[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Operazione della Polizia Locale

Ciampino, sgomberato insediamento abusivo nella zona di Valle Copella FOTO

Conclusa nella tarda serata di ieri una complessa attività che ha consentito il completo sgombero di due manufatti privati, non ancora ultimati, siti nella zona “Colle Oliva Valle Copella” di Ciampino, occupati abusivamente da nove persone – di cui due nuclei familiari – di nazionalità romena e moldava. Alle cinque di venerdì le unità operative del Comando della Polizia Locale hanno realizzato l’importante intervento di accesso al sito e di identificazione degli occupanti che, ultimato il recupero delle masserizie, hanno lasciato definitivamente il luogo, secondo le prescrizioni impartite, nel tardo pomeriggio di sabato.  Fondamentale il supporto dei militari della Tenenza dei Carabinieri di Ciampino che hanno permesso, grazie al Comandante presente sul posto, il collegamento in tempo reale con la centrale operativa effettuando le analisi presso le banche dati delle forze di polizia per il riscontro sulla identità e sui trascorsi giudiziari degli occupanti. 

Determinante nello svolgimento delle operazioni, il ruolo del Reparto Volo del Comando che ha costantemente monitorato lo svolgimento dell’attività operativa consentendo al pilota, Isp. M.R., e all’osservatore, Ag. G.D.F., di avere gli occhi puntati sull’intera area nonché sulla parte posteriore del sito, inaccessibile via terra, garantendo l’incolumità e la sicurezza degli agenti impegnati nella complessa ed articolata operazione.

I due manufatti, costituiti da quattro abitazioni oltre un locale seminterrato e le relative mansarde, la cui costruzione è stata sospesa da diversi anni per problemi di carattere amministrativo, sono stati occupati creando, tra l’altro, una situazione igienico-sanitaria particolarmente insalubre. A questo si aggiunge che, nel corso dell’attività di sorvolo dell’area e di sopralluogo interno, compreso il terreno circostante, è stata accertata la presenza di vere e proprie discariche a cielo aperto, in quanto era uso degli stessi occupanti utilizzare l’area perimetrale dei fabbricati quale luogo di deposito di ogni tipo di rifiuto nonché come vera e propria latrina.

Ultimata l’attività di rilievo da parte del nucleo di polizia scientifica del Comando della Municipale, la successiva attività di accertamento e indagine ha appurato per tutti i soggetti occupanti abusivi che l’alloggiare in un posto così pericoloso e assolutamente precario dal punto di vista igienico-sanitario non è stato dettato da necessità o indigenza economica bensì da una consapevole scelta finalizzata a non “spendere” per un regolare affitto.

Gli occupanti, infatti, sono risultati essere lavoratori nel settore edile e badanti che svolgevano la loro professione tutti al di fuori del territorio comunale di Ciampino.  Le continue segnalazioni ricevute dal Comando, anche in merito alle azioni di disturbo da parte degli stranieri nei confronti di persone che praticavano attività sportiva nella strada davanti al sito, e la successiva presentazione di denuncia da parte del proprietario, hanno permesso di avviare le attività d’indagine condotte dall’unità operativa di polizia amministrativa ed ambientale nelle persone dell’Isp. I.A. e della Sovr. G.P. che, in primo luogo, hanno avviato una delicata attività di mediazione direttamente coordinata dal Comandante, durata circa due settimane, con l’invito a lasciare gli spazi abusivamente abitati.  Nel corso delle prossime settimane si procederà alla “restituzione” degli immobili alla proprietà che dovrà procedere immediatamente all’intera bonifica dell’area e successivamente alla messa in sicurezza del sito e degli stessi immobili, al fine di evitare il ripetersi di quanto accaduto.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
19/01 1611075780 A Nettuno sei nuovi casi positivi al Coronavirus, muore una donna di 83 anni
19/01 1611075720 77° dello Sbarco di Anzio: gigantografia permanente dedicata ai Caduti
19/01 1611075600 La vita di Gabriele chiuso in una stanza e la speranza di tornare camminare
19/01 1611075420 Petizione nazionale per il ritorno della musica live: aderisce anche COOP ART
19/01 1611074460 Al bar in centro con fare sospetto e un coltello lungo 30 cm nel borsello
19/01 1611074160 Covid 19: oggi tra Castelli Romani e litorale altri 94 casi e 8 decessi
19/01 1611072840 Lariano: la protezione civile locale cerca due nuovi giovani volontari
19/01 1611070140 Coronavirus, Latina e provincia ancora sopra i 200 nuovi casi: oggi sono 221
19/01 1611067200 Entrò in un forno armato di piccozza per rubare l'incasso: arrestato 2 mesi dopo
19/01 1611066840 Strage nella casa di riposo: le titolari indagate per omicidio colposo plurimo
19/01 1611062880 Zaccheo e la Metro che «può ancora offrire una grande opportunità»
19/01 1611059340 Non sente l'anziana madre da ore e chiama i pompieri: era morta in casa
19/01 1611058260 Ardea, tributi evasi: attivato un indirizzo e-mail a disposizione dei cittadini
19/01 1611054960 Albano, i cittadini: “Asl e comuni confinanti blocchino riavvio della discarica”
19/01 1611053640 La nuova mensa dell’Istituto Scolastico Bernini di Ariccia si rifà il look
19/01 1611052980 Nuovi uffici pubblici e caserma: al via bando per l'ex convento di San Francesco
19/01 1611052500 Rocca di Papa: investe pedone, poi scappa. Bloccato e denunciato un 47enne
19/01 1611046440 Dà in escandescenza e butta oggetti in strada, poi aggredisce i poliziotti
19/01 1611043440 Slitta la riapertura della biblioteca di Latina: lavori fino a maggio
19/01 1611042600 Boutique del falso, 300 vestiti sequestrati e donati a un centro religioso
19/01 1611042000 12 consiglieri comunali firmano la mozione di sfiducia al sindaco di Cisterna
19/01 1611039540 Sarà un commissario a decidere i siti per le nuove discariche nel Lazio
19/01 1611038940 In libreria “Quel sole e quel cielo”, ultimo libro di Geraldina Colotti
19/01 1611038640 Tutto da rifare a Terracina per il trasporto pubblico: gara annullata dal Tar
19/01 1611038280 Il vicesindaco di Rocca Massima Angelo Tomei entra in consiglio provinciale

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli