, i lavoratori sono stati costretti a rinunciare al riposo settimanale e/o alla fruizione di ferie.

Lo sfruttamento dei braccianti agricoli ha consentito all’azienda agricola non solo di risparmiare sensibilmente sul costo della manodopera – a discapito delle fasce più deboli – ma anche di attuare una grave concorrenza sleale a danno degli altri operatori economici “onesti” del settore, grazie al mancato pagamento alle casse dell’INPS dei maggiori contributi previdenziali e assistenziali ammontanti ad oltre 110.000,00 euro. L’intervento delle Fiamme Gialle pontine s’inquadra nell’ambito dei compiti di polizia economico-finanziaria attribuiti alla Guardia di Finanza a tutela del mercato del lavoro – per contrastare, in particolare, le più gravi forme di prevaricazione e sfruttamento – degli interessi erariali, nonché dell’ordine pubblico economico e della leale concorrenza tra imprese rispettose delle regole e dei diritti dei lavoratori.

 

 

 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
11:09 1606558140 «Rio Martino, il dragaggio del canale verrà fatto in tempi brevissimi»
11:04 1606557840 A La Gogna anche il comitato di quartiere contrario alla discarica
10:50 1606557000 L'ennesimo annuncio di dimissioni del sindaco di Cisterna
27/11 1606501680 Un nuovo parco pubblico ad Aprilia nella zona del mercato settimanale
27/11 1606496460 Sabaudia, approvato il piano dell'arredo urbano: decoro e valorizzazione
27/11 1606494900 Covid, nella Asl Roma 6 altri 165 casi e 7 decessi. Regione: «Virus rallenta»
27/11 1606492140 260 nuovi positivi in provincia di Latina e 3 morti. 27 casi in RSA di Aprilia
27/11 1606492080 Acqua, i sindaci di Roma e provincia approvano caro-bolletta e bonus idrico
27/11 1606491300 Il Comune di Nettuno acquisisce beni confiscati e li destina alle fasce deboli
27/11 1606491180 Silvia Coluzzi del Busen convocata dalla Nazionale per i Campionati Europei
27/11 1606491060 Quarantena preventiva, la Polizia locale di Anzio ferma un’imbarcazione
27/11 1606480620 Acqua, approvato programma di interventi 2020-23: 17 milioni di euro per Pomezia
27/11 1606478700 Rapina e violenta una prostituta, lei lo riconosce nelle fotosegnaletiche: preso
27/11 1606477560 Lanuvio: lieto fine per Gorgona, la pecora salvata dal mattatoio in Sardegna
27/11 1606474200 Genzano: presentazione del progetto Dante - il percorso del desiderio
27/11 1606472160 Lite tra fidanzati alla Stazione di Nettuno, accorrono la volante e il 118
27/11 1606471920 Allestito il Presepe al Centro ecumenico di Lavinio, le visite iniziano domenica
27/11 1606471260 Velletri: lite a cena, 28enne colpisce l'ex cognato al collo con un coltello
27/11 1606469520 Incidente sulla Pontina verso Roma: tre auto coinvolte, un ferito
27/11 1606464420 Carcere: 1.157 detenuti del Lazio senza dimora non possono uscire prima
27/11 1606462980 In aula 20 anni di storia criminale di Latina: i casi irrisolti di cronaca nera
27/11 1606461900 Cisterna ricorda i suoi 7 'angeli in rosa', vittime di femminicidio
27/11 1606461180 La tomba di Giacomo Manzù trasloca ad Aprilia: Ardea perde la battaglia
27/11 1606460280 Minacce ai magistrati su Youtube, 41enne "leone da tastiera" a processo
26/11 1606411980 Cambio in giunta a Frascati: Maria Bruni non è più assessore. Arriva la Nicolodi

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli