[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Dopo 12 anni in tribunale

Trasfusione di sangue infetto a un Carabiniere di Latina: ora il risarcimento

Quando la giustizia funziona. Quattro cause e quattro risarcimenti in 12 anni andati tutti in porto. L’ultimo di 620mila arriverà per accordo con lo Stato.

La prima battaglia legale era iniziata nel 2008 quando un carabiniere in pensione di Latina ha chiesto al tribunale di Latina il riconoscimento dell’indennizzo previsto dalla legge numero 210 del 1992 in favore dei soggetti danneggiati da trasfusioni di sangue infetto. L’uomo era stato trasfuso negli anni '70 presso l’ospedale di Pieve di Cadore. La causa però non era andata bene e l’avvocato Renato Mattarelli, che ha assistito l’uomo finché è rimasto in vita, ha dovuto ricorrere alla corte d’appello di Roma che nel 2013 ha finalmente riconosciuto l’indennizzo richiesto circa 800 euro al mese.   La seconda e più complessa battaglia legale è iniziata nelle 2012 quando l’uomo ha chiesto al tribunale di Roma di condannare il ministero della salute per tutti i danni patiti a seguito delle gravi infezioni di epatite da emotrasfusioni. Infatti ad integrazione dell’indennizzo che è una specie di pensione l’uomo ha chiesto ed ottenuto, purtroppo dopo la sua morte avvenuta nel 2016, un ulteriore risarcimento integrale di tutti i danni e quindi non soltanto il danno creato dalla cirrosi epatica ma anche il danno da vita rovinata, dalla sindrome depressiva reattiva alla consapevolezza del contagio. Questa seconda ulteriore condanna del ministero della salute a circa 400mila euro non è stata festeggiata dall’uomo che è deceduto qualche mese prima della sentenza.

La terza battaglia - avanzata questa volta dagli eredi del povero carabiniere di Latina - è terminata con il pagamento di un emolumento di circa 78mila euro dovuto dalla speciale legge 210/1992 in favore degli eredi di chi a seguito di emotrasfusioni è deceduto. La quarta battaglia, iniziata recentemente nel 2018 dagli eredi dell’uomo con l’avvocato Renato Mattarelli ha contestato al Ministero della salute, non più e non soltanto i danni che il loro congiunto aveva patito in vita ma, anche il danno morale patito personalmente per l’uccisione e l’omicidio colposo del loro congiunto. Ma, quest’ultima volta il Ministero della Salute ci ha pensato bene a difendersi davanti al tribunale che ha imposto allo Stato di sottostare ad una transazione e quindi ad un accordo in corso di causa, con gli eredi dell’uomo di Latina deceduto. Il giudice ha infatti imposto alle parti in causa di risolvere bonariamente il giudizio al fine di evitare una evidente condanna del ministero della salute. Per questa ragione nella prima settimana di agosto è pervenuta al all’avvocato Renato Mattarelli una proposta transattiva per la chiusura della causa con un pagamento a saldo e stralcio di circa 620mila euro in favore degli eredi. Questa volta la giustizia è davvero arrivata per ben quattro volte di seguito dovendo però, questa volta, fare i conti con la morte di una persona che non godrà mai di queste ingenti somme.

 

 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
14:26 1601036760 Alt caporalato: sciopero dei sindacati e dei lavoratori in piazza della libertà
14:14 1601036040 Uno dei fratelli Bianchi accusato dell'omicidio di Willy imputato per lesioni
14:06 1601035560 Sospese in via cautelare le lezioni in alcune classi di una scuola di Cisterna
13:38 1601033880 Alba Pontina: la Corte d'Appello riduce le condanne per i Di Silvio
13:29 1601033340 "L'appuntamento": bugie, sesso e tensione sul palco di Spazio47 fino a domenica
12:52 1601031120 Cuccioli di cane incastrati in una zona boschiva impervia di Marino, salvati
12:22 1601029320 Look at the stars tonite, esce oggi il nuovo disco di Roberto Ventimiglia
12:17 1601029020 Nas in una cantina vinicola di Aprilia: scattano i sigilli e la maxi multa
12:15 1601028900 Esce di casa dopo lite col coinquilino, ma è ai domiciliari: arrestato 29enne
12:04 1601028240 Velletri: adolescente avvolto dalle fiamme nel giardino di casa, gravissimo
10:50 1601023800 Catena di negozi di scarpe chiude 11 punti vendita in Italia, tra cui Latina
10:45 1601023500 Genzano, visita a sorpresa del viceministro della salute Sileri alla Rsa Covid
10:39 1601023140 Latina, via dei pub allagata alla prima pioggia: ecco il perché
10:28 1601022480 Test rapidi al drive-in fino al 27 settembre ad Aprilia. Ecco tutte le info
10:27 1601022420 Diocesi, il vescovo Crociata ordinerà 5 nuovi diaconi permanenti
10:06 1601021160 La Sagra dell'Uva "cambia nome": "Non si può modificare la tradizione storica!"
09:56 1601020560 Fusione Albalonga-Cynthia, pronti all'avvio del campionato interregionale
09:50 1601020200 Tutto pronto per l’edizione n.21 dell’International Circus Festival of Italy
09:43 1601019780 Pomezia, 'pioggia' di critiche sull'intervento di Celori sul Borgo di Pratica
08:55 1601016900 Podisti del Comando Artiglieria Controaerei alla staffetta per beneficenza
08:39 1601015940 Tragedia sulle strade di Aprilia, morte due persone in motorino
08:23 1601014980 Mascherine all'aperto, non tutti i comuni della provincia pubblicano l'ordinanza
24/09 1600961760 Terracina, il ricordo dell'Aeronautica Militare per il pilota Gabriele Orlandi
24/09 1600956960 Scontro tra mezzi pesanti (dove non dovrebbero passare) a due passi dalla scuola
24/09 1600953480 Ballottaggio Terracina, Sciscione appoggia il candidato Giuliani

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli