[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Rabbino di Roma, Riccardo di Segni

«Anche l’armonia spirito-corpo fa parte della salute del singolo» FOTO

<
>
Riccardo Di Segni - Il Rabbino capo della Comunità Ebraica di Roma
Riccardo Di Segni - Il Rabbino capo della Comunità Ebraica di Roma
Papa Francesco con il rabbino Riccardo Segni
Papa Francesco con il rabbino Riccardo Segni

Il Rabbino capo della Comunità Ebraica di Roma Riccardo Di Segni è intervenuto sul tema caldo del persistere, anche nella Fase 2 della lotta al Covid-19, del divieto alle funzioni religiose da parte del governo, reiterato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel Dpcm dello scorso 26 aprile, che dava il via alla Fase 2 a partire dal 4 maggio, regolamentando questo momento transitorio di prudente convivenza con il virus. «Il governo - ha dichiarato Riccardo Di Segni in una nota - non dovrebbe trascurare le esigenze spirituali delle comunità religiose, ciascuna vista nella sua particolare specificità». L’intervento di Rav Di Segni, Rabbino capo di una tra le più importanti comunità ebraiche della Diaspora, e quindi di fatto una delle più influenti voci dell’ebraismo contemporaneo, si inserisce con tono prudente e pacato nel contesto dell’accesso confronto che ha visto nei giorni scorsi protagonisti i vescovi cattolici italiani e il governo. La Conferenza Episcopale Italiana infatti lavorava da settimane ad una delicata trattativa con il governo per ottenere la riapertura delle funzioni religiose già a partire dal 4 maggio, con l’immediata fine del lockdown e l’avvio della Fase 2.


Il Governo non dovrebbe trascurare le esigenze spirituali delle collettività religiose, ciascuna con le sue specificità

Dopo un confronto serrato tra la Cei e il Viminale, in un clima collaborativo di scambi di proposte tra il presidente della Cei, il Cardinale Gualtiero Bassetti, e la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese, gli esiti della trattativa non avevano soddisfatto i vescovi, che non avevano tardato a far udire con forza la propria voce contrariata. «Non possiamo accettare - avevano dichiarato i vescovi - di vedere compromesso l’esercizio della libertà di culto. Dovrebbe essere chiaro a tutti che l’impegno al servizio verso i poveri, così significativo in questa emergenza, nasce da una fede che deve potersi nutrire alle sue sorgenti, in particolare la vita sacramentale». Una reazione durissima, alla quale erano seguite le parole distensive di Papa Francesco, che aveva stemperato la tensione e ribadito la necessità, in questo momento delicato, di essere prudenti ed attenersi alle disposizioni del governo e del comitato tecnico scientifico, propiziando la ripresa delle trattative e l’accordo di massima tra la Cei e il governo per la probabile ripartenza delle messe a fine mese, curva epidemiologica permettendo. In questo contesto si è inserito nel dialogo Riccardo Di Segni, con una posizione che auspica la ripresa delle funzioni religiose, e invita il governo a considerare l’impatto positivo che la spiritualità ha sulla salute del singolo e quindi della collettività. «La situazione sanitaria - ha detto Di Segni - è ancora allarmante, così come lo è la prospettiva di disastri economici e sociali che ne deriveranno. Abbiamo tutti l’obbligo di rispettare le regole di salute pubblica, ma andrebbe tenuto presente che l’armonia dello spirito con il corpo fa parte della salute del singolo, e quindi della collettività. Esistono modi per garantire accessi sicuri e riunioni di preghiera nel rispetto delle norme sanitarie. Il governo sta prendendo in questi giorni decisioni gravi e difficili, ma non dovrebbe trascurare le esigenze spirituali delle collettività religiose, ciascuna con le sue specificità». Un punto di vista autorevole quello di Riccardo Di Segni, la cui voce, sul tema della salute connessa con la spiritualità, assume una particolare rilevanza, per l’intrecciarsi nella sua figura del punto di vista del medico e della guida spirituale. Riccardo Di Segni ha infatti esercitato per oltre 40 anni la professione di medico radiologo, e alla formazione scientifica di medico abbina quella spirituale di Rabbino, composta da studi complessi che affondano le radici nella millenaria tradizione spirituale ebraica. Intervenuto in un’intervista al Tg2, il rabbino capo della Comunità Ebraica di Roma ha parlato anche più in generale del momento difficile che tutto il mondo vive per il Coronavirus, e ha detto: «Non è la prima volta che l’umanità si trova di fronte ad eventi catastrofici come questo, basti pensare alle grandi epidemie del passato. La Bibbia stessa ci racconta di episodi terribili, dai quali però l’umanità si è sempre ripresa. Da questo tunnel certamente ne usciremo, dobbiamo uscirne. Sarà difficile ma lo faremo. All’indomani di questa pandemia ci sarà un nuovo mondo, tutto quanto sarà diverso, e dobbiamo conservare la speranza che questa diversità possa rivelarsi una diversità positiva».

Giacomo Meingati 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
25/10 1603639800 Asl Roma 6, nuovi casi in calo. Regione: «Rivolgetevi al medico di famiglia»
25/10 1603636200 Covid, a Latina e provincia 149 casi. Tanti contagi in una struttura per anziani
25/10 1603635060 Ad Ardea un altro dipendente comunale positivo al Covid 19. Ora sono tre
25/10 1603634220 Monsignor Semeraro diventa cardinale: l'annuncio di Papa Francesco nell'Angelus
25/10 1603633560 Conte annuncia ristori direttamente sul conto corrente per i settori più colpiti
25/10 1603624620 A Latina i commercianti protestano contro il nuovo Dpcm: manifestazione domani
25/10 1603623540 Buca killer sulla Laurentina fa fuori le gomme di sei automobili in mezz'ora
25/10 1603623240 Firmato il nuovo Dpcm: ristoranti e bar chiusi alle 18. Stop palestre e piscine
24/10 1603560840 La Madonna e Sant'Anna tornano a "casa" dopo il furto all'edicola votiva
24/10 1603560540 Negativo al tampone il dipendente del Comune di Anzio, 'chiude' la Ragioneria
24/10 1603560480 Incidente sulla via Ardeatina ad Anzio, giovane finisce in un fossato
24/10 1603560300 Asta per le tombe a terra al Cimitero di Nettuno, proroga fino al 27 ottobre
24/10 1603560180 Verso l'ultimazione il primo step della ristrutturazione della piscina di Anzio
24/10 1603558500 Roccagorga chiude tutte le scuole: da lunedì solo didattica a distanza
24/10 1603557000 1687 nuovi positivi nel Lazio, solo a Roma 728. Alla Asl Roma6 sono 157
24/10 1603556040 Altro balzo di positivi in provincia di Latina: 209. Ecco le città coinvolte
24/10 1603553760 Verso la nuova stretta: ristoranti chiusi nel weekend, stop a palestre e piscine
24/10 1603547820 Muratore e pusher arrestato a Genzano mentre cede erba a un cliente
24/10 1603545240 Set blindatissimo per il film L'Ombra di Caravaggio con Riccardo Scamarcio
24/10 1603544760 Primo consiglio comunale ad Ariccia, si presenta la giunta Staccoli
24/10 1603534860 Abbazia di Valvisciolo in rosa come simbolo della prevenzione del tumore al seno
24/10 1603534500 I sindaci pontini al premier: subito aiuti a ristoratori e commercianti
24/10 1603527600 Ok al progetto del completamento della palestra della scuola Orzini di Aprilia
24/10 1603526940 Droga e astice in carcere a Latina, chieste condanne per 121 anni
24/10 1603526820 Trovato agonizzante sul ciglio della 148: due indagati per la morte di un 28enne

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli