[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

a cura di ITALIA SOLIDALE

Il malessere degli italiani, ben oltre il Covid FOTO

<
>
Padre Angelo Benolli con alcuni missionari di ?Mondo Solidale-Italia Solidale?
Padre Angelo Benolli con alcuni missionari di ?Mondo Solidale-Italia Solidale?

Estate 2020: giovani in discoteca, persone in viaggio, divertimento “senza pensieri”. Così il Covid 19 è tornato. La paura domina. Nessuno sa cosa fare. Ma la fragilità non viene dalla pandemia. Da almeno 30 anni l’Istat e il Censis registrano il grave e crescente malessere degl’italiani. L’emergenza non è solo sanitaria. Non a caso, il presidente Mattarella afferma: «Siamo chiamati a ripartire con maggiore qualità, con più forte coscienza di comunità, con un nuovo sviluppo che rispetti la natura e superi le discriminazioni sociali». E Mario Draghi, ex presidente della Banca centrale europea, dice che se vogliamo avere un futuro, dobbiamo investire molto di più nei giovani. Ma come? Con quale cultura? Da secoli, in Italia e in Europa, si mette il potere, il denaro, il sesso senz’amore prima di Dio e della persona. Nonostante la tradizione cristiana, c’è sempre stata la dipendenza dell’uomo dall’uomo, ci si è affidati alla sola “ragione” per vivere. Così si è sviluppata una scienza senza Dio e senz’anima e una spiritualità che non entra nella vita. Sono stati due micidiali errori. Lo dimostra la storia: piena di violenze e guerre, di malattie della psiche e del corpo che non si riescono a sconfiggere. Perché? Tutto questo non viene da una colpa cosciente. Oggi sappiamo che il 90% delle nostre forze sono inconsce e irrorano con il loro modo d’essere la mente. Ma l’inconscio ancora non si conosce. Questa è la vera emergenza! In 89 anni di vita e 54 anni d’incontri quotidiani, con moltissime persone di ogni cultura e religione, come sacerdote, missionario, antropologo e scienziato, Padre Angelo Benolli ha visto e risolto questa emergenza. La sua esperienza ha un valore inestimabile perché non si è mai adattato alla scienza atea e alla fede disincarnata, a costo di restare per anni solo con Dio, come Abramo, nel servizio agli altri. Con l’aiuto di Dio, ha sviluppato una nuova e completa cultura con grandissime novità scientifiche e antropologiche. Ne elenchiamo brevemente alcune: il cambiamento dell’inconscio di Freud con l’Io potenziale che contiene l’Albero della vita con le meravigliose forze di Dio, anima, sesso, nervi e corpo tutte interconnesse. Queste forze inconsce sono il 90% delle nostre energie e irrorano la mente cosciente che è il rimanente 10%. La scoperta dell’amore come rispetto e scambio di rispetto delle forze dell’Albero della vita, nel tempo e nel modo giusti. La scoperta delle identificazioni negative che si producono per mancanza d’amore e che s’incidono sulle cellule nervose che tutto registrano e non cambiano, per cui il passato è presente. La riscoperta del “Nuovo Potere di Cristo” che ci salva dai diabolici inganni inconsci, ma vuole che li vediamo e collaboriamo, prendendo la nostra croce con la Sua. La scoperta dei “giardini”: comunità di 5 famiglie dove le persone s’incontrano settimanalmente con i suoi libri, per esprimersi, condividere, pregare e sostenersi in un cammino di sviluppo di vita e missione. La scoperta dei “gemellaggi” mondiali: scambi intensi e veri di vita tra le famiglie dei “giardini”, collegate tra loro con un nuovo modo di fare adozione a distanza. Questo meraviglioso insieme culturale e missionario ha già salvato centinaia di migliaia di bambini e famiglie dalla fame del corpo in Africa, India e Sudamerica e dalla fame dello spirito in Italia. I libri, i documenti e i video di Padre Angelo hanno permesso a più di 2 milioni di persone nel mondo, di uscire dagl’inganni secolari, ritrovare se’, Dio, la capacità di ben amare e ben lavorare essendo sussistenti, solidali e missionari. Ci sono migliaia di testimonianze. Questa nuova cultura di vita e questa comunione mondiale sono il futuro dei giovani e dell’umanità.


Lo Spirito nasce dall’amore, cresce nell’amore. Solo lo Spirito produce vita e amore

È tempo che ci si liberi da ogni materialismo, legalismo e psicologismo. Quanta schiavitù, malattia e riduzione di vita si è prodotta nei secoli sovrapponendo false culture alle forze di base dell'uomo! La persona trascende la mente, la legge, la materia, la cultura, la storia. Quando però la persona non è sviluppata si perde nella mente, nella legge, nella materia, nella cultura, nella storia. La Sacra Scrittura afferma che Cristo è stoltezza per la mente e scandalo per le leggi: Egli è persona incarnata che lotta contro il male fino alla morte di Croce, poi risorge e fa risorgere. Nella storia e nella cultura il messaggio di Cristo è stato spessissimo tradito. Come si può negare che ogni persona è creatura di Dio? "Dio è amore", dice la Scrittura, "chi sta nell'amore rimane in Dio e Dio in lui", "chi non ama sta nella morte". Che dire allora di tanta scienza che si arrocca sull'ateismo, sul biologico o sulla dimensione psichica-mentale? Che dire quando si fa prevalere l'avere sull'essere, il potere sul servizio, il sesso sull'amore? Cosa succede alle energie personali continuamente bombardate da queste forze prive di Dio e d'amore? Come vi può essere amore senza Spirito? Come vi può essere Spirito se tutto è falso: “Ragione”, “legge”, “materia”? Il benessere materiale è lontano dal benessere spirituale come il giorno dalla notte. La Pace è solo frutto del benessere spirituale. E il benessere spirituale lo si trova e sperimenta solo nel pieno sviluppo della vita. L'ordine del vivere, la qualità della vita, lo sviluppo della vita, la libertà e la forza della vita si sperimentano solo nell'amore: non nell'istruzione, non nella discussione, non nella sottomissione, non nella riduzione. Colui che non ha Spirito non può relazionarsi: in proporzione alla sua mancanza di spirito, egli deturperà tutto ciò che pensa o che incontra. Oggi, con tutta la nostra razionalità, istintività e legalità, ci siamo ridotti a essere molto deboli, incapaci di vera lbertà, di vera gioia, di vera forza, di autentico amore. Ci siamo ridotti a essere terribilmente apatici, confusi, pieni di disperazione, violenza e malattia. Anche quando si cerca uno svago, è più spesso una droga che un ristoro e un incontro d'amore. Non si sa più autenticamente vivere, ridere, cantare, pregare. Tutto questo perché lo spirito della persona, che trascende il mondo, è stato separato da Dio e quindi dalla sua stessa natura. La vita non s'inganna. Oggi più che mai siamo chiamati a convertirci, a riparare tutto il male secolare che si è accumulato sulle nostre cellule. Se vogliamo sopravvivere e non am­malarci spiritual­mente, mentalmente e corporalmente, dob­biamo riparare tutte le falsità orgogliose, ma ignoranti dell'uomo. Sono secoli che l'uomo crede di essere al centro del mondo: secoli di falsità e sterminio della vita; secoli di idolatria al potere e al denaro. Sono secoli che l'uomo professa una Fede o una religiosità distaccate dalla vita. Sono secoli che le nostre persone sono avvelenate da false educazioni, false culture, false relazioni. Sono autenticamente morali le scienze che abbiamo, gli interessi che viviamo, le relazioni che incontriamo? Sono in autentico servizio alla propria e altrui vita? Vi può essere una morale senza il servizio alla Verità creata da Dio? Vi può essere amore quando si degrada, si deturpa, si inganna Dio o la Vita che Lui ha creato? Quanta umiltà dovrebbe avere l'uomo per essere uomo! Quanta umiltà dovrebbe avere l'uomo per entrare nello spirito d'amore all'uomo! Ma come può essere umile chi è senza Dio? E se non si è umili, come si può essere veri e servitori del vero? E senza verità, come vi può essere libertà, relazione e amore? È necessario rigenerare le forze dello spirito. È necessario rigenerare l'amore. Solo l'amore rigenera e risolve la moltitudine dei mali, ci porta alla libertà e alla pienezza della vita. La Sacra Scrittura dice che chi non ama sta nella morte. La morte è la non vita. Nessuno vive senza l'amore. La forza dell'amore è frutto dello Spirito, dell'immagine e somiglianza con Dio che è amore. Per questo Dio ci ha creati maschi e femmine, capaci di amare prima che di pensare e lavorare. Tutelare, testimoniare queste qualità interiori dello spirito è la gioia, la salute e la pace della nostra vita.

P. A​ngelo Benolli “Uscire da ogni inganno”


Salva un bambino, l’amore ti salverà
Anche in questo momento, Italia Solidale è presente in ogni quartiere e città. Se vuoi approfondire la realtà dei “giardini” e salvare i bambini con il nuovo modo di fare adozione a distanza chiama lo 06.68.77.999 o scrivi a www.italiasolidale.org. Non avrai a che fare con un call center, ma con i volontari attivi nel tuo territorio.


Il Movimento Italia Solidale Mondo Solidale
Italia Solidale – Mondo Solidale del Volontariato per lo sviluppo di vita e missione è un movimento laico grazie al quale moltissime persone, a Roma, in Italia e nel mondo, stanno uscendo da inganni secolari, ritrovano le loro energie personali, la loro sana spiritualità per ben amare e ben lavorare, fino a essere sussistenti e solidali. Oggi questa esperienza è la prima necessità di ognuno. Alla base del movimento c’è “Il Carisma di sviluppo di Vita e Missione”: una nuova e completa cultura di vita sviluppata da P. Angelo Benolli O.M.V., fondatore e presidente di “Italia Solidale – Mondo Solidale”. Nei suoi 60 anni di esperienza come sacerdote scienziato, antropologo e missionario e sostenendo migliaia di persone di molte culture e religioni, ha sviluppato questa nuova cultura di vita e il nuovo modo di far missione e adozione a distanza. Sintetizzando il tutto nei suoi 10 libri e documenti tradotti in 35 lingue. Con questa base si sta salvando la vita di 2.500.000 di persone in tutta Italia e in 117 missioni di Africa, India e Sud America. Italia Solidale è in tutti i Municipi di Roma. Se vuoi saperne di più chiama lo 06.68.77.999 o invia una mail a [email protected] Entrerai in contatto con il volontario del tuo territorio.


 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17:45 1606841100 Marino: presentazione del candidato sindaco Gianfranco Venanzoni
17:12 1606839120 Asl Rm6: 174 casi Covid19 nelle ultime 24h. 4 i decessi registrati
16:34 1606836840 245 nuovi positivi al Covid in provincia di Latina e cinque decessi
14:13 1606828380 Mengozzi (Pd): «A Natale comprate a Pomezia», e propone lo stop alle strisce blu
14:07 1606828020 Ardea, scioperi dei netturbini: la Commissione di garanzia vuole vederci chiaro
13:54 1606827240 Un consigliere di Sabaudia passa a Fratelli d'Italia: decisione formalizzata
13:27 1606825620 Strade nuove a Marino centro: traffico ripristinato sulle arterie principali
12:30 1606822200 Test Covid a prezzo più alto di quello stabilito: visita dei Nas in 5 laboratori
12:05 1606820700 «Ti taglio i tendini delle gambe così stai sulla sedia a rotelle»: arrestato
10:48 1606816080 Genzano: in corso il montaggio delle luminarie natalizie sul corso centrale
10:28 1606814880 Rocca di Papa: mucche al pascolo su via dei Laghi, situazione rischiosa
10:16 1606814160 Covid, laboratorio di Aprilia eseguiva test senza avere i requisiti: due denunce
09:18 1606810680 Velletri: dopo i lavori di pavimentazione in selciato romano riapre la piazza
09:13 1606810380 Lite per il carrello ad Anzio, 33enne aggredito con una bottiglia e quasi ucciso
08:57 1606809420 Lite per i carrelli ad Anzio, ferisce con una bottiglia rotta un 33enne e scappa
08:52 1606809120 Vasco de Gama, parco affidato ad una cooperativa. Lavori quasi finiti
08:51 1606809060 Castel Gandolfo: arrivano le luminarie natalizie e gli alberi natalizi
08:42 1606808520 Le strisce blu ad Aprilia restano a pagamento: No alla mozione dell'opposizione
08:41 1606808460 Velletri: clochard al freddo, la Polizia lo soccorre e gli offre un pasto caldo
08:28 1606807680 Doppio incidente su via Mura dei Francesi: coinvolta anche un'auto della Polizia
08:25 1606807500 Il Consiglio dei giovani di Aprilia boccia i circhi con gli animali
08:00 1606806000 Pedone investito e ucciso da un mezzo pesante sulla Pontina: strada chiusa
30/11 1606755420 Covid 19, Asl Roma 6: oggi 117 nuovi contagi. Tre persone decedute
30/11 1606755240 Coronavirus, Latina e provincia ancora sopra i 200 nuovi casi. Cinque decessi
30/11 1606754400 Albano, 2 palazzi residenziali nell'area artigianale: artigiani ricorrono al Tar

Appello dei medici per il pianeta

Vuoi tornare alla tua vera natura?

Appello dei medici per il pianeta

Oltre 40 milioni di medici e operatori sanitari di ogni continente scrivono ai leader del G20 chiedendo “una...

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli