[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Pomezia, arrestato per tentato omicidio

Lite degenera, vigilantes in una pozza di sangue: confessa il collega FOTO

Ha confessato di aver aggredito il collega e di averlo colpito in testa con una cesoia, il primo oggetto che si è trovato sotto mano. Questo è ciò che un giovane di 20 anni, di professione vigilantes, ha raccontato ai carabinieri di Pomezia che nel primo pomeriggio di oggi sono andati a prelevarlo direttamente a casa sua, rendendosi conto che era sparito nonostante a quell’ora avrebbe dovuto essere di turno al gabbiotto del terminal di Ferrovie dello Stato di Santa Palomba, dove alle prime luci dell’alba di oggi un autotrasportatore ha trovato l’altro vigilantes, di 54 anni, in una pozza di sangue. Il 20enne, ora in stato di arresto, dovrà rispondere dell’accusa di tentato omicidio.

Tutto è nato da una lite scoppiata per motivi banali tra i due colleghi che, tra l’altro sono anche concittadini, visto che vivono entrambi ad Aprilia. Intorno alle 2 di notte l’aggressione: il più giovane impugna una cesoia, colpisce il collega 54enne che cade a terra e inizia a perdere sangue dalla testa. A quel punto l’aggressore si rende conto della gravità dell’accaduto e, terrorizzato, decide di sparire. Due ore e mezza dopo un camionista suona al citofono del gabbiotto all’ingresso del terminal di FS, nella zona dell’interporto all’estrema periferia della Capitale, nel comune di Pomezia. Nessuno gli apre, così decide di scendere dal mezzo e guarda dentro: ai suoi occhi si presenta la macabra scena.

La macchina dei soccorsi si mette in moto subito: il 54enne viene portato prima in clinica Sant’Anna e poi d’urgenza al San Camillo di Roma. Intanto i carabinieri di Pomezia, accorsi sul luogo dei fatti, notano subito un particolare che stona: del giovane collega non c’è traccia. Raggiunto a casa dai militari, coordinati dal capitano Luca Ciravegna, il giovane vigilantes viene prelevato e portato in caserma, dove capitola poco dopo e confessa tutto. Ai suoi polsi sono scattate le manette e tra breve dovrebbe essere trasferito in carcere, mentre c’è apprensione per le condizioni di salute della vittima che, tuttora, lotta tra la vita e la morte.

Martina Zanchi

----------------------

Grave fatto di sangue nella zona dell'interporto di Santa Palomba. Questa mattina un importante spiegamento di forze dell'ordine si è portato in via della Zoologia, nell'area industriale e della logistica alla periferia di Pomezia. Stando alle prime ricostruzioni, la pista investigativa più probabile sarebbe quella di un tentato omicidio perpetrato all'ingresso del terminal di Ferrovie dello Stato. Le indagini, sui cui vige il massimo riserbo, sono affidate ai carabinieri della Compagnia di Pomezia. 

I FATTI DI QUESTA MATTINA
Alle prime luci dell'alba di oggi, intorno alle 4.30, un autotrasportatore è arrivato all'ingresso del terminal di FS e ha citofonato alla guardiola. Non ottenendo risposta, è sceso dal mezzo e ha guardato dentro scorgendo un vigilantes a terra in una pozza di sangue: l'uomo era privo di sensi e ferito gravemente alla testa. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi. Il ferito è stato trasportato prima alla clinica Sant'Anna di Pomezia e poi, in gravissime condizioni, al San Camillo di Roma. 

M.Z. e M.G.

 

 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
29/09 1601409720 Caso covid all’Innocenzo XXII, nessuno avverte gli insegnanti: la denuncia
29/09 1601395080 Question time sulle scuole, l’assessore Ludovisi: “Oltre 200 interventi”
29/09 1601395020 Via dello Scopone a Nettuno dissestata, un cittadino: “Si rischia di morire”
29/09 1601394900 Forte inquinamento ai Marinaretti, prorogato il divieto di balneazione
29/09 1601392080 Covid, 19 nuovi casi a Latina e provincia. Deceduto un paziente di Cori
29/09 1601391180 37 casi positivi nella Asl Rm6: due casi di rientro da Sardegna e Toscana
29/09 1601390580 La Sagra dell'Uva di Marino quest'anno non si fa, ma gli eventi non mancheranno
29/09 1601390100 Controlli serrati durante la movida di Frascati: verificate oltre 20 attività
29/09 1601385900 Cisterna, due casi Covid: in quarantena classe della primaria e parte del nido
29/09 1601385840 39 casi positivi a Rocca di Papa: presidio di Polizia alla casa di riposo
29/09 1601385540 Giovane imprenditore dei Castelli vince l'Oscar Green per il vino biologico
29/09 1601384820 Cava dei Selci avrà una nuova scuola: il video del progetto da 1.600.000 €
29/09 1601384400 Chiude tratto di strada della via Appia Nord per abbattimento alberi
29/09 1601377200 Furto di una bici elettrica da 650 euro: denunciato per ricettazione un 38enne
29/09 1601377140 Forza il blocca sterzo di scooter per rubarlo, colto sul fatto dai Carabinieri
29/09 1601374380 A Velletri attivato lo Sportello del lavoro: presentato il nuovo progetto
29/09 1601373360 Quadro ispirato al lavoro di medici e infermieri donato all'ospedale di Velletri
29/09 1601372880 Genzano, partecipazione all'incontro sulla preservazione del territorio
29/09 1601372460 Genzano: maestre positive al covid19, chiuso l'asilo nido comunale
29/09 1601372460 Tor San Lorenzo, nell'istituto Ardea 2 lezioni sospese fino a data da destinarsi
29/09 1601371680 Omicidio sul lungomare di Ardea: imputato condannato a 16 anni di carcere
29/09 1601368980 Infermiere di farmacia a Sezze: ecco come funziona il progetto
29/09 1601368800 Albano: in classe col progetto "Entrata Veloce e Sicura" ideato dai genitori
29/09 1601367660 Ariccia: da giorni una perdita idrica su via Perlatura, ma nessuno interviene
29/09 1601366880 Sermoneta, i consiglieri rinunciano al gettone di presenza: andrà al sociale

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli