[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Trano (M5S): Porterò la voce di Aprilia

L'incendio della Loas sul tavolo della Commissione parlamentare Ecomafie

«Oggi ho fornito al presidente della Commissione parlamentare bicamerale di inchiesta sulle Attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati alcuni importanti elementi sulla vicenda del rogo dello stabilimento della Loas Italia di Aprilia». Lo scrive in una nota stampa Raffaele Trano, deputato del Movimento 5 Stelle. «Al presidente On. Stefano Vignaroli ho chiesto di fare chiarezza sulle condizioni in cui questa azienda stava operando, con particolare riferimento alle apparecchiature dedicate alla prevenzione degli incendi ed alle aree utilizzate. Dall’esame della documentazione sembra infatti che ci sia stato un cortocircuito tra i vari enti».

«Quello che è certo - prosegue Trano - è che qualcosa nelle comunicazioni, o peggio nei controlli, non ha funzionato. E sinceramente in un territorio dove è presente un’ampia concentrazione di aziende che trattano sostanze infiammabili, operano nel ciclo energetico o dei rifiuti, o ancora soggiacciono alla direttiva Seveso III, penso che tutto questo non sia accettabile. Non è accettabile che, fino al verificarsi dell’incendio non sia scattato alcun campanello di allarme. Ugualmente non si capisce se delle criticità contenute nel documento dei vigili del fuoco del 26 giugno 2019 siano poi stati informati il comune di Aprilia, la prefettura e la provincia di Latina».

Il tutto è stato formalizzato in un esposto depositato in procura. «Sono interrogativi ai quali ho chiesto anche alla procura di Latina, già impegnata nelle indagini del caso, di dare risposta. Ma non basta. In casi come questi credo debba intervenire direttamente il Ministero a fare da garante ed a riscrivere le regole, soprattutto per quanto riguardano i controlli, la cui efficacia, se non è opportunamente testata, rischia di rimanere sulla carta. Per questo mi recherò nei prossimi giorni al Ministero dove porterò le istanze che i residenti di Aprilia mi hanno rappresentato durante il convegno del 28 agosto all’Hotel Enea. Il mio impegno è che tutto ciò non accada più: la salute dei cittadini di Aprilia e delle zone industriali del nord della provincia non può essere oggetto di monitoraggi “probabilistici”, e più in generale nel delicatissimo campo ambientale non è più il momento di lasciare spazio al sistema delle proroghe. Ai cittadini di Aprilia chiedo, come già stanno facendo in molti, di continuare a fare le sentinelle e supportarmi in questa battaglia che deve indicare una strada nuova per l’intera provincia».

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
11:09 1603357740 Albano-villa Doria, si chiude il 16 dicembre s-vendita definitiva dell’ex Isfol
10:30 1603355400 Genzano: gheppio ferito da colpi di fucile recuperato e messo in salvo
10:26 1603355160 Violenza sessuale di gruppo su una minore durante il lockdown: tre fermi
09:57 1603353420 Incidente tra due mezzi a Sabaudia: perde la vita un ragazzo
09:46 1603352760 Alto Ritmo: Jacopo Taddei al saxofono e Samuele Telari alla fisarmonica bajan
09:26 1603351560 Latina, aperte le iscrizioni all'albo dei presidenti di seggio
08:47 1603349220 Fornai col reddito di cittadinanza (e lavoravano in nero): la Finanza li scopre
08:28 1603348080 Il campo di calcio Aldo Ballarin di San Felice Circeo verso la riapertura
08:20 1603347600 30mila tamponi per le scuole superiori della provincia usati per le urgenze
08:20 1603347600 Più controlli anti Covid e più tutele alla Polizia locale di Velletri
08:14 1603347240 Violenze sessuali sulla pista ciclabile di Latina, un informatico a processo
21/10 1603308000 Coprifuoco anche nel Lazio: da venerdì sera spostamenti vietati dalle 24 alle 5
21/10 1603306440 Coronavirus, boom di casi anche a Nettuno, 40 positivi in 3 giorni, si sale a 68
21/10 1603298100 I residenti raccolgono i fondi per riacquistare le statue sacre rubate
21/10 1603295400 Salgono ancora i positivi in provincia di Latina: sono 101. Due morti ad Aprilia
21/10 1603294500 Trovato morto in casa il dottor Luigi Ottavio, uno dei medici storici di Genzano
21/10 1603293780 45 sospetti casi Covid in una scuola di Pomezia, scatta l'ordinanza di chiusura
21/10 1603293660 Trovato cadavere dissezionato al Caracol ad Anzio, indagano i Carabinieri
21/10 1603287060 Nove immobili abusivi da demolire: Aprilia chiede i fondi al ministero
21/10 1603286700 Chiuso per due giorni il Comune di Lanuvio: «Solo una sanificazione preventiva»
21/10 1603286040 Tentato furto al ristorante: a casa dell'arrestato trovato un telefono rubato
21/10 1603285860 85 nuovi contagi ad Anzio in appena 72 ore: i positivi totali sono ora 116
21/10 1603285740 Scomparso da 24 ore, trovato senza vita in un fossato Carlo Cifra
21/10 1603285500 Trovato morto al parco Falcone e Borsellino, si ipotizza overdose
21/10 1603283520 Chiude lo storico hotel Selene di Pomezia: via alla procedura fallimentare

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli