[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Traballa il Piano paesistico del Lazio

Edilizia, Governo contro Regione: ora rischio caos FOTO

<
>
Dario Franceschini - Ministro dei Beni Culturali e Turismo
Dario Franceschini - Ministro dei Beni Culturali e Turismo

Crisi nera in vista per l’edilizia nel Lazio in particolare a Roma, che fa da traino all’intera regione, e non per l’emergenza Covid o per lo stato di crisi generale dell’intero settore. Il Governo Conte II ha presentato un ricorso alla Corte Costituzionale contro il Piano Territoriale Paesistico Regionale, più conosciuto come P.T.P.R. È il documento che stabilisce dove, come e a quali condizioni si può costruire un nuovo immobile o ampliarne/modificarne uno preesistente. Il Piano urbanistico regionale ha una particolare rilevanza visto che le disposizioni che contiene prevalgono non solo sui Piani regolatori comunali, ma anche sugli strumenti urbanistici delle Province e delle Aree Metropolitane. Dopo 13 anni di tentennamenti politico-istituzionali, il Piano del Lazio è stato approvato il 2 agosto 2019, ma pubblicato sul Burl (il Bollettino delle leggi del Lazio) e sul sito internet regionale solo il 13 febbraio successivo, quindi con sei mesi di ritardo. 

GOVERNO: MANCA LA COLLABORAZIONE ISTITUZIONALE
Il ricorso governativo è stato promosso dal ministro per i Beni culturali Dario Franceschini (PD), politico molto apprezzato da comitati e associazioni ambientaliste, su proposta del ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia (PD) poiché, in buona sostanza – almeno questa è la vesrsione del Governo - il Piano regionale del Lazio varato dalla Giunta Zingaretti (PD) sarebbe privo della co-pianificazione territoriale imposta dalla legge e approvato dalla sola Regione con una sorta di ‘forzatura’ istituzionale.

IL COLPO DI GRAZIA ALL’EDILIZIA
Gli strascichi giudiziari generati dal ricorso del Governo rischiano di doversi trascinare per diversi mesi, forse per più di un anno, specie ora che ogni attività giudiziaria è bloccata dal Covid. A giugno le attività della Corte Costituzionale dovrebbero ripartire, ma per step, quindi molto più lentamente del solito. Questo nuovo ed inaspettato stop rischia di gettare di nuovo la croce su un settore già in estrema difficoltà e che ora rischia così di ricevere il definitivo colpo di grazia.


le associazioni al ministero: “Congelate quel piano!”
Il nuovo Piano Urbanistico del Lazio è stato bersagliato dagli attacchi di comitati e associazioni, principalmente ‘Italia Nostra Roma’ e ‘Carte in Regola’. Nei mesi scorsi, proprio queste due rinomate associazioni romane hanno scritto una lettera aperta al Ministro dei Beni Culturali e del Turismo, Dario Franceschini. “Il nuovo Piano – così si legge nella missiva - contiene inammissibili omissioni di tutela, in particolare del patrimonio culturale e paesistico di Roma Capitale, ma anche delle altre gravi criticità generali”. “Ora – sostiene Italia Nostra Roma, che il Caffè ha raggiunto al telefono - c’è il pericolo che in attesa del pronunciamento della Corte Costituzionale vengano applicate le norme del PTPR, permettendo l’avvio di progetti che potrebbero provocare danni irreparabili a Roma e al territorio regionale”. In attesa della decisione della Suprema Corte Costituzionale, Italia Nostra Roma chiede al Governo “un urgente atto legislativo che sospenda l’attuazione del PTPR del Lazio”. Di tutt’altro avviso Nicolò Rebecchini, Presidente dell’Ance (Associazione Costruttori Edili di Roma): “il ricorso rimetterà in discussione tutti quegli elementi di certezza che erano stati appena raggiunti dopo oltre 20 anni di procedure. Il piano regionale approvato lo scorso agosto dal Consiglio regionale rappresentava un punto di equilibrio tra imprescindibili esigenze di tutela del territorio ed altrettante necessarie esigenze di sviluppo economico”.


 

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
29/07 1627573080 Cisterna, emergenza rifiuti: sabato e lunedì punto di raccolta a San Valentino
29/07 1627571880 Discarica di Albano, ruspe al lavoro per riaprire il VII invaso. Ok del Prefetto
29/07 1627568340 Salvini a Marino per il candidato sindaco Cecchi: «Te la senti davvero?...»
29/07 1627568340 Asta deserta per le case delle famiglie truffate a Nettuno: nuova data a ottobre
29/07 1627568100 Tutto pronto per la XXIX edizione della cavalcata della transumanza Anzio-Jenne
29/07 1627567980 Il Tar chiude la discesa al mare di via Gramsci, errore procedurale del comune
29/07 1627566300 Vaccino Johnson senza prenotazione: questa mattina ad Ardea altri 97 vaccinati
29/07 1627563120 Vaccini, a Latina nessun ‘effetto Draghi’: già c'era boom di prenotazioni
29/07 1627561740 Chiusura hotel Selene, firmato accordo in Regione per ritirare i licenziamenti
29/07 1627561260 Ariccia, il sindaco: "Le prove di carico sul ponte sono una sicurezza per tutti"
29/07 1627559340 Goletta dei Laghi fa tappa anche a Castel Gandolfo: oggi l'incontro coi sindaci
29/07 1627557060 CNA Roma, valorizzare i Castelli Romani per promuovere il turismo fuori porta
29/07 1627553460 A Marino torna Calici di Stelle: degustazioni e osservazioni astronomiche serali
29/07 1627552380 "Discarica di Albano, il Tar: Raggi dimostri che non ci sono soluzioni a Roma"
29/07 1627552140 Discarica di Albano, sindaca Raggi 'bagnerà' la campagna elettorale col sangue?
29/07 1627547700 Lavinio, fugge all'alt della Stradale e finisce con lo scooter contro un muro
29/07 1627545780 Marino, Fabrizio De Santis sarà il candidato sindaco di Fratelli d'Italia
29/07 1627544940 Doppio incidente a Velletri: in ospedale un 14enne investito mentre era in bici
29/07 1627541700 Sconti Tari, l’amministrazione di Sermoneta tende la mano a famiglie e imprese
29/07 1627540680 Verso i lavori per la riqualificazione dell’isola ecologica di Latina Scalo
29/07 1627540260 Intesa Prefettura-Comune di Latina: controlli antimafia su tutte le imprese
29/07 1627538820 Lavori sulla Pontina solo di notte? Le segnalazioni dei pendolari mostrano altro
29/07 1627538400 Centro commerciale Morbella, riaprono 8 negozi 'chiusi per errore'
28/07 1627484160 "Dal 3 agosto sarò davanti i cancelli della discarica per fermare i camion Ama"
28/07 1627483980 Quattro serre di marijuana sequestrate tra Aprilia e Lanuvio: dentro 1800 piante

Sport
< <

Eventi

Inchieste
[+] Mostra altri articoli