[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Attiva una petizione online

Roma 70, un quartiere che “non esiste” da trent’anni

<
>
È da circa 30 anni che le strade di Roma 70 aspettano di essere prese
 in carico dal Comune
È da circa 30 anni che le strade di Roma 70 aspettano di essere prese in carico dal Comune

A Roma 70 abitano alcune migliaia di persone, hanno sede società con i loro uffici e trova posto anche un centro commerciale. Ma il quartiere tra via di Grotta Perfetta e via del Tintoretto per il Comune non esiste. O meglio, a non essere riportate sulle sue carte sono molte delle strade e delle aree verdi del quadrante, incastrate da trent’anni in un vicolo cieco amministrativo dal quale sembra impossibile tornare indietro.

I collaudi mancati

Una vicenda che si è fatta più complessa quando nel 2004 il Commissario Liquidatore dell’Ente Cooperativo Roma 70 (che trent’anni fa edificò gran parte del quartiere) sciolse la cooperativa senza che alcune strade e aree verdi fossero sottoposte ai collaudi da parte dei tecnici del Comune. Operazione essenziale, senza la quale Roma Capitale è impossibilitata a prendere in carico le aree. Si tratta di strade utilizzate ogni giorno da migliaia di persone, attraversate anche da diverse linee di mezzi pubblici: Via Coppi, via del Calcio, Via Consolini, Via Guerra, Via dell’Automobilismo, Via Varsavia, parte di via Nuvolari, parte di via Ascari, parte di via Granai di Nerva, via Combi, Via Pozzo, Via Carnera, Largo Bacigalupo e Largo Don Gino Ceschelli. Vie che non rientrano nella competenza dei Dipartimenti comunali e non possono quindi essere sottoposte a manutenzione ordinaria. Infatti fino ad oggi per riasfaltare le strade e per manutenere i parchi è il Municipio VIII (e in alcuni casi il Comune) ad essere intervenuto in via straordinaria o in emergenza. Per non parlare delle potature, in molti casi pagate direttamente dai condomini della zona.  

La Delibera in aula Giulio Cesare

Per cercare di far fronte a questa vicenda negli anni in municipio VIII sono stati protocollati e votati numerosi atti, tutti con l’intento di far prendere in carico queste aree dal Comune. Da più di un anno è attiva una petizione online, avviata dalla consigliera del Pd, Antonella Melito, che ha raccolto diverse centinaia di firme.  Proprio sulla scia di questo interesse il 6 febbraio in Aula Giulio Cesare è arrivata una Delibera di Indirizzo (atto predisposto in municipio e poi presentato al voto in Comune) firmata dal consigliere del Pd Umberto Sposato. L’esponente dem da anni si batte perché le aree vengano acquisite, così da dare ai cittadini di Roma 70 gli stessi diritti e servizi del resto della Capitale. Purtroppo l’atto non è stato votato dall’Aula e per l’acquisizione delle strade di Roma 70 ci sarà ancora da attendere. Dal municipio VIII fanno sapere che il documento passerà ancora in commissione per approfondimenti e verrà trattato anche dal Dipartimento Patrimonio. Le perplessità sarebbero principalmente di natura tecnica e di bilancio, dato che alla presa in carico delle strade e del verde non può che corrispondere uno stanziamento di fondi per la manutenzione. Nei prossimi mesi la questione potrebbe tornare sui banchi del Consiglio Comunale, magari questa volta sarà la presenza in Aula dei cittadini del quartiere a pesare sul voto, chiudendo finalmente una vicenda che si trascina da più di trent’anni.

Leonardo Mancini

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17:06 1585667160 Albano, oggi va in pensione lo storico Vigile Urbano Mario Gabriele
16:36 1585665360 Coronavirus: 12 nuovi casi in provincia di Latina. 8 i pazienti guariti
16:33 1585665180 Coronavirus, Roma e Provincia: salgono a 117 i nuovi contagiati, oggi 6 decessi
16:31 1585665060 17 nuovi casi di Covid 19 nella Asl Roma 6. 210 persone escono dalla quarantena
16:18 1585664280 E-mail per rimborsi fiscali? Attenzione alle truffe: vogliono solo i dati
16:16 1585664160 Agenzia delle Entrate: "Gira una e-mail su falsi rimborsi fiscali, cancellatela"
15:38 1585661880 Ospedale dei Castelli, pazienti covid mischiati ai non covid. È scontro feroce
15:28 1585661280 Anche nel Lazio stop al pagamento del bollo auto: il termine slitta al 30 giugno
15:02 1585659720 Monitoraggio di chi ha sintomi dagli alberghi: l'annuncio della Regione
15:01 1585659660 Raccolta di beni di prima necessità con protezione civile e "Sei di Pomezia se"
14:20 1585657200 A 67 anni seconda laurea in videoconferenza: 110 e lode al prof Armando Lauri
14:18 1585657080 Spesa a domicilio: accordo con supermercati per anziani e chi ha patologie
13:19 1585653540 Pontina: presidio per il controllo delle auto in transito. Svincoli obbligatori
12:56 1585652160 "Il Sindaco di Albano informi tutta la cittadinanza sui dati del Coronavirus"
12:44 1585651440 Positiva al Coronavirus una 50enne afgana, trasferita da Lanuvio a Roma
12:41 1585651260 Rincari sui prezzi dei prodotti di prima necessità: controlli della Finanza
12:07 1585649220 Allattare è sicuro anche con il coronavirus. Servizio Asl telefonico per mamme
11:59 1585648740 Spazio mamma: chi chiamare per avere informazioni su gravidanza e allattamento
11:44 1585647840 Generi di prima necessità gratis per tutti coloro che ne hanno bisogno: i numeri
11:41 1585647660 Pacchi e buoni spesa, la Regione aggiunge fondi: ecco la cifra per ogni Comune
11:02 1585645320 Anzio, parte la raccolta porta a porta di sfalci e potature. «Restate a casa»
10:56 1585644960 Imprenditore dona all'ospedale Goretti guanti, mascherine, camici e igienizzante
10:33 1585643580 Auto e coronavirus: scadenze e rinvii per documenti, multe, assicurazione
10:28 1585643280 Respinti all'imbarco per la Sicilia volevano entrare ad Ardea: niente da fare
10:21 1585642860 Otto ore senz'acqua a Latina, San Felice, Terracina, Sabaudia, Sezze e Pontinia

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli