[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

I ricordi della "partita del secolo"

50 anni da Italia Germania 4 a 3: Marino premia il giocatore Giancarlo De Sisti FOTO

C'era anche un cittadino dei Castelli Romani sul campo di Città del Messico, il 17 giugno 1970, nella storica partita Italia Germania 4 a 3 ai Campionati del Mondo del 1970 in Messico, allo stadio Azteca, presenti 102 mila spettatori e collegati milioni di telespettatori da tutto il mondo, per quella che fu definita da tutti gli addetti ai lavori "la partita del secolo". Ancora oggi all'ingresso di quello stadio a distanza di 50 anni campeggia la targa con la scritta in spagnolo: Italia (4) Y Alemania (3) - 17 de junio en el Mundial 1970

" Partito del Siglo" . Quel cittadino dei Castelli Romani, romano di nascita, ma da sempre residente a Marino, al confine con il lago di Castel Gandolfo, era Giancarlo De Sisti, detto "Picchio" con il numero 16. L'allora 27enne Giancarlo De Sisti aveva avuto il compito dal ct Ferruccio Valcareggi di marcare Overath, uno dei più grandi centrocampisti della storia del calcio, e ci riuscì molto bene, con grinta, impegno e sudore. Giocò da titolare tutte le 6 partite della fase finale dei mondiali del Messico con il mitico commissario tecnico, che non lo cambiò e sostituì mai durante il mondiale.

A premiare De Sisti a 50 anni dalla storica partita dello stadio Azteca di Città del Messico, questa mattina in comune a Marino, dove "Picchio" vive da molti anni, il sindaco Carlo Colizza, il presidente del consiglio comunale Sante Narcisi, la giunta comunale, alcuni giovani calciatori delle squadre locali, Lepanto, Marino e Santa Maria delle Mole e i loro presidenti e allenatori, incantati e presi, dal lungo ed emozionante racconto del grande calciatore romano, che giocò nella Roma e nella Fiorentina, negli anni 60 e 70 e poi divenne anche un ottimo allenatore e di cui il figlio Marco seguì le orme, giocando nel ruolo del padre in alcune blasonate squadre dei dilettanti di Roma e provincia e del Lazio.

«Il ct Valcareggi che ricordo con grande stima e affetto, lo consideravo un padre, e lui mi considerava insieme a Rivera e Bertini, tra i 3 più forti centrocampisti dell'epoca. Mi diede fiducia, anche nella semifinale, la  partita della storia, contro la Germania Ovest. Fu' la vittoria del gruppo, della squadra, non del singolo», ha ricordato stamattina Giancarlo De Sisti, 77enne, come Rivera e Mazzola, nati nel 1943. «Non ci interessava chi giocava tra Rivera e Mazzola, mentre tutto il mondo parlava di questo argomento, noi eravamo degli ottimi giocatori, al servizio della squadra, che davamo il massimo, sempre, a centrocampo, io, Bertini, Domenghini, Boninsegna che rientrava spesso dall'attacco. Poi in difesa, Burgnich, Facchetti, Rosato, Cera, in attacco Mazzola e Riva, e Rivera quando entrava, uno spettacolo di nazionale, con valori sportivi e umani molto sentiti. In porta il mitico e spettacolare Ricky Albertosi, e a volte anche l'esordiente in nazionale Dino Zoff, una squadra fatta di grinta, coraggio, classe, ma anche umiltà,  queste le nostre spiccate caratteristiche».

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
13/06 1623591540 Casi Covid, oggi 9 a Latina e provincia. Sollievo per zero decessi e ricoveri
13/06 1623588480 Comprava online con la carta di credito di un altro: denunciato 20enne di Latina
13/06 1623580080 Infiorata di Genzano, nella notte i cinghiali danneggiano i quadri infiorati
13/06 1623577440 Sparatoria ad Ardea: morti anziano e bambini di 3 e 8 anni. L'uomo si è ucciso
13/06 1623574440 Stop Astrazeneca under60: ad Aprilia rimandato il punto vaccinale per lavoratori
13/06 1623572940 Alunno perde sul bus il tablet per la Dad. E gli autisti glielo ricomprano
13/06 1623571920 Ariccia, liquido infiammabile e un cappio nell'auto della consigliera comunale
13/06 1623570060 Terremoto tra Lanuvio e Genzano alle 6,24 di stamattina
12/06 1623519060 Albano, la sezione degli scout laici di Pavona festeggia i suoi 10 primi anni
12/06 1623516000 Gli amici ricordano Piepaolo Cuccillato “per sempre nei nostri ricordi”
12/06 1623511980 Albano, al liceo Foscolo grande Festa con la premiazione del premio Foscolo
12/06 1623511740 Liberati i due giovani falchi pellegrini sulla conca del lago di Nemi
12/06 1623510900 Tornano a salire i nuovi casi di coronavirus in provincia di Latina: sono 40
12/06 1623510480 Scritte antisemite sui muri di Genzano: è la seconda volta in una settimana
12/06 1623510180 Genzano, al Parco e Palazzo Cesarini la seconda puntata dell'Infiorata 2021
12/06 1623507180 Anzio festeggia Sant’Antonio, messa all'aperto trasmessa in diretta su Youngtv
12/06 1623506940 L’assessore Noce: Ai Servizi sociali di Nettuno massimo impegno e grande lavoro
12/06 1623506760 Adescava uomini e li ricattava con foto hard, donna arrestata ad Anzio
12/06 1623505140 Ecco quali sono i migliori oli extravergine d'oliva della provincia di Latina
12/06 1623491880 Vermicino 40 anni dopo la tragedia di Alfredo Rampi: ecco come è ora quel luogo
12/06 1623486420 Nonno spacciatore e cani a guardia degli affari illeciti: "Guadagno troppo poco"
12/06 1623485760 Sermoneta diventa Città, cerimonia col prefetto. Presentato il nuovo gonfalone
12/06 1623485640 23 tonnellate di lubrificante di contrabbando dalla Slovenia ad Aprilia
12/06 1623483780 Open day vaccino 12-16 anni. Attenzione: cambia la documentazione da presentare
12/06 1623480120 Albano, su riavvio discarica netta l'Amministrazione Borelli: “Abbiamo già dato”

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli