[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Il resoconto di Fausto Onori

Società Nazionale di Salvamento Sezione Nettuno-Anzio, il bilancio dell’estate

La Società Nazionale di Salvamento Sezione Nettuno-Anzio ONLUS e laSocietà Medico Scientifica Salvamento Agency, tramite un progetto presentato al Comune di Nettuno in merito al controllo degli arenili liberi nell’ambito degli interventi di prevenzione e contenimento della diffusione del COVID 19, da Sabato 18 Luglio 2020 per un totale di 50 giorni ha iniziato il servizio nella spiaggia di Torre Astura grazie ad un accordo tra l’Amministrazione Comunale e il Ministero della Difesa per poter aprire tutti i giorni dalle 8.30 alle 19 la spiaggia di Torre Astura.
Venendo così a diluire la presenza dei cittadini su tutte le spiagge della costa nettunese e proprio in considerazione di questo, ci veniva richiesto di prestare la nostra opera di controllo su di un’area molto vasta di mq. 17,611 a ridosso della foce del Fiume Astura e mq. 49,392 dal Castello di Torre Astura verso Nettuno e la pineta per mq. 14,515, dove pattuglie formate da quattro operatori si sono alterate nel corso delle giornate per dare informazioni al riguardo delle disposizioni emanate dai DPCM e controllare la disposizione delle persone evitando assembramenti.
Attraverso una postazione fissa, che ogni giorno veniva montata e poi smontata a fine giornata siamo stati un punto di riferimento per ogni richiesta sia d’informazioni che di interventi diretti, dalla semplice richiesta di una bottiglia di acqua, o portare a conoscenza la storia di questo luogo visto per la prima volta da tante persone. Ovviamente l’enorme estensione di questa location non poteva essere controllata in maniera particolare per il servizio di Primo Soccorso anche richiestoci dall’Amministrazione Comunale se non con opportuni mezzi idonei per la morfologia del terreno e della spiaggia.
Quindi un QUAD, attrezzato per il Primo Soccorso con barella Basket, tavola spinale e defibrillatore, ha garantito la sicurezza da eventuali incidenti.
Oltre trenta interventi di Primo Soccorso, sono stati effettuati, solamente uno ha richiesto l’intervento del Servizio di Emergenze e Urgenza ARES 118, dove anche qui si è potuto vedere l’utilità di questo mezzo in quanto l’operatore del 118 è salito sul Quad e portato sul luogo dell’infortunata distante parecchie centinaia di metri dal luogo dove sostava l’ambulanza.
Intervento comunque andato a buon fine. Un numero di telefono dedicato, distribuito ogni giorno, ha permesso a chi avesse bisogno di chiamarci e quindi arrivare nel più breve tempo possibile per prestate aiuto.
La spiaggia di Torre Astura questa estate è stata meta di tantissime persone che provenivano da tanti posti dai più vicine ai più lontani, per tanti è stata la prima volta, e raggiungerla non è per niente facile, basti pensare che bisognava fare oltre 2 Km. per andare e altrettanti per ritornare.
Tutti si sono meravigliati delle bellezze naturali del posto e dei siti archeologici un po’ abusati da persone direi incivili.
Quasi tutti si sono lamentati con noi, per l’incuria del posto, l’abbandono, la mancanza di servizi come igienici e il deposito dei rifiuti.
In questo servizio ci hanno supportato anche altri operatori di altre Associazioni che con noi collaborano da anni, la SICS Scuola Italiana Cani Salvataggio che hanno garantito l’eventuale Soccorso in Acqua (nonostante vigesse il Divieto di Balneazione, tra l’altro è stata la domanda più ricorrente: perché c’è il divieto di balneazione?), attuando le linee guida emanate dal Ministero della Salute e SNS in caso di soccorso di un annegato; L’Associazione Tridente Sub che con i suoi operatori ha svolto servizio di pattugliamento a terra, abbiamo garantito la presenza di 240 presenze per tutto il periodo della durata del servizio.
Anche con gli assegnatari del parcheggio Associazione La Coccinella ONLUS abbiamo avuto un bel rapporto di collaborazione, interfacciandosi per il controllo del numero di persone che accedevamo tramite il parcheggio per poi arrivare negli arenili di Torre Astura, monitorando in continuazione la situazione dell’afflusso.
La nostra presenza inoltre è stata fondamentale anche per gli interventi in mare, anche qui interfacciandosi con la Guardia Costiera, che più volte ci ha chiamato per controllare diverse situazioni.
Il Comandante TV (CP) Luca Giotta si è interfacciato con il sottoscritto per monitorare il naufragio di una imbarcazione a vela, di un navigatore solitario avventuratosi con mare formato trovando poi riparo dietro Torre Astura, di un gommone presente in mare agitato, anche qui l’importanza di aver un mezzo come il Quad, perché abbiamo dovuto percorrere Km di spiaggia prima di arrivare al punto dove è stato visto per l’ultima volta il gommone, come al ritrovamento di un ordigno bellico dell’ultimo conflitto bellico, essendo quello il luogo dello sbarco degli americani. Qui la Salvamento, ancor prima dell’arrivo dei Carabinieri all’interno dell’UTTAT, ha chiamato il 112 e perimetrato l’area, facendo allontanare i presenti, facendo sempre da ponte fra le istituzioni preposte.
Più volte, abbiamo collaborato con le pattuglie interne dell’UTTAT e del nucleo Carabinieri al comando del Maresciallo Pasquale Massocci al quale va il nostro più sentito ringraziamento. Il materiale sanitario utilizzato per il Primo Soccorso ci è stato fornito gratuitamente dalla Farmacia Scacciapensieri di Cretarossa. Riteniamo che questa esperienza sia stata utile, sia per testare le nostre professionalità, sia per le capacità di raccordarsi con altre Istituzioni che insieme concorrono per il bene dei cittadini, per aver reso, comunque un servizio alla collettività sempre in modo molto discreto, ma nello stesso tempo risolutorio ai problemi. Per ultima ringraziamo l’Amministrazione Comunale nella figura del Sindaco Dott. Ing. Alessandro Coppola, che ha voluto appositamente che la Società Nazionale di Salvamento Sezione Nettuno-Anzio svolgesse questo tipo di servizio in quanto per le sue specificità operative risulta essere l’unica realtà di ODV sul territorio per il Soccorso in ambiente acquatico, dotata di mezzi idonei.
Fausto Onori

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
11:09 1603357740 Albano-villa Doria, si chiude il 16 dicembre s-vendita definitiva dell’ex Isfol
11:05 1603357500 Labbra: è uscito il nuovo singolo pop-indie di Andrea "Pawa" Vaccaro
10:30 1603355400 Genzano: gheppio ferito da colpi di fucile recuperato e messo in salvo
10:26 1603355160 Violenza sessuale di gruppo su una minore durante il lockdown: tre fermi
09:57 1603353420 Incidente tra due mezzi a Sabaudia: perde la vita un ragazzo
09:46 1603352760 Alto Ritmo: Jacopo Taddei al saxofono e Samuele Telari alla fisarmonica bajan
09:26 1603351560 Latina, aperte le iscrizioni all'albo dei presidenti di seggio
08:47 1603349220 Fornai col reddito di cittadinanza (e lavoravano in nero): la Finanza li scopre
08:28 1603348080 Il campo di calcio Aldo Ballarin di San Felice Circeo verso la riapertura
08:20 1603347600 30mila tamponi per le scuole superiori della provincia usati per le urgenze
08:20 1603347600 Più controlli anti Covid e più tutele alla Polizia locale di Velletri
08:14 1603347240 Violenze sessuali sulla pista ciclabile di Latina, un informatico a processo
21/10 1603308000 Coprifuoco anche nel Lazio: da venerdì sera spostamenti vietati dalle 24 alle 5
21/10 1603306440 Coronavirus, boom di casi anche a Nettuno, 40 positivi in 3 giorni, si sale a 68
21/10 1603298100 I residenti raccolgono i fondi per riacquistare le statue sacre rubate
21/10 1603295400 Salgono ancora i positivi in provincia di Latina: sono 101. Due morti ad Aprilia
21/10 1603294500 Trovato morto in casa il dottor Luigi Ottavio, uno dei medici storici di Genzano
21/10 1603293780 45 sospetti casi Covid in una scuola di Pomezia, scatta l'ordinanza di chiusura
21/10 1603293660 Trovato cadavere dissezionato al Caracol ad Anzio, indagano i Carabinieri
21/10 1603287060 Nove immobili abusivi da demolire: Aprilia chiede i fondi al ministero
21/10 1603286700 Chiuso per due giorni il Comune di Lanuvio: «Solo una sanificazione preventiva»
21/10 1603286040 Tentato furto al ristorante: a casa dell'arrestato trovato un telefono rubato
21/10 1603285860 85 nuovi contagi ad Anzio in appena 72 ore: i positivi totali sono ora 116
21/10 1603285740 Scomparso da 24 ore, trovato senza vita in un fossato Carlo Cifra
21/10 1603285500 Trovato morto al parco Falcone e Borsellino, si ipotizza overdose

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli