[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Per meriti sportivi e sociali

Roma premia il campione italiano di pugilato Gabriele Casella di Ariccia

Premiato in Campidoglio il giovane pugile originario di Ariccia campione italiano dei pesi massimi Gabriele Casella, prossimo olimpionico a Tokio. L’assessore capitolino  Daniele Frongia mette al centro della città di Roma la “nobile arte”. Premiato oggi in Campidoglio, per i meriti sportivi e l’impegno civile, il campione Italiano del pugilato Olimpico Gabriele Casella, ed i vertici nazionali e regionali della Federazione pugilistica Italiana. L’assessorato allo sport sta lavorando per favorire il processo in atto di ritorno del pugilato al centro dell’interesse dei cittadini romani. Non solo per le sue declinazioni agonistiche, ma anche per il valore morale e civico delle sue pratiche formative. Per questo l’assessore ha voluto premiare in Campidoglio i vertici della FPI, la Federazione Pugilistica Italiana ed il romano Gabriele Casella, uno dei più rappresentativi atleti degli sport da combattimento. Il giovane pluricampione del mondo Gabriele Casella è stato premiato perché rappresenta l’essenza pura degli sport da combattimento per essere uno degli atleti Italiani che si è maggiormente distinto, sotto l’egida del Coni, in diverse discipline e classi di peso degli sport da combattimento e per aver fatto trionfare in sfide estreme la città di Roma e l’Italia sui ring di tutto il mondo. Ora Gabriele Casella, in ritiro ad Assisi presso il Centro Nazionale di Pugilato per il percorso di qualificazione ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, ha anche conquistato il titolo di Campione Italiano AOB Categoria Kg 91 nel pugilato Olimpico. Ma oltre che per il merito sportivo, Gabriele, da tutti conosciuto come “il Magnificent”, viene premiato dall’amministrazione capitolina anche per essere campione fuori dal ring, per l’impegno sociale e civile profuso nella città di Roma e in provincia, per l’impegno a favore dell’ambiente e dei consumi sostenibili (grazie al sostegno dato ai piccoli contadini e al cibo green dei Farmers Markets a km0) e per le sue battaglie contro la violenza ed il bullismo, per la difesa delle donne ed il sostegno ai più vulnerabili; i suoi incontri nelle scuole più difficili di Roma con "Fight For Love", l’associazione da lui co-fondata, le donazioni destinate ai giovani delle palestre popolari che vivono in condizioni economiche disagiate per dare loro la possibilità di partecipare gratuitamente alle attività sportive.

Per il giovane campione originario di Ariccia, che vive da alcuni anni a Roma, la boxe è anche una “pratica artistica”, una palestra interiore per chi si dedica alle arti performative, per l’arte dell’attore. Per Gabriele Casella, che fin da piccolo ha avuto a che fare con il teatro e lo spettacolo, stare sul ring è un modo per stare in scena: “Lo sport da combattimento è l'essenza dello stare in scena. Come hanno insegnato i più grandi riformatori del teatro. Il pugilato è un importante laboratorio di formazione per qualunque attore”, ci racconta l’atleta.  E forte è il legame della boxe anche con l’arte contemporanea, ci ricorda l’Assessore Frongia: “uno dei più interessanti pugili del primo novecento, Arthur Cravan, era un poeta amico dei protagonisti delle avanguardie storiche di quegli anni. Era sempre accanto a Duchamp durante i principali eventi della sua carriera artistica. E poi la boxe, così strettamente legata all’epopea del cinema, non poteva non avere maggiore spazio a Roma, la capitale del Cinema”.  Per questo, ci ricorda l’Assessore Frongia, il 26 febbraio, nel Salone d’Onore del Coni, saremo tutti a sugellare questo legame partecipando al “Premio Giuliano Gemma”. Premiato anche il maestro Simone D'Alessandri di Pomezia, allenatore di Gabriele Casella - che quest’anno con la sua società ha vinto il premio di migliore palestra di pugilato italiana per i risultati agonistici ottenuti - per quanto fatto come tecnico a favore dei pugili e del pugilato romano e della provincia.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:45 1585673100 Epidemia: «Possiamo ben sperare». L'infettivologo spiega i dati (e le sviste)
18:20 1585671600 360mila mascherine dalla Cina sono atterrate all'aeroporto di Pratica di Mare
17:54 1585670040 Pomezia: slitta al 30 giugno la rata Tari. Ridotti o sospesi i costi dei servizi
17:42 1585669320 Coronavirus, lo studio londinese: il 9,8% degli italiani lo ha già contratto
17:35 1585668900 Rocca di Papa: Calcagni devolve metà della sua indennità per l'emergenza
17:09 1585667340 Generi di prima necessità: 400€ massimo a nucleo. Chi, come e quanto potrà avere
17:06 1585667160 Albano, oggi va in pensione lo storico Vigile Urbano Mario Gabriele
16:36 1585665360 Coronavirus: 12 nuovi casi in provincia di Latina. 8 i pazienti guariti
16:33 1585665180 Coronavirus, Roma e Provincia: salgono a 117 i nuovi contagiati, oggi 6 decessi
16:31 1585665060 17 nuovi casi di Covid 19 nella Asl Roma 6. 210 persone escono dalla quarantena
16:18 1585664280 E-mail per rimborsi fiscali? Attenzione alle truffe: vogliono solo i dati
16:16 1585664160 Agenzia delle Entrate: "Gira una e-mail su falsi rimborsi fiscali, cancellatela"
15:38 1585661880 Ospedale dei Castelli, pazienti covid mischiati ai non covid. È scontro feroce
15:28 1585661280 Anche nel Lazio stop al pagamento del bollo auto: il termine slitta al 30 giugno
15:02 1585659720 Monitoraggio di chi ha sintomi dagli alberghi: l'annuncio della Regione
15:01 1585659660 Raccolta di beni di prima necessità con protezione civile e "Sei di Pomezia se"
14:20 1585657200 A 67 anni seconda laurea in videoconferenza: 110 e lode al prof Armando Lauri
14:18 1585657080 Spesa a domicilio: accordo con supermercati per anziani e chi ha patologie
13:19 1585653540 Pontina: presidio per il controllo delle auto in transito. Svincoli obbligatori
12:56 1585652160 "Il Sindaco di Albano informi tutta la cittadinanza sui dati del Coronavirus"
12:44 1585651440 Positiva al Coronavirus una 50enne afgana, trasferita da Lanuvio a Roma
12:41 1585651260 Rincari sui prezzi dei prodotti di prima necessità: controlli della Finanza
12:07 1585649220 Allattare è sicuro anche con il coronavirus. Servizio Asl telefonico per mamme
11:59 1585648740 Spazio mamma: chi chiamare per avere informazioni su gravidanza e allattamento
11:44 1585647840 Generi di prima necessità gratis per tutti coloro che ne hanno bisogno: i numeri

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli