[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Latina e Velletri, sequestri del Nas

Ricette false per comprare farmaci a base di oppiacei e spacciarli

Nei giorni scorsi, a Velletri, il nucleo antisofisticazione e sanità dei Carabinieri di Latina ha dato esecuzione a cinque decreti di perquisizione domiciliare e personale, emessi dalla Procura della Repubblica di Latina ed eseguiti a carico di altrettanti soggetti, tutti residenti nel Comune di Velletri. Le operazioni svolte hanno avuto ad oggetto il contrasto ai reati di ricettazione e falso materiale in certificazioni mediche nonché di detenzione illecita di sostanze stupefacenti per finalità di spaccio.

L’attività investigativa, convenzionalmente denominata “sisters”, dal legame di parentela intercorrente tra le due principali indagate, è stata avviata dal Nas Carabinieri di Latina già dall’anno 2019, ed è stata coordinata e diretta costantemente dalla locale Procura della Repubblica nella persona del Sostituto Procuratore Valerio De Luca. L’indagine nasce a seguito di costante attività istituzionale svolta mediante verifiche sulla corretta dispensazione dei medicinali presso le farmacie pontine, che ha evidenziato un eccessivo e immotivato volume di prescrizioni del farmaco “Depalgos”, un analgesico oppioide il cui principio attivo è un composto di Ossicodone (un agonista oppioide completo con azione simile alla morfina) e di Paracetamolo (un analgesico ad azione periferica).

Gli approfondimenti svolti, tutti compiuti attraverso la tenace attività investigativa, hanno consentito di ricostruire il sistematico “modus operandi” messo in atto dagli indagati, alcuni dei quali risultati già gravati da precedenti penali specifici mentre altri risultavano incensurati. Il contesto investigativo ha messo in luce innumerevoli episodi che vedevano protagonisti i soggetti i quali si recavano presso le Farmacie delle province di Latina e di Roma per effettuare la spendita di ricette mediche false poiché compilate e firmate dai medesimi indagati, con l’apposizione di timbri sottratti in precedenza ad ignari medici. La meticolosa ricostruzione della dinamica delittuosa, avvenuta attraverso il tracciamento di ogni singola ricetta rimborsata, ha consentito di accertare come tale attività illecita abbia procurato agli indagati, quale provento, circa 3.700 compresse di principio attivo stupefacente a base di “Ossicodone” che, se rivedute nella “piazza di spaccio parallela”, ad un prezzo medio di circa 10,00/15,00 euro l’una, avrebbero fruttato un ricavo complessivo pari a circa 40.000 euro.

Al termine delle operazioni di perquisizione finalizzate al reperimento delle fonti di prova ed alla loro cristallizzazione processuale in ordine all’attività di spaccio posta in essere dagli indagati, anche alla luce dell’ingente quantitativo di compresse che si sono assicurati nell’arco temporale oggetto di indagine, si è proceduto al rinvenimento e sequestro di diverso materiale probatorio tra cui telefoni cellulari, false ricette mediche pronte ad essere utilizzate nonché alcune decine di compresse del farmaco “depalgos” destinato all’illecita cessione verso terzi. Il materiale rinvenuto e sequestrato rimane al vaglio degli inquirenti ed a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante per le successive verifiche del caso.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
10:37 1596875820 Tiziano Ferro non dimentica mai la sua Latina e dona una nuova vettura all'Avis
10:00 1596873600 Non solo Sabaudia per il Capitano: Francesco Totti a cena sul litorale pontino
09:45 1596872700 Addio a "Shaman", il cavallo più famoso e longevo dei Castelli
09:45 1596872700 Nuovo ospedale di Latina pronto in 3 anni: 380 milioni di euro per realizzarlo
09:35 1596872100 Il dg Asl Narciso Mostarda riceve la delegazione del San Raffaele Rocca di Papa
09:31 1596871860 1 milione e 155mila euro per realizzare la Casa della Salute anche a Lariano
08:56 1596869760 Studenti dell'IC Enea di Torvaianica spostati nei container. Monta la polemica
07/08 1596829260 Gattina presa a calci ad Anzio Colonia, la bestiola in cura lotta per la vita
07/08 1596829140 In casa una serra segreta per la droga, la Polizia arresta 23enne di Anzio
07/08 1596820860 Litiga col vicino per motivi di confine, la Polizia gli ritira le armi detenute
07/08 1596820560 Rubano la borsa a una donna, fuggono e si schiantano contro due auto
07/08 1596819420 Scuola: protesta dei Presidenti del Consiglio scolastico esclusi dalle decisioni
07/08 1596805680 Due positivi al Coronavirus in provincia di Latina, indagini epidemiologiche
07/08 1596798060 Conclusi i lavori di ampliamento del pronto soccorso dell'ospedale Goretti
07/08 1596797760 Protesta degli operatori sanitari della San Raffaele: rischiano il licenziamento
07/08 1596794220 Aprilia, Amici di Birillo replica al Sindaco e chiede un incontro
07/08 1596793980 Installati sulla Pontina 5 sensori per il rilevamento del traffico
07/08 1596793020 Alberi in fiamme ieri alla stazione di Anzio, indagano i Vigili del fuoco
07/08 1596792900 Nettuno presenta in Regione il progetto della nuova Biblioteca comunale
07/08 1596792780 Giovane di Nettuno perde portafogli a Ponza ristoratore lo restituisce coi soldi
07/08 1596787980 Assistenza sanitaria, a Ferragosto attivo un servizio di ambulanza sul litorale
07/08 1596785700 Gli occupanti irregolari delle case popolari potranno mettersi in regola
07/08 1596784020 Grandi pulizie al Parco Chigi di Ariccia: sabato si riaprono i cancelli
07/08 1596783600 Ex giudice Lollo trasferito in carcere: deve scontare due anni e dieci mesi
06/08 1596731160 Albano, incendio in una azienda agricola: morti alcuni animali

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli