[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Tre imputati. Droga via Ciampino

Sette tonnellate di cocaina dalla Colombia verso i Castelli, al via il processo

Davanti al IV collegio penale del Tribunale di Roma è entrato nel vivo il processo denominato "Brasile low cost", relativo alle circa sette tonnellate di cocaina che i Casamonica avevano progettato di far entrare in Italia dalla Colombia, attraverso l'aeroporto di Ciampino. Un'operazione ricchissima bloccata lo scorso anno dalla Direzione distrettuale antimafia capitolina grazie alle indagini della Guardia di finanza, della Dea statunitense, della Polizia svizzera e, in particolare, grazie al lavoro di agenti sotto copertura, a una serie di intercettazioni e alle testimonianze dei pentiti. Un processo a carico di Salvatore Casamonica, esponente dell'omonimo clan di origine nomade che ha messo radici tra la capitale e i Castelli Romani, di Silvano Mandolesi, di Marino, suo braccio destro, ritenuto dagli inquirenti un broker vicino ai clan napoletani e calabresi, e di Tomislav Petkovic, un serbo montenegrino temuto anche da un uomo del calibro di Massimo Carminati, che in una conversazione intercettata lo ha definito "uno brutto forte". A parlare in aula, rispondendo alle domande del pm Giovanni Musarò, è stato il maggiore Stilian Cortese del gruppo investigativo delle Fiamme gialle a contrasto della criminalità organizzata, che ha illustrato i rapporti con la Dea e con gli omologhi svizzeri, evidenziando il ruolo fondamentale degli agenti sotto copertura per disvelare quella che doveva essere una delle più grandi importazioni di coca sul territorio italiano, prima presso lo scalo di Ciampino appunto e poi in Svizzera. Una testimonianza continuamente interrotta dalle eccezioni delle difese, rappresentate dagli avvocati Naso, Staniscia, Porcelli, Cardillo Cupo e Fagiolo, che hanno portato il collegio giudicante a pronunciarsi più volte sia sull'ammissibilità delle prove che sulla possibilità dell'ufficiale di riferire quanto appreso dagli agenti sotto copertura, i cui nomi sono rimasti segreti e sostituiti dagli pseudonimi "il francese", "il pilota" e "lo svizzero", a tutela della loro sicurezza. Salvatore Casamonica sarebbe stato il referente del traffico di droga. Entrato in contatto con i narcos colombiani, l'esponente del clan di origine nomade li avrebbe convinti a trattare un quantitativo di cocaina tale "da assorbire l'intera produzione di un cartello", come ha spiegato a fine gennaio dello scorso anno, al momento degli arresti, il procuratore Michele Prestipino.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
19:21 1596820860 Litiga col vicino per motivi di confine, la Polizia gli ritira le armi detenute
19:16 1596820560 Rubano la borsa a una donna, fuggono e si schiantano contro due auto
18:57 1596819420 Scuola: protesta dei Presidenti del Consiglio scolastico esclusi dalle decisioni
15:08 1596805680 Due positivi al Coronavirus in provincia di Latina, indagini epidemiologiche
13:01 1596798060 Conclusi i lavori di ampliamento del pronto soccorso dell'ospedale Goretti
12:56 1596797760 Protesta degli operatori sanitari della San Raffaele: rischiano il licenziamento
11:57 1596794220 Aprilia, Amici di Birillo replica al Sindaco e chiede un incontro
11:53 1596793980 Installati sulla Pontina 5 sensori per il rilevamento del traffico
11:37 1596793020 Alberi in fiamme ieri alla stazione di Anzio, indagano i Vigili del fuoco
11:35 1596792900 Nettuno presenta in Regione il progetto della nuova Biblioteca comunale
11:33 1596792780 Giovane di Nettuno perde portafogli a Ponza ristoratore lo restituisce coi soldi
10:13 1596787980 Assistenza sanitaria, a Ferragosto attivo un servizio di ambulanza sul litorale
09:35 1596785700 Gli occupanti irregolari delle case popolari potranno mettersi in regola
09:07 1596784020 Grandi pulizie al Parco Chigi di Ariccia: sabato si riaprono i cancelli
09:00 1596783600 Ex giudice Lollo trasferito in carcere: deve scontare due anni e dieci mesi
06/08 1596731160 Albano, incendio in una azienda agricola: morti alcuni animali
06/08 1596730980 4,6 mln dalla Regione per le Case della Salute a Aprilia, Cori e Minturno
06/08 1596730440 Magistrale in Chimica e tecnologia farmaceutica a Latina: 50 posti disponibili
06/08 1596718380 Venerdì sera Don Backy in concerto da Leolo Beach sul lungomare di Latina
06/08 1596717780 Vende assicurazioni per auto false: scoperto. Sanzionata anche la vittima
06/08 1596717660 Oltre 100 grammi di cocaina in casa: arrestato per spaccio 35enne di Aprilia
06/08 1596717360 Ciak si gira a Torre Astura: Kasia Smutniak sul set. Area interdetta al pubblico
06/08 1596709980 Disattivano l’antitaccheggio e rubano borse e occhiali all’outlet: tre arresti
06/08 1596707640 Salta di nuovo la Commissione Bilancio, maggioranza a rischio a Nettuno
06/08 1596706740 Coltivazione e spaccio di droga tra Lavinio e Anzio, due arresti dei Carabinieri

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli