[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Punte di 100 pazienti Covid

La Asl di Latina chiede rispetto e invita a fare una visita al reparto Covid

La Asl di Latina chiede rispetto e invita tutti coloro che credono che la situazione non sia drammatica a fare una visita al reparto Covid dell'ospedale Santa Maria Goretti di Latina. 

«A chi ritiene che la situazione non sia drammatica - si legge nella nota della Asl di Latina -, atteso che gran parte dei positivi sono asintomatici, si suggerisce di fare una visita ai reparti COVID per comprendere appieno che il virus non si è affatto indebolito. Se durante il lockdown, al Goretti si è arrivati a punte di pazienti ricoverati contemporaneamente fino a 80-85, in questo momento il numero è salito superando abbondantemente quota 100 in un ospedale che, in effetti, non è stato integralmente dedicato a COVID. Questo risultato va ascritto alla capacità di riconvertire, di nuovo a tempo di record, reparti interi per rendere disponibili posti letto per pazienti COVID in misura anche superiore a quanto stabilito nelle ordinanze della Regione Lazio. I nostri professionisti stanno compattando di nuovo le squadre, rinunciando a ferie e congedi, per essere ancora in prima linea ed assicurare l’assistenza ai malati. Sul fronte diagnostico, l’ASL di Latina, sempre senza proclami e lavorando sodo, ha riorganizzato i drive-in introducendo per prima nel Paese il sistema di prenotazione e rendendo “normale” l’effettuazione dei tamponi quando altrove ciò richiedeva ore e ore di attesa. Il sistema di telemonitoraggio dei pazienti positivi a domicilio prosegue con risultati che vengono sottolineati a livello nazionale. A seguito dell’attivazione di cluster presso strutture residenziali, si procede sistematicamente ad introdurre la telemetria, anche in questo caso unica esperienza del Paese, nelle realtà interessate consentendo, in termini concreti, di intercettare i peggioramenti delle condizioni cliniche degli ospiti con quell’anticipo che spesso rappresenta il fattore che può fare la differenza tra la morte e la sopravvivenza. A seguito di uno sforzo di questa natura, realizzato in tempi brevissimi e con largo anticipo rispetto ad altre realtà, ottenuto in un contesto in cui le risorse a disposizione, nonostante l’enorme disponibilità mostrata dai nostri professionisti, hanno comunque un limite invalicabile, è stupefacente osservare come qualcuno mostri sorpresa o sdegno segnalando le inevitabili situazioni di difficoltà che un’organizzazione affronta in un momento così drammatico e complesso. Situazioni difficili ce ne sono e ce ne saranno altre sia nelle prossime settimane, sia nel periodo invernale. Le situazioni difficili, creano disagi nelle persone, sia nei professionisti sia nei pazienti. Non serve a tanto stigmatizzare in modo drammatico queste situazioni serve, invece, mettersi a disposizione e cercare di dare un contributo positivo per la risoluzione dei problemi. Quella contro la SARS-CoV-2, per chi non lo avesse ancora compreso, è una guerra vera e propria e, in guerra, i disertori non servono. Nessuno di noi vuole essere ringraziato per quello che si sta facendo, in definitiva questo è il nostro lavoro. Ma il rispetto, questo lo pretendiamo».

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
19:26 1607019960 Il sindaco di Terracina chiede al prefetto di chiudere le scuole
18:27 1607016420 L’assessore Noce: “Ecco gli impegni del Comune di Nettuno per i disabili”
18:24 1607016240 Lavori in corso ad Anzio per il restyling integrale della Riviera Mallozzi
18:23 1607016180 Esenzioni impossibili al Barberini di Nettuno, l’odissea di una cittadina
17:36 1607013360 Coronavirus, nella Asl Roma 6 altri 143 casi in un giorno. Sei decessi
17:31 1607013060 Condannato per tentato omicidio, si nasconde tra i bisognosi all'hotel di Latina
17:03 1607011380 Covid, Latina e provincia ancora sopra i 200 casi. Sono 59 solo a Terracina
16:32 1607009520 Buoni spesa Covid: a Pomezia tempo fino al 18 dicembre per richiederli online
16:19 1607008740 Covid, il sindaco Coletta dimesso dall'ospedale: «Grazie Latina per l'affetto»
15:01 1607004060 Luminarie di Natale: ecco come saranno quest'anno a Latina
14:35 1607002500 «Nei prossimi 6 mesi differenziata e teatro. Nel mandato bis le grandi opere»
13:48 1606999680 Politica e incendi tra Ardea e Pomezia, al processo sfilano i primi testimoni
13:26 1606998360 Parco regionale dei Castelli: tante le iniziative per rilanciare il territorio
13:14 1606997640 Il Governo contrario a un commissariato di Polizia ad Aprilia. Poi ci ripensa
12:16 1606994160 Fermato per un controllo, aveva cocaina nascosta negli slip: arrestato un 63enne
12:14 1606994040 Saldi invernali dal 12 gennaio: i negozi dei Castelli e litorale si organizzano
12:12 1606993920 Baule pieno di droga e pistole nascosto in un muro di casa, arrestato 57enne
11:45 1606992300 Beatrice Scolletta di Nettuno è Miss 365, tra le 23 finaliste di Miss Italia
11:34 1606991640 Rocca di Papa: cane legato ad un albero nel bosco, salvato dai guardiaparco
11:31 1606991460 Super congelatori per i vaccini: la Regione assegna al Goretti 32mila euro
09:55 1606985700 Rocca di Papa: scadenze Tari posticipate a gennaio e marzo 2021
09:46 1606985160 Cinghiale attraversa i binari e viene tranciato in due dal treno
09:15 1606983300 Un Natale di luci e di eventi virtuali ad Aprilia, ma niente fondi dalla Regione
09:01 1606982460 Sermoneta, conti in regola nonostante l'emergenza. Altri 90mila € per le strade
08:19 1606979940 Bisarca con 7 auto distrutta da un incendio sulla A2: era diretta ad Aprilia

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli