[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Soddisfatti comitati e associazioni

Castel Gandolfo, il Tar mette una pietra tombale sulla lottizzazione ‘Le Mole’ FOTO

<
>
Paolo Gasperini, ex consigliere comunale ora Movimento Aurora
Paolo Gasperini, ex consigliere comunale ora Movimento Aurora
Giacomo Castro, Latium Vetus
Giacomo Castro, Latium Vetus
Enrico Del Vescovo, presidente Italia Nostra - sez. Castelli Romani
Enrico Del Vescovo, presidente Italia Nostra - sez. Castelli Romani
Danilo Ballanti, Partito Comunista di Albano
Danilo Ballanti, Partito Comunista di Albano

La lottizzazione in programma a Castel Gandolfo e denominata ‘Le Mole’ non si farà: nessuno potrà toccare i prati, gli ulivi e gli orti situati in quel piccolo-grande polmone verde ampio 4,5 ettari – ossia quanto 9 campi da calcio di serie A – incastonato tra la via Appia nuova e la via Appia antica, a due passi dal parco archeologico Ibernesi e dal confine del comune di Albano. Così ha deciso il Tar del Lazio, sezione seconda quater, composto dal trio di magistrati Donatella Scala, Floriana Rizzetto e Roberta Mazzulla. È andata male per le società che tentavano di avviare le ruspe e che hanno promosso un ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale contro la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l'Area Metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l'Etruria meridionale, una costola del Ministero dei Beni Culturali e Turismo, e contro la Regione Lazio secondo cui quell'area era, in sostanza, inedificabile poichè vincolata. Di tutt'altro avviso le società ricorrenti : Il Grillo società Cooperativa Edilizia, Società Palombaro srl, Cooperativa Sant’Antonio, Cooperativa Frascati Casa 1, Cooperativa Positano. Il loro ricorso è stato in parte “respinto”, in parte dichiarato “inammissibile”, in parte addirittura appellato come “irricevibile”. Va male anche all'Amministrazione Monachesi e in particolare a Cristiano Bavaro, assessore all’Urbanistico della città delle pesche, che più volte ha difeso strenuamente e pubblicamente tale programma immobiliare. Parliamo, per la precisione, dei comparti immobiliari EP 3 ed EP4, ma - a questo punto - rischiano di sfumare anche tutti gli altri comparti ricompresi nello stesso programma di sviluppo edile.

FESTA DI COMITATI E ASSOCIAZIONI ‘NO CEMENTO’

Prima e più di tutto e tutti, questa è certo una vittoria giudiziaria della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l'Area Metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l'Etruria meridionale diretta dalla soprintendente Arch. Margherita Eichberg, e degli uffici della Direzione generale, che sono il vero motore dei provvedimenti di salvaguardia del territorio. Ma sono anche altri a gioire, nell'ambito dei comitati e associazioni territoriali 'No cemento'. Duro l’attacco all’Amministrazione di Paolo Gasperini, ex consigliere comunale, ed ora cittadino attivo nel Movimento Aurora: “Ricordate – scrive sui suoi profili social Paolo Gasperini - quando dicevo che l'amministrazione (Monachesi, ndr) aveva gestito con i piedi tutta la procedura 167 (ossia la lottizzazione, ndr) danneggiando i privati che ci avevano "creduto" e le società/cooperative che ci avevano investito? Qualcuno mi ha definito un mistificatore, una persona che non capiva di urbanistica, un fallito della politica per aver perso (con onore) due campagne elettorali... Il Tar ha rilevato tutti i limiti che avevo messo in evidenza ed ha bocciato l'operato dell'amministrazione. Adesso chi paga per questo fallimento? Si ha la forza di prendersi le proprie responsabilità? Le bugie hanno le gambe corte...anzi cortissime”. Soddisfazione anche da parte di Enrico Del Vescovo, presidente di Italia Nostra - sezione Castelli Romani, di Danilo Ballanti, del Partito Comunista di Albano, di Giacomo Castro, presidente dell’Associazione Latium Vetus di Pomezia e di Marco Alteri, presidente di Fare Castelli. Parliamo di tutti cittadini impegnati – anche se su fronti diversi, chi più politico chi più civico - nell’altra grande battaglia legale in corso ai Castelli Romani, quella a difesa del vincolo istituito di recente dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo che tutela 1400 ettari di campagna tra Marino, Castel Gandolfo ed Albano contro cui pendono una serie di ricorsi al Tar. Vincolo che rischia di mandare in fumo i ‘sogni’ di certi ‘palazzinari ad ogni costo’, che pretendono di costruire anche su aree vincolate. Tra l'altro, Italia Nostra - sezione Castelli Romani ha preannunciato il suo intervento al Tar del Lazio in difesa del vincolo posto recentemente dal Ministero dei Beni Culturali in difesa del Ministero stesso e contro i 13 ricorsi presentati per l'affossamento del vincolo dei Castelli Romani. L' inchiesta completa sul prossimo numero de il Caffè dei Castelli Romani in uscita da giovedì 27 agosto.

 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
07/03 1615134360 Covid, a Latina e provincia altri 151 contagi. Due morti, tra cui un 31enne
07/03 1615131780 Lanuvio, alunno positivo al Covid: sospeso scuolabus del centro urbano
07/03 1615126260 Covid 19, nella Asl Roma 6 altri 122 contagi. Il bollettino di oggi
07/03 1615124580 8 marzo, le iniziative del Comune di Lanuvio per la festa della donna
07/03 1615124340 Vaccino anti Covid: nel Lazio stop alle prenotazioni per i nati nel 1956-1957
07/03 1615112940 Genzano, il percorso dell'imbrattamento: cittadina deturpata dalla volgarità
07/03 1615112040 L’attore di Baby Riccardo Mandolini a spasso per Anzio, le foto con i fans
07/03 1615111920 Raccolti rifiuti di ogni genere a Lido dei Pini, assurda inciviltà delle persone
07/03 1615109700 Covid, nel Lazio da metà marzo il certificato per i cittadini vaccinati
06/03 1615056900 Genzano, inaugurata stamattina nuova sede del centro servizi e caf della Confael
06/03 1615049880 Coronavirus, anche oggi 148 nuovi casi e due decessi in provincia di Latina
06/03 1615048920 Castelli-Litorale: via ai vaccini in studi medici di base, tante le difficoltà
06/03 1615047240 Nuove rassicurazioni sul sottopasso di Casello 45: «Manca poco all'apertura»
06/03 1615044900 Bibite e caffè servite al banco dopo le 18, carabinieri chiudono bar di Ariccia
06/03 1615030140 Tamponamento sulla Pontina all'altezza di Pomezia, traffico verso la Capitale
06/03 1615027680 Andrea Agresti delle Iene a Corso Italia per aiutare le famiglie sfrattate
06/03 1615027560 Al via i lavori al parcheggione di Nettuno, variante da un milione di euro
06/03 1615027440 Edoardo Leo gira un film ad Anzio e Nettuno, riprese anche di notte dal 9 marzo
06/03 1615023120 Sanremo, doppio premio per Wrongonyou: l'artista ringrazia la sua Grottaferrata
06/03 1615021020 Coronavirus: Aprilia sorvegliata speciale, ma per ora i parchi restano aperti
06/03 1615019460 Carabinieri, 11° corso triennale Allievi Marescialli: domande entro il 15 marzo
06/03 1615019160 Il teatro Europa di Aprilia per ora non riapre: «Non ci sono le condizioni»
06/03 1615018800 Il carcere non piega il clan Di Silvio: in un pizzino i progetti criminali
05/03 1614969960 Il Lazio resta in zona gialla. Ecco le regole da sapere
05/03 1614968220 A fuoco il tetto di una abitazione alla periferia di Aprilia: pesanti danni

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli