[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Riparte il progetto "Marino Green"

Il Tar boccia il No del Comune di Marino al centro commerciale 'a impatto zero' FOTO

Il Tar del Lazio apre al progetto "Marino Green". La strada è ancora tutta in salita ma il no della giunta grillina di Carlo Colizza, che ha gettato nel cestino il progetto dell'imprenditore milanese Carlo Cornaggia Medici, il quale ha assicurato la realizzazione di un centro avveniristico e del tutto ecocompatibile, è stato bocciato. Il Comune di Marino dovrà quindi riconsiderare la proposta di variante al Prg per dar vita alla struttura nell’area denominata “La Castelluccia”, sulla Nettunense, e, in caso di esito positivo, il necessario Piano urbanistico attuativo. I giudici hanno accolto il ricorso della società Progetica 1901 e annullato la delibera di giunta dello scorso anno. "Un progetto mai visto prima, a impatto zero, magari da portare all'estero come modello made in Italy per l'edilizia del futuro. Etica, natura, rispetto per le persone, bene comune", aveva assicurato Cornaggia Medici. Ma che non piace ai comitati no cemento. Dopo un lungo tira e molla tra la società, il Comune e la Regione, la giunta comunale ha sostenuto che le proposte non fossero compatibili "con l’assetto del territorio vigente e soprattutto con quello futuro previsto nelle linee di indirizzo", sottolineando che anche diverse autorità si erano espresse in senso sfavorevole sul Piano urbanistico, per delle criticità irrisolte, soprattutto in relazione al traffico. Il Tar ha ritenuto che, visto il Prg, in una prima fase hanno seguito un iter sbagliato tanto la Progetica quanto l'ente locale, ma che il Comune, avendo proposto tra l'altro una variante, prima doveva pronunciarsi sulla variante al Prg e poi, se avesse dato l'ok, sul Pua, mentre ha rigettato direttamente il Piano urbanistico con “eccesso di potere”, "per contraddittorietà e per omessa considerazione di un “presupposto” fondamentale", non considerando appunto "che il procedimento di variazione del Prg era ancora pendente e che avrebbe dovuto essere concluso, in quanto costituisce un elemento fondamentale della serie di procedimenti collegati, attivati dalla stessa Amministrazione, funzionalmente intesi a raggiungere lo scopo di “salvare” l’attività amministrativa fino ad allora compiuta, e di conseguenza le relative aspettative maturate dall’istante, con il concorso della stessa Amministrazione". E sull'assetto del territorio? Per i giudici, "finché tale 'visione' del futuro assetto del territorio non sarà tradotta in un nuovo strumento urbanistico generale, che sostituirà quello ora vigente, gli indirizzi deliberati dalla Giunta non possono, medio tempore, costituire una valida giustificazione per non esaminare quella proposta di variante del vigente Prg che costituisce, a questo stato della procedura, una decisione “preliminare” necessaria per pronunciarsi sulla proposta di Pua". Il Comune dovrà quindi riavviare il procedimento, pronunciarsi sulla proposta di variante di Prg, verificando in quella sede l’eventuale insufficienza dei pareri, nulla osta, assensi già acquisiti, e, in caso di esito positivo, concludere il procedimento con una pronuncia definitiva sulla proposta di Pua. Su "Marino Green" insomma non è ancora detta l'ultima parola.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
27/09 1601217720 Bufera di vento e pioggia su Nettuno: alberi divelti, auto e camper ribaltati
27/09 1601216160 Aprilia: 4 alunni di 4 scuole positivi al Covid. Avviato isolamento delle classi
27/09 1601209560 Semaforo per evitare che le auto si fermino nel sottopasso allagato: l'ordinanza
27/09 1601208480 Offese sotto casa del consigliere di Aprilia Zingaretti: la solidarietà del Pd
27/09 1601201160 Imprenditore agricolo di Aprilia denunciato per sfruttamento del lavoro
27/09 1601196180 Consegnato il Premio Città di Velletri al celebre attore Lando Buzzanca
27/09 1601194020 Mensa scolastica, a Pomezia parte a metà ottobre: problemi organizzativi
26/09 1601136180 Ariccia, rinviata l'Ecofesta al Parco Romano del Biodistretto causa maltempo
26/09 1601132940 Minacce anonime al deputato di Terracina: «Ti devi fermare, altrimenti...»
26/09 1601131320 Premio Letterario Sportivo Invictus, presentati i nomi dei 7 finalisti
26/09 1601122620 Arrestati gli autori della rapina al supermercato di Borgo Santa Maria
26/09 1601122380 Nonostante la separazione, continua a essere aggressivo coi familiari. Arrestato
26/09 1601121900 Albano, convention sulle bellezze e la storia del territorio dei Castelli
26/09 1601117760 Società Nazionale di Salvamento Sezione Nettuno-Anzio, il bilancio dell’estate
26/09 1601117400 Uova sull’auto del consigliere Mancini di Nettuno, la solidarietà della politica
26/09 1601117340 Rissa a bottigliate a Lavinio mare, locale devastato e clienti in fuga
26/09 1601104980 Atti vandalici all'ISS Copernico di Pomezia, arrivano 30mila euro dal Ministero
26/09 1601103720 Rapinato e malmenato per pochi euro ad Anzio, arrestato un 31enne
26/09 1601102640 Offese social all'Ente Parco del Circeo, 5 indagati: c'è anche un ex sindaco
26/09 1601101260 Perseguitava le ragazze tramite social network: 18enne spedito in una comunità
26/09 1601100360 Intimidazioni di fuoco per far cadere l'amministrazione di Sermoneta: 4 arresti
25/09 1601055300 Agente penitenziario aggredito da un detenuto nel carcere di Velletri: ferito
25/09 1601054880 Nuove grane per la Roma-Latina, si dimette il presidente cda Autostrade Lazio
25/09 1601049720 “Cambierai” e “L’ultima volta”, primi brani del giovane cantautore Fabio Casillo
25/09 1601048700 L'incendio della Loas sul tavolo della Commissione parlamentare Ecomafie

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli