[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

al posto dell’ex centro anziani

Ad Ottavia il 1° centro antiviolenza per donne del XIV

<
>
Il locale alle spalle della scuola Besso che ospiterà il primo 
centro antiviolenza del Municipio XIV
Il locale alle spalle della scuola Besso che ospiterà il primo centro antiviolenza del Municipio XIV
Sara Pompili.
Presidente della Commissione Pari Opportunita? del Municipio XIV
Sara Pompili. Presidente della Commissione Pari Opportunita? del Municipio XIV

Aprirà dopo l’estate ad Ottavia il primo Centro Antiviolenza per Donne del XIV municipio, il sesto nella capitale. Contro la violenza di genere, una piaga sociale che non conosce condizione socio economica, nè ceto nè titolo di studio, sono già operativi sei CAV, nei municipi I, III, VI, VII, VIII, allo scopo di fornire alle vittime consulenza psicologica e legale, sostegno, formazione, promozione, sensibilizzazione e prevenzione, orientamento e accompagnamento al lavoro. Attraverso l’accoglienza telefonica e i colloqui personali le donne vengono aiutate nel loro percorso di uscita dalla violenza. Un obiettivo, quello del contrasto alla violenza contro le donne e di un centro di assistenza, posto nell’agenda del M5S sin dal suo insediamento nel parlamentino locale, che da 3 anni sta intensamente lavorando sul tema della prevenzione e del contrasto di ogni forma di violenza. La struttura sorgerà a Ottavia, come ha annunciato Sara Pompili, consigliera locale dei Cinque Stelle e presidente della Commissione Pari Opportunità. “Abbiamo anche potenziato lo sportello del Segretariato Sociale presso piazza S. Maria della Pietà facendo inserire personale idoneo, pronto ad ascoltare e aiutare chiunque abbia bisogno di una qualsiasi forma di sostegno e aiuto contro ogni forma di sopruso – fa sapere Pompili – la violenza è una piaga sociale che mette radici anche dove il terreno sembrerebbe meno fertile. Dall'inizio della consiliatura le azioni poste in essere dalla Commissione Pari Opportunità, dal municipio XIV Monte Mario e da Roma Capitale sono state molteplici, dall'educazione al contrasto alla violenza, alla lotta contro ogni forma di discriminazione, all'apertura di centri antiviolenza nei diversi municipi di Roma”.

Il nuovo CAV

Sorgerà dietro la scuola d’infanzia comunale “Besso” di via Casal del Marmo 118, nei locali di un edificio prefabbricato adibito per anni a Centro sociale anziani ed attualmente in disuso. “Il centro sociale anziani è stato collocato su via Trionfale, poiché quello spazio di Ottavia era poco usato. Su indicazione di Roma Capitale abbiamo individuato uno spazio adeguato per l’apertura del Centro dedicato alle donne vittime di violenza.”, spiega al Caffè di Roma Teresa Venditti, vicepresidente della Commissione Pari Opportunità municipale.

La proposta dei residenti

A  dicembre scorso il Campidoglio ha stanziato centomila euro per la manutenzione straordinaria dello stabile con l’obiettivo di  destinarlo a Centro Anti Violenza. Ma dal basso era partita anche la richiesta di utilizzo di quello stesso locale ad uso dei residenti, per iniziative sociali e culturali. “Da circa un anno i pochi anziani che giocavano a carte non ci sono più andati per motivi vari  e il Presidente del Centro lo teneva chiuso, ormai in maniera permanente. Lo scorso luglio alcuni cittadini, durante un incontro al municipio, avevano portato a conoscenza di questi locali in disuso l’Assessora al Bilancio e il Presidente della Commissione Ambiente, chiedendone l’utilizzo come spazio sociale e incontro per tutti i cittadini, associati e non, senza doverlo chiedere a pagamento presso privati e parrocchie. Proposta sottoscritta da numerosi cittadini con la presentazione formale online sul sito del Campidoglio alla voce “bilancio partecipativo”: così scrive in un post su Facebook Domenico Ciardulli, un residente del municipio XIV”. “L’apertura dei centri antiviolenza scaturisce dalla richiesta di associazioni culturali che si occupano del problema e dalla necessità che viene valutata dalla maggioranza politica” conclude Venditti.

ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
18:45 1585673100 Epidemia: «Possiamo ben sperare». L'infettivologo spiega i dati (e le sviste)
18:20 1585671600 360mila mascherine dalla Cina sono atterrate all'aeroporto di Pratica di Mare
17:54 1585670040 Pomezia: slitta al 30 giugno la rata Tari. Ridotti o sospesi i costi dei servizi
17:42 1585669320 Coronavirus, lo studio londinese: il 9,8% degli italiani lo ha già contratto
17:35 1585668900 Rocca di Papa: Calcagni devolve metà della sua indennità per l'emergenza
17:09 1585667340 Generi di prima necessità: 400€ massimo a nucleo. Chi, come e quanto potrà avere
17:06 1585667160 Albano, oggi va in pensione lo storico Vigile Urbano Mario Gabriele
16:36 1585665360 Coronavirus: 12 nuovi casi in provincia di Latina. 8 i pazienti guariti
16:33 1585665180 Coronavirus, Roma e Provincia: salgono a 117 i nuovi contagiati, oggi 6 decessi
16:31 1585665060 17 nuovi casi di Covid 19 nella Asl Roma 6. 210 persone escono dalla quarantena
16:18 1585664280 E-mail per rimborsi fiscali? Attenzione alle truffe: vogliono solo i dati
16:16 1585664160 Agenzia delle Entrate: "Gira una e-mail su falsi rimborsi fiscali, cancellatela"
15:38 1585661880 Ospedale dei Castelli, pazienti covid mischiati ai non covid. È scontro feroce
15:28 1585661280 Anche nel Lazio stop al pagamento del bollo auto: il termine slitta al 30 giugno
15:02 1585659720 Monitoraggio di chi ha sintomi dagli alberghi: l'annuncio della Regione
15:01 1585659660 Raccolta di beni di prima necessità con protezione civile e "Sei di Pomezia se"
14:20 1585657200 A 67 anni seconda laurea in videoconferenza: 110 e lode al prof Armando Lauri
14:18 1585657080 Spesa a domicilio: accordo con supermercati per anziani e chi ha patologie
13:19 1585653540 Pontina: presidio per il controllo delle auto in transito. Svincoli obbligatori
12:56 1585652160 "Il Sindaco di Albano informi tutta la cittadinanza sui dati del Coronavirus"
12:44 1585651440 Positiva al Coronavirus una 50enne afgana, trasferita da Lanuvio a Roma
12:41 1585651260 Rincari sui prezzi dei prodotti di prima necessità: controlli della Finanza
12:07 1585649220 Allattare è sicuro anche con il coronavirus. Servizio Asl telefonico per mamme
11:59 1585648740 Spazio mamma: chi chiamare per avere informazioni su gravidanza e allattamento
11:44 1585647840 Generi di prima necessità gratis per tutti coloro che ne hanno bisogno: i numeri

Sport
< <


Inchieste
[+] Mostra altri articoli