[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Il sindaco: Consumo di suolo quasi zero

Ex Tacconi, ok a edilizia e opere pubbliche. Latium Vetus: «Maxi-edificazione» FOTO

<
>
La nuova strada che dovrebbe collegare via del Mare a via Gronchi
La nuova strada che dovrebbe collegare via del Mare a via Gronchi
La grafica realizzata dall'associazione Latium Vetus
La grafica realizzata dall'associazione Latium Vetus
Il nuovo polo scolastico
Il nuovo polo scolastico

È stata approvata ieri in Consiglio comunale la delibera che approva la rimodulazione del programma integrato di intervento sulla riconversione all'area dismessa "ex Tacconi", lungo la via del Mare, presentata al Comune di Pomezia dalla società Petromarine. Un lungo iter amministrativo e giudiziario che termina con il via libera a edificazioni residenziali nel sito dell'ex stabilimento industriale in cambio di circa 6 milioni di euro di opere pubbliche. Tra di esse un nuovo polo scolastico e una nuova strada che collegherà via del Mare a via Gronchi, passando per la località Macchiozza. 

L'approvazione della delibera ha suscitato l'indignazione dell'associazione Latium Vetus. «La maggioranza cinque stelle dell’assise comunale pometina ha annullato la precedente delibera comunale, votata nel novembre 2016, con la quale si era proceduto all'annullamento del tanto contestato piano urbanistico, votato nel 2009 dalla ex giunta dell'ex sindaco De Fusco e proposto dalla Petromarine Italia, società attualmente commissariata - sostiene l'associazione - e riconducibile al patron dei rifiuti Manlio Cerroni». «Cancellati in un colpo solo sette anni di battaglie contro lo scellerato piano integrato, ci si chiede ora quali saranno le conseguenze per il territorio e per i vicini quartieri della Macchiozza, dei Sedici Pini e dei Colli di Enea», aggiunge Latium Vetus. 

«Il gruppo M5S di Pomezia - continua l'associazione - ha grossomodo confermato la realizzazione delle cubature del progetto originario, ovvero 140.000 mc di cemento, che verranno tutte rilocalizzate intorno alla ex fabbrica "Tacconi", nei pressi di una delle più belle aree verdi di Pomezia, quale è la zona della bonifica costiera di Torvajanica. La variante approvata comporterà un notevole consumo di suolo oggi inedificato ed agricolo a pochissimi metri dal geosito dei laghetti della "ex Cava Tacconi" e l'installazione - con la realizzazione di housing sociale - di circa 1500 nuovi abitanti». Dubbi sollevati anche sulle conseguenze per la viabilità locale già congestionata.

Per il sindaco di Pomezia, invece, il piano "ex Tacconi" è quasi a consumo di suolo zero, dato che le edificazioni verranno realizzate in buona parte nel sito dismesso già esistente. «Finalmente avviamo un ambizioso programma di opere pubbliche – ha detto il primo cittadino – destinando 6 milioni di euro alla riqualificazione dell’area ex Tacconi. In questo modo possiamo recuperare vecchi immobili ormai in disuso e ridisegnare un quadrante nevralgico della città, accostando interventi di valorizzazione ambientale e minimizzazione del consumo di suolo ad importanti opere di urbanizzazione. Mettiamo inoltre la parola fine ad una vicenda giudiziaria che si trascina da troppo tempo restituendo l’area alla pubblica utilità».

La passata amministrazione comunale, a guida Fabio Fucci, nel 2016 in Consiglio comunale ha annullato il programma integrato (decisione ribaltata nell'ultima assise cittadina). Una serie di ricorsi e controricorsi hanno portato la vicenda davanti alla Regione Lazio la quale, nel 2017, ha notificato al Comune di Pomezia che l'atto urbanistico poteva essere solo modificato rispetto al progetto originale, e non cancellato. La stessa Petromarine, rendendosi disponibile ad apportare delle modifiche, aveva segnalato alla Regione di ritenere lesi i propri diritti acquisiti. Questa ricostruzione è stata riproposta anche ieri in Consiglio comunale, dall'assessore all'Urbanistica Luca Tovalieri, in risposta ai dubbi dell'opposizione.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
19:26 1607019960 Il sindaco di Terracina chiede al prefetto di chiudere le scuole
18:27 1607016420 L’assessore Noce: “Ecco gli impegni del Comune di Nettuno per i disabili”
18:24 1607016240 Lavori in corso ad Anzio per il restyling integrale della Riviera Mallozzi
18:23 1607016180 Esenzioni impossibili al Barberini di Nettuno, l’odissea di una cittadina
17:36 1607013360 Coronavirus, nella Asl Roma 6 altri 143 casi in un giorno. Sei decessi
17:31 1607013060 Condannato per tentato omicidio, si nasconde tra i bisognosi all'hotel di Latina
17:03 1607011380 Covid, Latina e provincia ancora sopra i 200 casi. Sono 59 solo a Terracina
16:32 1607009520 Buoni spesa Covid: a Pomezia tempo fino al 18 dicembre per richiederli online
16:19 1607008740 Covid, il sindaco Coletta dimesso dall'ospedale: «Grazie Latina per l'affetto»
15:01 1607004060 Luminarie di Natale: ecco come saranno quest'anno a Latina
14:35 1607002500 «Nei prossimi 6 mesi differenziata e teatro. Nel mandato bis le grandi opere»
13:48 1606999680 Politica e incendi tra Ardea e Pomezia, al processo sfilano i primi testimoni
13:26 1606998360 Parco regionale dei Castelli: tante le iniziative per rilanciare il territorio
13:14 1606997640 Il Governo contrario a un commissariato di Polizia ad Aprilia. Poi ci ripensa
12:16 1606994160 Fermato per un controllo, aveva cocaina nascosta negli slip: arrestato un 63enne
12:14 1606994040 Saldi invernali dal 12 gennaio: i negozi dei Castelli e litorale si organizzano
12:12 1606993920 Baule pieno di droga e pistole nascosto in un muro di casa, arrestato 57enne
11:45 1606992300 Beatrice Scolletta di Nettuno è Miss 365, tra le 23 finaliste di Miss Italia
11:34 1606991640 Rocca di Papa: cane legato ad un albero nel bosco, salvato dai guardiaparco
11:31 1606991460 Super congelatori per i vaccini: la Regione assegna al Goretti 32mila euro
09:55 1606985700 Rocca di Papa: scadenze Tari posticipate a gennaio e marzo 2021
09:46 1606985160 Cinghiale attraversa i binari e viene tranciato in due dal treno
09:15 1606983300 Un Natale di luci e di eventi virtuali ad Aprilia, ma niente fondi dalla Regione
09:01 1606982460 Sermoneta, conti in regola nonostante l'emergenza. Altri 90mila € per le strade
08:19 1606979940 Bisarca con 7 auto distrutta da un incendio sulla A2: era diretta ad Aprilia

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli