[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Medico di Ardea chiede verità su covid

Tamponi inaffidabili: denuncia penale del Dr. Amici e Class action in vista

<
>
Il medico Mariano Amici
Il medico Mariano Amici

I tamponi rino-faringei non sono tecnicamente affidabili e non possono avere valore diagnostico, pertanto le diagnosi di Covid-19 possono essere sbagliate e, dunque, possono aver generato scelte politiche errate e dannose per la collettività.

Lo afferma un esposto presentato alla Procura di Repubblica di Roma dal dottor Mariano Amici. Il medico del territorio di Ardea si è così attivato in sede penale, dopo aver chiesti verità innanzi ai giudici amministrativi con un ricorso al Tar. Ricorso accolto e che ha bloccato nel Lazio la vaccinazione obbligatoria introdotta dal governatore della Regione Nicola Zingaretti. Nella denuncia-querela presentata con l'assistenza dell'avvocato Nicola Massafra, Amici allega le perizie condotte da quattro medici e ricercatori italiani. Questi ricercatori sono: il professor Stefano Scoglio, coordinatore delle attività peritali, ricercatore candidato al Premio Nobel per la medicina nell'anno 2018; il dottor Fabio Franchi, medico infettivologo esperto di virologia; la dottoressa Antonietta Gatti, scienziata esperta di nanopatologie e il dottor Stefano Montanari, farmacista ricercatore scientifico e nanopatologo) e altra documentazione internazionale da cui emergerebbero i limiti dei test diagnostici condotti tramite i tamponi che, secondo alcuni studi, avrebbero mostrato un indice di fallibilità molto alto, in particolare con picchi dell'85% di falsi positivi: nonostante queste anomalie, da mesi le diagnosi effettuate con questi strumenti determinano scelte mediche e politiche che possono rappresentare un rischio per la salute stessa dei cittadini ma anche un danno economico per le categorie produttive interessate dai problemi legati alla positività del tampone e da un potenziale lockdown nonché per le casse dello Stato che spende soldi inutili per l'acquisto dei tamponi.

Nell'esposto, il dottor Mariano Amici chiede ai magistrati di indagare sull'inutilità dei test e sui conseguenti provvedimenti adottati al fine di individuare eventuali profili di illiceità penale e conseguenti abusi e irregolarità: "Gli stessi documenti ufficiali ammettono che nessuno dei tamponi correntemente utilizzati è omologato e affidabile per accertare la presenza di un virus che tra l'altro è in continua mutazione - spiega Mariano Amici -. Ora è evidente che una diagnosi sbagliata può rappresentare un pericolo per la salute dei cittadini qualunque sia l'esito del tampone ma deve far sorgere seri dubbi anche sui provvedimenti politici e amministrativi che da mesi vengono attuati per fronteggiare la diffusione del virus e sul clima di paura e allarmismo che sta pesantemente condizionando la vita di tutti i cittadini. E come potremmo spiegare i danni economici derivanti dalla quarantena fatta osservare ai soggetti positivi o i danni provocati dal lockdown e le conseguenti spese sostenute dallo Stato per tutti i provvedimenti adottati, se scoprissimo che le diagnosi di Covid erano sbagliate e la situazione meno grave di quanto apparso?".

Il medico di Ardea ritiene inoltre che, qualora la magistratura dimostrasse che le diagnosi di Covid erano sbagliate, molti provvedimenti adottati per fronteggiare l'epidemia risulterebbero illegittimi o comunque eccessivi in relazione alle conseguenze economiche provocate e alle misure restrittive della libertà imposte alla popolazione nazionale, con il risultato che ogni cittadino potrebbe costituirsi parte civile per chiedere il risarcimento dei danni subiti: insomma, il lancio di una vera e propria Class Action rivolta ai pazienti, ai cittadini ma anche alle categorie produttive penalizzate dal lockdown e dalle chiusure forzate legate alle quarantene.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17:17 1603379820 Cadavere ritrovato ad Anzio, si indaga su due uomini scomparsi da anni
17:16 1603379760 Fondi Covid a Nettuno, l’opposizione: “Discutiamone in commissione”
17:14 1603379640 Minorenni spacciatori in monopattino fermati dalla polizia ad Anzio
16:57 1603378620 Covid, altri 82 casi nella Asl Roma 6. La Regione richiama medici in pensione
16:52 1603378320 Asl Latina: 89 nuovi contagi da coronavirus. Si conferma il link familiare
16:07 1603375620 Borgo, Mengozzi: In passato il Comune ha ceduto, ora cancellare la lottizzazione
15:28 1603373280 Coronavirus, il Comune di Pomezia chiude anche ufficio Cultura e Istruzione
15:19 1603372740 Pomezia, al via la manutenzione di marciapiedi e aree pedonali del centro
15:17 1603372620 Ecco il modulo di autocertificazione per gli spostamenti notturni nel Lazio
14:14 1603368840 Drive in: il test del tampone da domani si prenota on-line. Ecco la procedura
12:35 1603362900 Minacce con pistola dopo l'incidente stradale: denunciato
12:21 1603362060 Rubano un furgone con materiale industriale e fuggono, ma vengono intercettati
11:51 1603360260 Sulle scale di casa viene morso dal cane del vicino, 22enne al pronto soccorso
11:09 1603357740 Albano-villa Doria, si chiude il 16 dicembre s-vendita definitiva dell’ex Isfol
11:05 1603357500 Labbra: è uscito il nuovo singolo pop-indie di Andrea "Pawa" Vaccaro
10:30 1603355400 Genzano: gheppio ferito da colpi di fucile recuperato e messo in salvo
10:26 1603355160 Violenza sessuale di gruppo su una minore durante il lockdown: tre fermi
09:57 1603353420 Incidente tra tre mezzi a Sabaudia: perde la vita un ragazzo di 17 anni
09:46 1603352760 Alto Ritmo: Jacopo Taddei al saxofono e Samuele Telari alla fisarmonica bajan
09:26 1603351560 Latina, aperte le iscrizioni all'albo dei presidenti di seggio
08:47 1603349220 Fornai col reddito di cittadinanza (e lavoravano in nero): la Finanza li scopre
08:28 1603348080 Il campo di calcio Aldo Ballarin di San Felice Circeo verso la riapertura
08:20 1603347600 30mila tamponi per le scuole superiori della provincia usati per le urgenze
08:20 1603347600 Più controlli anti Covid e più tutele alla Polizia locale di Velletri
08:14 1603347240 Violenze sessuali sulla pista ciclabile di Latina, un informatico a processo

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli