[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

La Cimino sulla clinica di Rocca di Papa

"Togliere l'accreditamento al S. Raffaele non è la soluzione, si pensi ad altro"

"Con il Decreto n. U00091, ieri il Presidente della Regione Lazio ha sospeso l’autorizzazione all’esercizio al “San Raffaele” di Rocca di Papa, revocando anche l’accreditamento istituzionale all’unica struttura convenzionata sul nostro territorio comunale. Le motivazioni di tale provvedimento sono da ricondurre a gravi carenze riscontrate durante l’emergenza sanitaria da covid19, soprattutto sotto il profilo della valutazione del rischio e delle relative procedure organizzative" scrive il vicesindaco Veronica Cimino.

"Rocca di Papa non è una realtà come le altre. Come comunità e come istituzione stiamo vivendo una fase di grande difficoltà, martoriati da emergenze continue e ravvicinate fra loro che mai nel recente passato si erano verificate. A queste non si può aggiungere anche la perdita di uno dei principali volani economici del nostro territorio, erogatore di servizi sanitari importanti per il tessuto economico e sociale della Città di Rocca di Papa, anche perché rivolto alle fasce più deboli. Non possiamo permetterci di perderlo. Pertanto, l’Amministrazione Comunale, nel prendere atto del decreto del Presidente della Regione e delle motivazioni in esso contenute, ritiene tale decisione inaccettabile, incondivisibile, abnorme. Arreca un grave danno a Rocca di Papa, sia in termini di mancati servizi sia ai tanti dipendenti della struttura, che durante la fase più critica dell’emergenza sanitaria hanno dato il massimo, per poi rischiare di trovarsi senza lavoro. L'eventuale responsabilità dei singoli non può ricadere su tutto il territorio. È importante individuare le varie responsabilità di coloro che hanno gestito il “San Raffaele” durante l’emergenza covid19 – e che poi hanno comportato la revoca dell’accreditamento – ma la struttura deve essere mantenuta, adeguata secondo le indicazioni regionali e potenziata, per continuare a rendere servizi essenziali sul territorio, se necessario anche attraverso una gestione controllata sotto il profilo dell’organizzazione socio-sanitaria. E per farlo occorrono investimenti mirati a migliorare la struttura. In queste circostanze le istituzioni devono fare la propria parte. L’Amministrazione Comunale di Rocca di Papa chiede al Presidente Zingaretti – unitamente agli assessori alla sanità e al lavoro – che venga individuata un’altra strada che consenta di garantire regolari servizi alla cittadinanza e che al contempo tuteli il diritto al lavoro di centinaia di professionisti del settore sanitario. La posizione dell'Amministrazione rimane chiara: stare dalla parte dei lavoratori e del territorio. Chiedo alla Giunta Regionale di continuare a pensare a Rocca di Papa, così come ha fatto negli ultimi anni, con continuità e spirito di collaborazione e solidarietà per la nostra Città. È quello che ha dimostrato concretamente soprattutto a seguito dell’esplosione del giugno 2019, con la pronta erogazione di finanziamenti per la gestione di quella emergenza, così come in altri casi. Spero che il Presidente Zingaretti accolga prontamente e senza incertezze la richiesta di Rocca di Papa e che prenda in seria considerazione le esigenze dei lavoratori e dei cittadini. L’Amministrazione Comunale è attiva con determinazione da mesi su questo fronte e continuerà ad esserlo, a tutela dell’interesse pubblico, per i servizi alla salute e per i posti di lavoro", conclude la Cimino.

 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
19/01 1611075780 A Nettuno sei nuovi casi positivi al Coronavirus, muore una donna di 83 anni
19/01 1611075720 77° dello Sbarco di Anzio: gigantografia permanente dedicata ai Caduti
19/01 1611075600 La vita di Gabriele chiuso in una stanza e la speranza di tornare camminare
19/01 1611075420 Petizione nazionale per il ritorno della musica live: aderisce anche COOP ART
19/01 1611074460 Al bar in centro con fare sospetto e un coltello lungo 30 cm nel borsello
19/01 1611074160 Covid 19: oggi tra Castelli Romani e litorale altri 94 casi e 8 decessi
19/01 1611072840 Lariano: la protezione civile locale cerca due nuovi giovani volontari
19/01 1611070140 Coronavirus, Latina e provincia ancora sopra i 200 nuovi casi: oggi sono 221
19/01 1611067200 Entrò in un forno armato di piccozza per rubare l'incasso: arrestato 2 mesi dopo
19/01 1611066840 Strage nella casa di riposo: le titolari indagate per omicidio colposo plurimo
19/01 1611062880 Zaccheo e la Metro che «può ancora offrire una grande opportunità»
19/01 1611059340 Non sente l'anziana madre da ore e chiama i pompieri: era morta in casa
19/01 1611058260 Ardea, tributi evasi: attivato un indirizzo e-mail a disposizione dei cittadini
19/01 1611054960 Albano, i cittadini: “Asl e comuni confinanti blocchino riavvio della discarica”
19/01 1611053640 La nuova mensa dell’Istituto Scolastico Bernini di Ariccia si rifà il look
19/01 1611052980 Nuovi uffici pubblici e caserma: al via bando per l'ex convento di San Francesco
19/01 1611052500 Rocca di Papa: investe pedone, poi scappa. Bloccato e denunciato un 47enne
19/01 1611046440 Dà in escandescenza e butta oggetti in strada, poi aggredisce i poliziotti
19/01 1611043440 Slitta la riapertura della biblioteca di Latina: lavori fino a maggio
19/01 1611042600 Boutique del falso, 300 vestiti sequestrati e donati a un centro religioso
19/01 1611042000 12 consiglieri comunali firmano la mozione di sfiducia al sindaco di Cisterna
19/01 1611039540 Sarà un commissario a decidere i siti per le nuove discariche nel Lazio
19/01 1611038940 In libreria “Quel sole e quel cielo”, ultimo libro di Geraldina Colotti
19/01 1611038640 Tutto da rifare a Terracina per il trasporto pubblico: gara annullata dal Tar
19/01 1611038280 Il vicesindaco di Rocca Massima Angelo Tomei entra in consiglio provinciale

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli