[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

RIFIUTI Cittadini furiosi: deve chiudere

La Regione prepara le carte per far lavorare la SEP, sequestrata dall'Antimafia

Sversamenti ripresi da Polizia e Carabinieri nell'operazione Smokin' Field dell'Antimafia sulla Sep
Sversamenti ripresi da Polizia e Carabinieri nell'operazione Smokin' Field dell'Antimafia sulla Sep

Altro che riesame! Togliere l'autorizzazione al problematico impianto e basta. Anziché fare un nuovo capannone coi soldi pubblici, bonificare i terreni ammorbati in passato dalle allegre prassi monnezzare. Lo chiedono i cittadini che vivono vicino alla SEP, lo scottante stabilimento che lavora rifiuti a Pontinia, in località Mazzocchio, varie volte messo sotto sequestro dalla Magistratura penale.

In una accorata nota, i vari Comitati tornano a farsi sentire affinché finisca per davvero quello che da anni è un incubo, tra puzze, sversamenti, strani traffici e omertà a tutti i livelli. 

L'occasione è data, stavolta, da un nuovo passo della Regione Lazio: l'avviso con cui la dirigente dell'Area rifiuti, la PD ing. Flaminia Tosini, ha comunicato che è partito il procedimento di revisione dell'AIA, l'autorizzazione integrata ambientale che consente alla SEP di operare. Avviso comparso il 14 settembre scorso sul sito internet della Regione.

Un'altra brutta sorpresa per i cittadini, che riuniti nei comitati di Mazzocchio, Boschetto Gricilli Macallè, Il Fontanile e Pontinia Ambiente e Salute, così tuonano: “Solo alcuni giorni fa i consiglieri regionali della provincia di Latina, in piena campagna elettorale, hanno annunciato di voler chiudere a tutti i costi l’impianto di compostaggio Sep di Mazzocchio di Pontinia, sequestrato il 13 giugno del 2019 nell’ambito dell’inchiesta Smokin' Fields. Ci aspettavamo una procedura di revoca – invece rischiamo che il procedimento si concluda con qualche raccomandazione e la possibilità per questo eco mostro di riaprire”.

I comitati sottolineano inoltre che l’avvio del procedimento arriva a pochi mesi dal finanziamento di quasi due milioni di euro che dovrebbero servire per rimettere a nuovo la Sep. “Davvero non capiamo – continuano i cittadini – perché non sono stati spesi quei soldi per bonificare i terreni su cui la vecchia gestione Sep ha cosparso rifiuti, come accertato dalla Direzione distrettuale antimafia. Non capiamo perché si vogliano spendere soldi dei contribuenti per creare, da un capannone vetusto e inadeguato, un ennesimo impianto di compostaggio. Molte realtà comunali si stanno adoperando con le più funzionali compostiere di prossimità, ci sono già due impianti di compostaggio sul territorio, un Tbm enorme (Rida Ambiente ad Aprilia, fabbrica che trasforma i materiali non differenziati in balle da bruciare negli inceneritori, ndr) che può ricevere frazione organica e diversi piccoli impianti che trattano la frazione organica producendo Biomasse e Biogas. Serve davvero un carrozzone come quello della Sep? La nostra non è una domanda retorica. In questi mesi la Sep non ha funzionato, eppure nessun comune della provincia sembra essere andato in sofferenza o ha dovuto affrontare costi eccezionali per lo smaltimento della propria frazione organica”.

I cittadini chiedono comunque di essere inseriti nella conferenza di servizi che dovrà insediarsi nel corso del procedimento. “È un nostro diritto – scrivono i comitati - e vogliamo guardare negli occhi tutti coloro che a parole si sono detti contrari alla Sep che ormai da quasi 30 anni ci sta asfissiando”.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:55 1604166900 L’opposizione di Nettuno: “Ecco l’emendamento per creare il fondo Covid”
18:53 1604166780 Anzio, il Comune sostiene le famiglie: riduzione del 20% delle utenze Tari
18:51 1604166660 Altri dieci casi di coronavirus a Nettuno, uno ricoverato in ospedale
16:48 1604159280 L'associazione "Alessia e i suoi angeli" ristruttura il centro vaccini di Latina
16:09 1604156940 205 nuovi casi positivi in provincia di Latina. Morto anche un paziente
15:49 1604155740 Perseguitato dalla ex, ottiene dal giudice un decreto di non avvicinamento
15:32 1604154720 L'app per tracciare gli ingressi a scuola: la tecnologia sbarca al Giulio Cesare
15:28 1604154480 Altro spacciatore arrestato al Nicolosi: beccato mentre cedeva eroina
13:12 1604146320 Coletta dice sì al secondo mandato da sindaco di Latina (e apre ai partiti)
10:16 1604135760 Accordo Latina-Sabaudia per mettere in sicurezza il Porto canale di Rio Martino
10:07 1604135220 Al Parco Romano Biodistretto arriva Eco Day ogni prima domenica del mese
10:00 1604134800 «Ristoratori del litorale romano rischiano di non poter riaprire, servono aiuti»
09:54 1604134440 Scontro sulla Nettunense a Pavona, grave centauro: l'ambulanza arriva da Roma
30/10 1604079840 Pesca a strascico illegale a largo di Anzio, multe dalla Guardia costiera
30/10 1604079480 Ariccia, consiglio comunale da rifare: un errore nell'elezione del Presidente
30/10 1604076360 Coronavirus, la Asl Roma 6 oggi sfiora i 300 nuovi contagi. Lazio sopra i 2mila
30/10 1604074680 A Latina e provincia altri 154 positivi al Covid. Morto paziente di Aprilia
30/10 1604074200 Pomezia Calcio, firmano i difensori Montella e Scardola
30/10 1604072700 Dal Tar via libera all'appalto da 2,3 milioni per rifare le strade di Latina
30/10 1604069820 Il sindaco arrestato era stato direttore della RSA Covid di Genzano
30/10 1604068200 La Polizia locale allontana 25 nomadi: stavano creando un accampamento ad Ardea
30/10 1604065080 Assembramenti davanti alle Poste nei giorni delle pensioni: la soluzione
30/10 1604064900 Aprilia, Paguro ci riprova: presentato un nuovo progetto di discarica a La Gogna
30/10 1604064360 Furti e rapine nella periferia di Aprilia: intensificati i servizi di vigilanza
30/10 1604054940 Presidente del consiglio positivo: in isolamento chi ha avuto contatti con lui

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli