[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

La denuncia della 21 Luglio

Sgombero del campo rom di Castel Romano bloccato dalle leggi anti-coronavirus?

Castel Romano - foto di Andrea Sabbadini, fornita dall'ufficio stampa dell'associazione 21 Luglio
Castel Romano - foto di Andrea Sabbadini, fornita dall'ufficio stampa dell'associazione 21 Luglio

Lo sgombero dell’area F del campo nomadi di Castel Romano, previsto per settembre, rischia di incagliarsi nelle norme relative all’emergenza coronavirus? È quanto sostiene l’associazione 21 Luglio, la quale con una lettera ufficiale inviata oggi in Campidoglio segnala alla sindaca Virginia Raggi che se «dovesse procedere con le operazioni di sgombero, oltre ad agire in violazione di legge, lederebbe gli interessi dei privati dimoranti nell’area sia alla luce dell’assenza di un piano di ricollocazione delle stesse in altre soluzioni abitative idonee, sia poiché lederebbe i diritti costituzionalmente protetti aumentando la loro fragilità in un periodo particolarmente sensibile quale quello segnato dalla emergenza da Covid-19».

La chiave sarebbe nella sospensione degli sgomberi, disposta dal governo Conte ad aprile 2020 convertendo il DL di marzo sull’emergenza coronavirus, che è stata estesa dal 30 giugno fino al 1° settembre 2020. L’amministrazione capitolina, secondo la 21 Luglio, ha fatto affidamento su questa data per pianificare la liberazione dell’area F del campo nomadi sulla Pontina proprio nei primi giorni di settembre.
«In realtà – sostiene l’associazione – come pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il 19 maggio 2020 l’art.17 bis del Decreto Legge 19 maggio 2020 n.34, convertito con modificazioni in Legge n.77/2020, stabilisce l’ulteriore proroga della sospensione dell’esecuzione degli sgomberi così statuendo: “al comma 6 dell’art. 103 del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito con modificazioni dalla Legge 24 aprile 2020, n. 27 le parole “1 settembre 2020” sono state sostituite dalle seguenti “31 dicembre 2020”. Pertanto ogni sgombero effettuato prima di quella data si porrebbe in piena violazione della legislazione nazionale».

L’associazione 21 Luglio chiede quindi l’annullamento del provvedimento della Giunta di Roma Capitale con cui si dispone lo sgombero entro il 10 settembre prossimo. «Dopo l’esperienza di Camping River, quando l’Amministrazione Comunale in barba alla decisione della Corte Europea di Strasburgo decise di agire con lo sgombero del “villaggio” – ha commentato Carlo Stasolla, presidente di Associazione 21 luglio – ci auguriamo che questa volta la Giunta Raggi si adegui a quanto stabilito dalla normativa nazionale redatta a tutela della salute pubblica. In alternativa sarà la prima cittadina ad assumersi la responsabilità di andare contro la legge mettendo in strada 100 persone in piena emergenza sanitaria da Covid-19. Fino al 31 dicembre 2020 ogni sgombero è interdetto su tutto il territorio nazionale e questo deve valere, senza se e senza ma, anche per spazi dove, per responsabilità istituzionali, la legge è stata storicamente assente, come nel “villaggio” di Castel Romano»

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
24/01 1611511860 Marino: appello in Regione per rilanciare il cammino dell'Appia Antica
24/01 1611506280 6 alunni e un insegnante positivi al Covid: chiusa una scuola di Sabaudia
24/01 1611502320 Contributi per attività e associazioni: distribuiti 265mila euro a 179 realtà
24/01 1611501300 Travolto dal crollo di una tettoia: muore dopo due mesi di ricovero in ospedale
24/01 1611501180 Elezioni: il candidato sindaco Fabio Martella si presenta ai cittadini
24/01 1611500640 Ai Castelli vaccinate 7.500 persone, priorità ad anziani e operatori sanitari
24/01 1611500220 Video espliciti con bambini, materiale pedopornografico nel pc di un 24enne
24/01 1611499080 Salgono i contagi nella Asl di Latina: 181 casi Covid nelle ultime 24 ore
24/01 1611498960 Contagi da Covid19 nella Asl Rm6: 134 casi positivi e 3 anziani deceduti
24/01 1611488820 Giovane ferito per difendere una ragazza, 4 giovanissimi denunciati a Latina
24/01 1611488340 Tenta di rapinare la ex moglie per strada: la Polizia arresta il 48enne
24/01 1611488160 Auguri per i 70 anni di Vittorio Nocenzi dall'attore regista Fernando Mariani
24/01 1611486660 Voragine aperta su via Tenutella: una ragazza finisce impantanata con l'auto
24/01 1611486060 Controlli al mercato settimanale, trovate bilance irregolari sui banchi
24/01 1611485340 Velletri: arrestato pusher 30enne, in casa aveva un supermarket di droga
24/01 1611484440 Incendio in un'abitazione a Cisterna: ragazzo intossicato dal fumo
24/01 1611484200 Ariccia: scontro tra un bus navetta e un'auto, 3 persone ferite sulla Nettunense
24/01 1611481320 Anzio è la più ambita d’Italia per acquistare casa tra i comuni non capoluogo
24/01 1611481200 I genitori dei bimbi senza terapia alla Argos: “Non vi voltate dall’altra parte”
24/01 1611481080 Incidente sulla Pontina, traffico bloccato in direzione della Capitale
24/01 1611479940 Assistenza digitale ai pazienti, al via il progetto della Asl di Latina
24/01 1611479220 Minaccia le vittime dicendo di avere una pistola sotto il cappotto, arrestato
23/01 1611425940 Il Tar: via i dossi dalle strade di Colle Romito ad Ardea messi 12 anni fa
23/01 1611417960 174 nuovi positivi in provincia di Latina, ma record di guariti: 1.004 in 24 ore
23/01 1611415500 L'associazione Fraschette Ariccia si appella a Zingaretti: "Aiutateci"

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli